IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Estesi a Taiwan e Malesia i dazi sul fotovoltaico

Estesi a Taiwan e Malesia i dazi sul fotovoltaico

In una nota la Commissione europea spiega che i due paesi vengono usati come passaggio dalla Cina per eludere i controlli

Dopo la Cina, la Commissione Europea ha esteso i dazi antidumping per i prodotti fotovoltaici anche a Taiwan e Malesia. La CE ha infatti concluso un’indagine avviata lo scorso maggio, su richiesta dell'associazione EU ProSun, sulle importazioni di prodotti solari da questi due paesi. L'indagine ha confermato i sospetti, ovvero che i moduli fotovoltaici forniti da alcuni produttori taiwanesi e malesi fossero assemblati con celle solari prodotte in Cina, che cercava così di eludere i dazi sui propri prodotti, come stabilito dalla Commissione Europea nel luglio del 2013, per un periodo di due anni.
In seguito a tale data la commissione ha evidenziato che si è verificata una diminuzione delle esportazioni cinesi di celle e moduli solari e un parallelo aumento delle esportazioni dalla RPC verso Taiwan e delle esportazioni da Taiwan verso l'Unione, senza che ci fossero reali giustificazioni economiche, se non quella appunto di aggirare il dazio imposto dall'Europa alla Cina.

La Commissione chiede quindi che le misure adottate  sulle importazioni dei prodotti cinesi, siano  estese alle importazioni provenienti dalla Malaysia e da Taiwan, indipendentemente dal fatto che il prodotto sia dichiarato o meno originario della Malesia e di Taiwan. 

Si tratta di un dazio compensativo dell'11,5% applicabile al prezzo netto, le autorità doganali degli Stati membri potranno richiedere i dazi non pagati dai produttori in maniera retroattiva, a partire dalla fine di maggio 2015.

La Commissione ha comunque sottolineato che non saranno soggette ai dazi le aziende che hanno dimostrato di non essere coinvolte nel trasbordo di pannelli, si tratta di 21 aziende taiwanesi e 5 malesi. 


Intanto ricordiamo che lo scorso dicembre la Commissione ha avviato un'analisi delle misure antidumping della durata di 15 mesi, per verificare se tali misure siano o meno utili. Senza tale indagine il periodo dei dazi si sarebbe conluso al 31/12/15, ora invece proseguirà per almeno un anno e mezzo.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/06/2018

Anno record per il fotovoltaico!

Pubblicato da SolarPower Europe il "Global Market Outlook 2018-2022": il 2017 è stato un altro anno da primato per il fotovoltaico che ha segnato un +30% e la domanda dovrebbe continuare a crescere fino al 2021     SolarPower Europe ...

18/06/2018

La stampa locale delle celle solari in perovskite può salvaguardare le risorse

Un gruppo di ricerca dell’istituto Fraunhofer ISE ha sperimentato una nuova tecnica di produzione basata sulla perovskite e sull’inversione del classico ciclo produttivo delle celle solari. Il risultato? 12,6% di efficienza.   a cura di ...

15/06/2018

In leggero cale le installazioni di rinnovabili nel primo quadrimestre 2018

Diminuiscono del 4% rispetto al 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico, che complessivamente raggiungono 195 MW. L'osservatorio di Aprile di Anie Rinnovabili     ANIE Rinnovabili, associazione di ANIE ...

14/06/2018

Poche semplici mosse per il rilancio del fotovoltaico in Italia

Firmata l’alleanza tra aziende e associazioni a sostegno di maggiori investimenti nella rigenerazione delle centrali solari   Siglata la "Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico" dalle principali aziende e associazioni del settore: ANIE ...

13/06/2018

Con i cristalli bidimensionali aumenta la durata delle celle solari a perovskite

Un team di ricercatori di Cnr e Istituto italiano di tecnologia ha scoperto i vantaggi dell'uso del cristallo bidimensionale per il miglioramento di durata e prestazioni delle celle fv a perovskite      Le celle solari perovskite ...

12/06/2018

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

08/06/2018

Facciate fotovoltaiche: le finestre che generano energia sono reali?

Ben presto potremo ricavare energia direttamente dalle finestre grazie alle facciate fotovoltaiche. Quali sono le principali tecnologie applicabili a questo settore dell’edilizia?   a cura di Tommaso Tautronico     Le finestre in ...

07/06/2018

Market e grid parity, il mercato italiano del fotovoltaico è pronto

Riduzione dei costi della tecnologia, possibilità di siglare accordi PPA (Power Purchase Agreement) e gli obiettivi della Strategia energetica nazionale (Sen) hanno permesso all’Italia di tornare a essere un mercato interessante per il ...