IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Fotovoltaico obbligatorio in edilizia, la proposta di Enphase

Fotovoltaico obbligatorio in edilizia, la proposta di Enphase

ENPHASE ENERGY

Enphase Energy Italia propone un’offerta dedicata a facilitare e agevolare gli operatori nell’applicazione del Decreto Legislativo 28/2011, in vigore nel nostro Paese, che prevede di installare impianti fotovoltaici sugli edifici di nuova costruzione e su quelli esistenti laddove essi siano sottoposti a ristrutturazioni rilevanti.

La proposta Enphase si rivolge ai professionisti della progettazione architettonica e agli imprenditori del settore delle costruzioni edili, fornendo loro una soluzione capace di rispettare la legge valorizzando l’immobile.


La legislazione

Il Decreto Legislativo 3 marzo 2011, n° 28, dal titolo “Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso di energia da fonti rinnovabili”, introduce considerevoli innovazioni riguardanti sia il tema delle energie rinnovabili e del fotovoltaico, dei quali promuove una diffusione capillare; sia tutto il settore delle costruzioni edili.

Il Decreto istituisce l'obbligo per cui il fabbisogno energetico di ogni edificio – costruito ex-novo o sottoposto a ristrutturazioni ‘rilevanti’ – venga soddisfatto con una percentuale di energia derivante da fonti rinnovabili pari o superiore a delle soglie minime stabilite dal Decreto stesso.

Imponendo su ogni costruzione, nuova o ristrutturata, una certa quantità di energia da fotovoltaico, si è aperto per questo comparto uno scenario del tutto nuovo, che può costituire un’opportunità formidabile”, dice Roberto Colombo, Amministratore Delegato di Enphase Energy Italia. “Riteniamo che la nostra offerta di prodotti e servizi rappresenti la soluzione ideale per cogliere tale opportunità.”

 

La tecnologia giusta

Enphase, grazie al suo Sistema a Microinverter, offre unìottima risposta al Decreto 28/2011. Infatti con un singolo modulo e un microinverter, che insieme generano “l’elemento base” dell’impianto, è possibile realizzare impianti di tutte le potenze (anche di frazioni di 1 kWp), tenendo sempre aperta l’eventualità di ampliare l’impianto in futuro, in base alle necessità energetiche dell’utente. La tecnologia Enphase permette di creare soluzioni modulabili e massimamente flessibili in termini di potenza.  

Inoltre è la più avanzata oggi disponibile, capace di garantire massima efficienza, affidabilità e produttività su installazioni residenziali, offrendo maggiori prestazioni in qualsiasi situazione, sia in condizioni ottimali di irraggiamento, sia in caso di ombreggiamenti. Antenne, alberi o tetti vicini non creano alcun problema all’impianto, il quale continua ugualmente a funzionare assicurando l’energia necessaria all’autoconsumo.

Nella logica del cantiere edile e di chi in esso lavora, parimenti importanti sono inoltre il bisogno di semplicità e rapidità d’installazione e di sicurezza. Tutti aspetti nei quali il Sistema a Microinverter Enphase è tecnologicamente al top. Il microinverter, che pesa solo un chilo e mezzo, si installa con un unico bullone direttamente sulla struttura di supporto dei moduli. Il cablaggio avviene tramite cavo ‘proprietario’ Engage dotato di connettori preinstallati a innesto rapido, sagomati in modo tale da far risparmiare tempo nella messa in opera ed evitare errori. Non servono spazi appositi come per i voluminosi inverter tradizionali e tutto l’impianto è già in corrente alternata, come quelli elettrici di casa, installabile quindi da un elettricista di cantiere, senza che si corrano i rischi derivanti da elevate tensioni CC.

“Grazie alle potenzialità del nostro Sistema a Microinverter e della gamma di servizi che possiamo offrire, riteniamo di poter assicurare tutto ciò di cui gli operatori edili hanno bisogno: facilità, rapidità, sicurezza, flessibilità”, dice Anna Valeria Porta, marketing manager Enphase Italia. “Contemporaneamente riusciamo a offrire il massimo anche alle famiglie che godranno dell’impianto, grazie ai 20 anni di garanzia già compresa nel prezzo; alla capacità che le nostre soluzioni hanno di aumentare la produttività dell’impianto fino al 25-30% in più rispetto a quelli basati su inverter tradizionale; alla serenità e sicurezza di non avere elevate tensioni sul tetto; e con la tranquillità di poter monitorare l’impianto sempre e ovunque, da pc o cellulare, anche quando si è lontani da casa. Crediamo che esistano proprio tutte le condizioni per trasformare un obbligo di legge in valore per le costruzioni, a diretto vantaggio di tutti.”

 

Enphase sarà presente a Solarexpo di Milano (8-10 Maggio) presso il Pad 2 - K13, e proporrà uno “spazio consulenziale” nel quale i visitatori potranno “toccare con mano” i molti servizi che l’azienda offre, sia in fase di pre-vendita, sia dopo l’acquisto del sistema Enphase.

Richiedi informazioni su Fotovoltaico obbligatorio in  edilizia, la proposta di Enphase
Impianto Fv da 5 moduli_realizzato ad Anzola da Pantini Impianti di Ravenna

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
Altri articoli riguardanti ENPHASE ENERGY