IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Etichetta energetica per gli impianti di calore obbligatoria dal 2015

Etichetta energetica per gli impianti di calore obbligatoria dal 2015

UE, dal 2015 etichetta classe A+++ per gli impianti per il riscaldamento da fonti rinnovabili

E’  stato pubblicato lo scorso 6 settembre sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (serie L239) il regolamento 811/2013 della Commissione, del 18 febbraio 2013, che integra la direttiva 2010/30/UE del Parlamento europeo e del Consiglio sulle regole di progettazione compatibile e l’etichettatura, indicante il consumo d’energia degli apparecchi per il riscaldamento. Il regolamento definisce le modalità per l’etichettatura dei sistemi termici: generatori di calore e riscaldamento di acqua calda sanitaria, sistemi di accumulo, di controllo e gestione dei terminali, tutti con potenza termica nominale con potenza termica nominale ≤ 70 kW.
I fornitori di apparecchiature, o chi metta  in servizio questi dispositivi, dovranno fornire ciascun apparecchio per il riscaldamento d’ambiente di una scheda prodotto e un’etichetta all’interno della quale siano presenti nome e marchio del produttore, modello della macchina, modalità di riscaldamento dell’acqua, classe di efficienza energetica, consumo annuo di energia e livello di rumorosità. Per gli apparecchi che sfruttano l’energia solare, dovranno essere aggiunti i valori di efficienza parametrati alle condizioni climatiche più fredde o più calde, e gli eventuali metri quadri dedicati ai collettori.
I rivenditori sono  obbligati a esporre le informazioni fornite, collocando sulla facciata anteriori degli apparecchi l’etichetta conforme, oltre ad assicurarsi di riportare nel materiale promozionale e pubblicitario tutte le indicazioni relative all’etichetta.

 

I regolamenti entreranno in vigore dal 26/09/2013, 20 giorni dopo la loro pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della UE.

E’ previsto un periodo transitorio di 24 mesi, quindi a partire dal 26/09/2015 non sarà più possibile immettere sul mercato prodotti non rispondenti ai requisiti dei regolamenti e privi dell'etichetta energetica.


L'associazione europea per il solare ESTIF ha espresso la propra soddisfazione visto che i sistemi solari per acqua calda sanitaria saranno gli unici che potranno fregiarsi dell'etichetta A+++: "Accogliamo con favore il lieto fine di questo lungo processo – ha dichiarato Robin Welling , presidente Estif- . L’etichetta energetica permetterà ai consumatori di visualizzare il potenziale di risparmio e di prendere decisioni più consapevoli. Siamo molto orgogliosi del contributo significativo che abbiamo fornito nella progettazione della misura con la Commissione. Come industria , abbiamo intenzione di puntare sul fatto che i “pacchetti solari termici” per il riscaldamento dell’acqua saranno l’unica tecnologia di classe A + + + , così da innescare la diffusione sul mercato del calore dell’energia solare , di cui l’Ue ha bisogno".

TEMA TECNICO:

Normativa

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/07/2017

Approvata dalla Camera la riforma energivori con qualche criticit

Il disegno di legge approvato dalla Camera Legge europea 2017 prevede novità su energivori e aste neutre per le rinnovabili.     La Camera ha approvato con 259 voti favorevoli il disegno di legge: Disposizioni per l'adempimento ...

17/07/2017

Il GSE sospende gli effetti delle verifiche per impianti fv non certificati

Per gli impianti fotovoltaici di potenza compresa tra 1 e 3 kW, il GSE ha sospeso gli effetti dei provvedimenti di verifica, in attesa del completamento dell’iter parlamentare del DDL “Legge annuale per il mercato e la ...

28/06/2017

In GU la Manovrina, le novit per edilizia e rinnovabili

Ecobonus, cessione detrazione per i condomini, sismabonus, impianti fotovoltaici contraffatti: tutte le novità contenute nella manovra fiscale in vigore dal 24 giugno 2017        E’ stata pubblicata sulla GU del 21 giugno ...

16/06/2017

OK del Senato alla Manovrina

Confermata cessione ecobonus alle Banche per i lavori condominiali destinati ai soli incapienti.       Con 144 sì e 104 no il Senato ha rinnovato la fiducia al Governo approvando il Decreto legge 24 aprile 2017, n. 50 noto come ...

12/06/2017

Pubblicate dall'Agenzia delle Entrate le modalit di cessione ecobonus

Pubblicati dall'Agenzia delle Entrate i due attesi provvedimenti per la cessione delle detrazioni per interventi di riqualificazione energetica e antisismici dei condomini.     L'Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato i due decreti che ...

12/06/2017

Via libera al decreto Valutazione Impatto Ambientale

Varato dal Consiglio dei Ministri il decreto VIA che ha l'obiettivo di efficientare le procedure e aumentare i livelli di tutela ambientale     Il Consiglio dei Ministri nella seduta di venerdì 9 giugno 2017 ha approvato in esame ...

17/05/2017

In Lombardia 12 milioni di euro per l'efficienza energetica

Aperto dalla Regione il nuovo bando Free dedicato all'efficientamento energetico degli edifici pubblici di proprietà degli Enti locali. Domande entro il 15 settembre     E' stato pubblicato sul bollettino Ufficiale della Regione ...

13/04/2017

Chiarimenti per cessione credito detrazioni ai condomini

La nuova risoluzione pubblicata dall’Agenzia delle Entrate istituisce il codice di tributo per richiedere la cessione del credito sulle riqualificazioni energetiche di parti condominiali comuni realizzate nel 2016.   L’Agenzia delle ...