IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > ERANETMED: proposte di ricerca su energie rinnovabili e risorse idriche

ERANETMED: proposte di ricerca su energie rinnovabili e risorse idriche

C' tempo fino al 2 febbraio per presentare progetti su energia rinnovabili ed efficienza energetica; gestione delle risorse idriche e nesso tra energia e acqua

ERANETMED è un’iniziativa che rientra nel 7° Programma Quadro dell’UE che fornisce finanziamenti per migliorare la cooperazione ed il coordinamento delle attività di ricerca nazionali degli Stati membri e per rafforzare la cooperazione nella ricerca euro-mediterranea.
Lo scorso 1° novembre ERANETMED ha lanciato un bando cofinanziato da Algeria, Cipro, Egitto, Francia, Germania, Grecia, Italia, Giordania, Libano, Malta, Marocco, Portogallo, Spagna, Tunisia, Turchia. Possono essere finanziate da questa call quattro tipi di attività collaborative: ricerca collaborativa, innovazione, capacity Building e mobilità. Si chiede di inviare progetti sui seguenti temi: energia rinnovabili ed efficienza energetica; gestione delle risorse idriche e nesso tra energia e acqua.
Il contributo finanziario totale della call è di €13.420.000. Il consorzio di progetto deve comprendere partner provenienti da almeno 3 paesi diversi (con agenzie nazionali cofinanziatrici) di cui almeno uno da uno Stato membro dell’UE/paese associato al programma quadro comunitario di ricerca e uno da un Paese partner mediterraneo. I candidati possono beneficiare dei finanziamenti secondo le norme delle rispettive agenzie nazionali di finanziamento (che determineranno anche i costi ammissibili).
L’Italia, attraverso il MIUR, si impegnerà con un contributo finanziario pari a €2.000.000.

La deadline per la sottomissione delle proposte di progetto è fissata al 02/02/2015. La fase di controllo dell’eleggibilità è divisa in due fasi, ognuna delle quali volte a verificare il rispetto di due serie di criteri: ERANETMED ed i criteri nazionali. La valutazione scientifica delle proposte verrà effettuata da esperti esterni e indipendenti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/04/2018

Corrono gli investimenti nelle rinnovabili

Presentato l’Irex Annual Report: nel 2017 13,5 miliardi di investimenti nelle rinnovabili, per una potenza di 13,4 GW, soprattutto all’estero.     Nel 2017 gli investimenti in rinnovabili tra Italia e, soprattutto, estero hanno ...

17/04/2018

Forum mondiale per la forestazione urbana

Le foreste urbane e le infrastrutture verdi possono fornire un contributo fondamentale alla progettazione sostenibile: a Mantova la prima edizione del World Forum on Urban Forests        Dal 28 novembre al 1 dicembre Mantova ...

13/04/2018

21 maggio 2017: l'87% dei consumi elettrici coperti da rinnovabili

Nel 2017 crescono i consumi di energia, calano leggermente le emissioni di CO2, prezzi in discesa e rinnovabili ai massimi storici. Il nuovo report Enea.     Pubblicata da Enea l'analisi trimestrale del sistema energetico italiano che si ...

12/04/2018

Risparmio energetico e riqualificazione edilizia a Klimahouse Toscana

Appuntamento a Firenze dal 13 al 15 aprile presso il Nelson Mandela Forum per approfondire le soluzioni e tecnologie a basso impatto ambientale per abitazioni confortevoli ed energeticamente efficienti     Si rinnova l'appuntamento a Firenze ...

11/04/2018

Soluzione innovativa di facciata per il risparmio energetico

Impianti di distribuzione integrati nella facciata degli edifici per la gestione del riscaldamento, raffrescamento e il ricambio d’aria: l'innovativa soluzione sviluppata da Eurac Research e l’azienda Stahlbau ...

05/04/2018

Dalle foglie che svolazzano nuova fonte di energia?

Dal passaggio tra luce e ombra che si crea al movimento delle foglie al vento si può generare energia pulita. I risultati di uno studio della Linköping University     In futuro potrebbe essere possibile raccogliere energia con ...

04/04/2018

Normativa comunitaria su emissioni di CO2 dei mezzi pesanti

La Commissione accoglie con favore l'ambizioso accordo raggiunto per la prima volta con il Parlamento Europeo sulla legislazione dell'UE in materia di monitoraggio e comunicazione delle emissioni di CO2 dei veicoli pesanti       I ...

29/03/2018

Le citt galleggianti possono salvare gli oceani

La prima città galleggiante potrebbe diventare presto realtà: energeticamente autosufficiente, 100% rinnovabile e rispettosa dell’ambiente marino. Sorgerà a circa un km dalla riva all’interno di una meravigliosa laguna ...