IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Europa a zero emissioni entro il 2050?

Europa a zero emissioni entro il 2050?

Il Parlamento Europeo, in vista della COP 23 di Novembre a Bonn, chiede che l'UE attui una strategia a "emissioni zero" entro il 2050

 

il PE chiede che l'Europa attui una strategia a zero emissioni entro il 2050

Il Parlamento Europeo ha votato settimana scorsa una risoluzione che contiene una serie di raccomandazioni per tutti i paesi, in vista della partecipazione dei deputati europei alla Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, che si svolgerà a Bonn dal 6 al 17 novembre 2017. In particolare i deputati chiedono un impegno dell'Europa a sviluppare una strategia perché il Vecchio Continente diventi a emissioni zero entro il 2050.

 

Secondo il deputati europei solo in questo modo si può garantire il rispetto degli obiettivi della COP 21 di Parigi. In una nota del PE si legge che visto che tutte le parti dell’UNFCCC devono comunicare entro il 2020 le loro strategie a lungo termine, la Commissione dovrebbe predisporre entro il 2018 un piano per una UE a zero emissioni entro il 2050, così da garantire che l'aumento della temperatura media mondiale sia ben al di sotto di 2°C e proseguire gli sforzi per limitare tale aumento a 1,5°C.

 

Si tratta di un obiettivo difficile da raggiungere considerando che il presidente USA Donald Trump ha recentemente annunciato l'intenzione di ritirarsi dall'Accordo COP21.


Nel documento i parlamentari chiedono un maggior impegno da parte dell’UE e a livello internazionale per trovare altre fonti di finanziamento in modo da garantire il contenimento dell’aumento della temperatura ben al di sotto dei 2°C, prevedendo l’abbandono degli investimenti in favore dei combustibili fossili.


Il Parlamento europeo sta attualmente lavorando su tre atti legislativi per attuare l'accordo di Parigi: la riforma del mercato del carbonio post-2020 (EU ETS) , il regolamento del 2030 per la condivisione degli sforzi e il regolamentazione sulle emissioni di gas a effetto serra che risultano dall’uso del suolo, dal cambiamento di uso del suolo e dalla silvicoltura.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

LEuropa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...

11/01/2018

Le idee pi innovative e sostenibili per unedilizia green

Selezionate le 10 aziende internazionali finaliste allo Startup Award con prodotti innovativi capaci di coniugare edilizia, uomo e natura     Torna a Klimahouse, in programma a Bolzano 24 al 27 gennaio prossimi, Klimahouse Startup ...