IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > European Mobility Week 2016, mobilità come risorsa per l’Europa

European Mobility Week 2016, mobilità come risorsa per l’Europa

Ritorna, dal 16 al 22 settembre 2016, la European Mobility Week, un’intera settimana dedicata alla mobilità sostenibile e costellata di eventi di vario genere, dalle pedalate alle conferenze

 

La European Mobility Week si svolge ogni anno nella seconda metà di settembre e vede coinvolte centinaia di città in diversi Paesi europei: gli innumerevoli eventi propongono una nuova idea di mobilità, sensibilizzando all’utilizzo della bicicletta e dei mezzi pubblici in prospettiva di uno stile di vita sostenibile. Optare per una mobilità sostenibile significa evitare un uso superfluo dell’automobile: chi non utilizza il proprio mezzo o ne possiede più di uno può rivendere l’automobile usata, o acquistare un modello innovativo e in linea con le normative europee.

 

European Mobility Week 2015: le iniziative europee

I migliori risultati della European Mobility Week 2015 sono stati raggiunti dalla città svedese di Östersund; i cittadini, dagli studenti ai lavoratori, hanno partecipato agli eventi con entusiasmo. I ciclisti hanno ricevuto borse, diplomi e altri riconoscimenti per il loro impegno: è stata evidenziata, in particolar modo, l’importanza di questa attività come mezzo di integrazione per i cittadini di altre nazionalità. É stato apprezzato, al tempo stesso, l’utilizzo di social network, applicazioni per smartphone e altre moderne tecnologie che hanno reso più agevoli gli spostamenti in città.

Altrettanto virtuosa è stata la spagnola Murcia, città nella quale enti locali e organizzazioni non governative hanno organizzato scambi di biciclette, promosso iniziative di condivisione del proprio mezzo di trasporto e messo a disposizione parcheggi gratuiti.

 

European Mobility Week 2015: le iniziative italiane

Diverse città italiane hanno aderito alla Settimana europea della mobilità, supportando le iniziative a piedi e in bici con incontri, conferenze e altri eventi, durante i quali sono state approfondite le tematiche proposte. Per contrastare la problematica del traffico intenso, Roma ha puntato su sharing mobility e sensibilizzazione delle nuove generazioni attraverso pedalate e ciclofficine. L’amministrazione palermitana, invece, ha presentato alla comunità un percorso ciclo-pedonale per riqualificare la vecchia linea ferroviaria, ormai in disuso; gli abitanti di Palermo, al tempo stesso, hanno preso parte a una pedalata in ricordo di Pino Puglisi.

 

European Mobility Week 2016: la nuova edizione

Sono quasi 2000, di cui più di 100 italiane, le città che parteciperanno all'edizione 2016 della European Mobility Week: i protagonisti saranno ancora una volta i mezzi pubblici, le biciclette e le automobili utilizzate in condivisione.

Le iniziative della nuova edizione sottolineeranno, oltre agli innegabili benefici per la salute, i risvolti economici della mobilità sostenibile; a risentire positivamente di questo nuovo modo di vivere la città sono soprattutto gli esercizi commerciali, frequentati da un maggior numero di persone e da una clientela più propensa a spendere. I vantaggi ottenuti sia nel settore pubblico sia nel settore privato permettono tanto alle amministrazioni quanto alla cittadinanza di riconsiderare la mobilità sostenibile come una risorsa e come un investimento.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
28/03/2017

Tecnologie energetiche innovative, appuntamento a Milano e Roma

VP Solar propone 2 nuovi appuntamenti con gli Energy day a Milano e Roma, dedicati alle ultime novità in tema di tecnologie energetiche per assicurare risparmio e autosufficienza       Appuntamento a Milano il 5 aprile e a Roma l'11 ...

27/03/2017

Finestre e facciate energeticamente efficienti

I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER assicurano un importante contributo per l’efficienza energetica degli edifici e si prestano a diverse applicazioni     I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER, azienda ...

24/03/2017

In Europa accordo sulle etichette energetiche 2.0

Inizia la nuova era delle etichette energetiche: Database, QR code e simbolo “smart”.      Le etichette che indicano l’efficienza energetica di elettrodomestici come frigo e lavatrici, passano a una nuova versione e ...

23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

16/03/2017

Share’ngo in grado di rilevare l'inquinamento acustico e ambientale

Partirà da maggio a Milano la fase sperimentale con le prime otto auto SHARE’NGO dotate di speciali dispositivi elettronici per rilevare dati ambientali e campi elettromagnetici     Come abbiamo più volte ripetuto anche ...

15/03/2017

Nuova VIA per rilanciare la crescita sostenibile del paese

Il CDM ha approvato la nuova disciplina su valutazione di impatto ambientale adeguandosi così alla normativa europea: semplificazione e tempi più brevi     Il Consiglio dei ministri lo scorso 10 marzo ha approvato, su proposta del ...