IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Eurostat, l'Ue raddoppia rinnovabili

Eurostat, l'Ue raddoppia rinnovabili

L'Eurostat, Ufficio Europeo di statistica, ha realizzato uno studio dal quale emerge che nell'arco di 10 anni, dal 1999 al 2009, in UE la quota di energia derivante da fonti rinnovabili è quasi raddoppiata, passando dal 5,4% al 9%. I dati riguardanti l'Italia sono passati dal 5,7% al 9,5%.
Il petrolio è ancora la principale fonte di energia con una quota del 37%. Ma ci sono molti Paesi che cercano di contrastare la loro dipendenza, puntando su altre fonti più sicure, meno costose e meno legate alla stabilità politica e sociale delle zone da cui proviene l'oro nero.
 
Secondo la classifica realizzata da Eurostat, i paesi che uilizzano maggiormente l'energia rinnovabile sono Lettonia (36%), Svezia (34%), Austria (27%), Finlandia (23%), Portogallo (19%) e Danimarca (16,7%).
L'Italia è ai vertici per quanto riguarda il consumo di gas che è passato dal 32,2% del 1999 al 37,9% del 2009. Ci precede solo l'Olanda (43%), assieme alla Gran Bretagna (38%) e prima dell'Ungheria (36%). La media europea è del 24,5%.
Fra 1999 e 2009 è invece diminuito il nostro uso di petrolio, che è passato dal 53% al 42,3%, con una quota comunque superiore alla media Ue, che è scesa dal 39% al 36,6%.
Rimane, invece, invariato l'utilizzo di energia nucleare (14%), mentre si abbassa leggermente il consumo di carburanti solidi, che passa da 18% a 16% in Europa ma cresce a casa nostra, salendo dal 6,8% al 7,6%.
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/10/2017

Scenari strategici del mercato elettrico

A Milano il 25 ottobre la presentazione del nuovo studio dell'E&S group, Electricity Market Report, dedicato agli scenari strategici dopo la fine del mercato regolato       L'Energy&Strategy Group della School of Management del ...

16/10/2017

BASF esempio di cambiamento verso economia circolare ed efficienza energetica

Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti visita la sede del Gruppo BASF, il polo chimico integrato più grande al mondo, nato nel 1865, dove lavorano circa 40.000 collaboratori   Da sinistra, Andreas Riehemann, Amministratore ...

16/10/2017

Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

UpTown sarà uno smart district verde, ecosostenibile, caratterizzato da spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica e servizi pubblici facili da fruire     Sono partiti i lavori per la realizzazione di UpTown, il primo ...

12/10/2017

COOLSUN per lo sviluppo di vernici isolanti ad alto risparmio energetico

Da una partnership tra università di Pisa, Cromology Italia, Iexi e Tecnochimica nasce COOLSUN un progetto che svilupperà un'innovativa tecnologia per produrre vernici ad elevato risparmio energetico e costi ...

12/10/2017

Da greenbuilding a smartbuilding

Gli edifici sono sempre più smart ed efficienti dal punto di vista energetico e del comfort. Come sta evolvendo l’edilizia sostenibile? Se ne è parlato a KlimahouseCamp     In occasione della seconda edizione di ...

11/10/2017

Blocchi di vetro innovativi per soddisfare i fabbisogni energetici degli edifici

I mattoni di vetro Solar Squared potrebbero rappresentare una soluzione ai problemi di progettazione dell'energia solare dell'edilizia 
    Gli esperti di energie rinnovabili e sistemi fotovoltaici integrati in edilizia (BIPV) ...

10/10/2017

Nel 2016 in Italia 37% dei consumi coperto dalle rinnovabili

Pubblicata dall'Autorità dell'Energia la relazione annuale con i dati relativi ai consumi energetici, per le rinnovabili cresce l’eolico, calano fotovoltaico e idroelettrico     Guido Bortoni, presidente dell’Autorità ...

09/10/2017

Europa a zero emissioni entro il 2050?

Il Parlamento Europeo, in vista della COP 23 di Novembre a Bonn, chiede che l'UE attui una strategia a "emissioni zero" entro il 2050   Il Parlamento Europeo ha votato settimana scorsa una risoluzione che contiene una serie di raccomandazioni per ...