IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

UpTown sarà uno smart district verde, ecosostenibile, caratterizzato da spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica e servizi pubblici facili da fruire

 

uptown, posata la prima pietra del primo smart district di milano

 

Sono partiti i lavori per la realizzazione di UpTown, il primo smart district di Milano firmato EuroMilano e realizzato nell'ambito del progetto di recupero di Cascina Merlata, nella zona nord ovest del capoluogo meneghino, con attenzione al costruire ecosostenibile, agli spazi verdi e al benessere dei cittadini.

Un progetto di recupero importante di un'area, che va dalla Fiera di Milano a Arexpo, considerata come periferica e che EuroMilano intende trasformare, proponendo un nuovo modello di sviluppo per il mercato immobiliare e per la città intera.

Il cantiere sta già suscitando interesse e partecipazione, tanto è vero che al suo avvio le vendite delle abitazioni hanno superato il 60% di quanto è in fase di realizzazione.

 

Il progetto prevede la realizzazione di 137 appartamenti in residenza libera, curati dagli studi di architettura Scandurra e Zanetti Design e Architettura, selezionati da EuroMilano tramite concorso e realizzati con la nuova tecnologia Bim – Building Information Modeling.
Per rispondere alle esigenze dei cittadini e dell'odierna edilizia, saranno centrali gli spazi verdi fruibili dai cittadini, l'attenzione all'ambiente con soluzioni ecosostenibili, l'uso di tecnologie connesse, spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica, servizi pubblici semplici da fruire, che permetteranno agli abitanti del quartiere di raggiungere facilmente il centro città, pur garantendo la totale tranquillità. 


La peculiarità del progetto è che sa integrare le più innovative tecnologie domotiche e di smart building all'attenzione assoluta alla qualità della vita dei residenti.


Le abitazioni saranno in classe energetica A+ e potranno essere personalizzate a seconda del proprio gusto. Massima attenzione, come dicevamo, al benessere dei cittadini, tutti gli edifici infatti saranno dotati di una serie di spazi per la socializzazione e il comfort, che necessiteranno di bassi costi di gestione, dalla palestra al building trainer, dal nido alle aree di coworking, dalla lavanderia alla cucina. 

 

EuroMilano proporrà giornate di "cantiere aperto" per dare la possibilità ai futuri residenti di vedere lo stato di avanzamento lavori: prima di Natale 2017 per visitare la piattaforma del piano terreno, a giugno 2018 per la visita in elevazione, a Natale 2018 per la copertura, a marzo/giugno 2019 per la consegna degli appartamenti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il pi grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...

08/08/2018

Green anche in vacanza: lecoturismo e le strutture sostenibili

L’ecoturismo è in continua crescita, anche in Italia. Il turismo riesce a toccare i 3 pilastri della sostenibilità: quello economico, quello sociale e quello ambientale. Ma quali caratteristiche deve avere una struttura ricettiva green? ...

07/08/2018

Nel 2017 gas effetto serra ai massimi storici

Il rapporto internazionale "State of the Climate" rivela che la crescita di CO2 è quasi quadruplicata dal 1960 ad oggi. Il 2017 è stato il terzo anno più caldo di sempre e aumenta il livello del mare     L'Agenzia Usa per ...

03/08/2018

A New Hope, una casa che rivive dopo il sisma del 2012

Tra i progetti vincitori della menzione d'onore del concorso Viessmann 2017, A New Hope, un edificio realizzato in ottica di risparmio energetico ed eco-sostenibilità, con caratteristiche innovative dal punto di vista strutturale, delle ...

02/08/2018

100% rinnovabili per le isole minori

Legambiente fotografa 20 isole italiane per capire quanto siano vicine a cogliere la sfida della transizione energetica, considerando gli aspetti dell’energia, economia circolare, acqua, mobilità.     Legambiente pubblica la ...

31/07/2018

1 agosto: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Il 1 Agosto è l’Overshoot Day 2018, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta     L’organizzazione di ricerca internazionale Global Footprint Network ...

30/07/2018

Di Maio: raddoppiare in 10 anni la produzione da rinnovabili

Il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio nel corso di un convegno ha promesso un assoluto sostegno alle rinnovabili verso una completa decarbonizzazione e defossilizzazione dell’economia     Cosa serve per realizzare gli ...

30/07/2018

Il teatro dellOpera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Sulle rive dell’isola di Zhuhai l’Istituto di architettura di Pechino ha realizzato il teatro dell’Opera. Una struttura che richiama le maree e la forma della luna e che internamente garantisce agli spettatori un’esperienza teatrale di ...