IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Eurostat, rinnovabili in UE al 15%

Eurostat, rinnovabili in UE al 15%

3 Stati hanno gi raggiunto il target fissato per il 2020. Italia molto vicina. Lontani gli obiettivi dei carbuanti da rinnovabili

L’Eurostat, Ufficio statistico dell'Unione europea, ha pubblicato i dati 2013 relativi all’utilizzo delle rinnovabili in Europa, da cui si evidenzia che il consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili è salito al 15% nell'Ue, nel 2004 - primo anno in cui sono iniziate le rilevazioni - era dell’8.3%.

 

Quota del consumo finale di energia proveniente dalle rinnovabili in UE

 

Ricordiamo che a livello europeo è stato fissato un obiettivo del 20% di utilizzo di rinnovabili sul consumo finale lordo di energia. Ogni Stato membro ha un proprio target da raggiungere che dipende dalla situazione di partenza, dal potenziale delle energie rinnovabili e dalla situazione economica. L'Italia attualmente al 16,7% ha quasi raggiunto il  proprio obiettivo nazionale del 17%.

 

Percentuali nazionali di energia da fonti rinnovabili sul consumo finale


Dal 2004 ad oggi sono 13 gli stati dell’EU che hanno raddoppiato la loro quota di energie rinnovabili sul consumo finale lordo di energia. La Svezia con il 52,1%, è il primo paese Ue per consumo di rinnovabili, seguita dalla Lettonia (37,1%). Finlandia (36,8%), e Austria (32,6%). Fanalino di cosa sono Lussemburgo (3,6%), Malta (3,8%), Olanda (4,5%) e Gran Bretagna (5,1%). Tre paesi hanno già raggiunto il loro target nazionale per il 2020: Bulgaria, Svezia ed Estonia. Lituania, Romania e Italia sono a meno di 0,5 punti percentuali dai loro obiettivi del 2020. Sono molto distanti Gran Bretagna, Olanda, Francia e Irlanda.


Per quanto riguarda gli obiettivi europei dell'utilizzo del 10% di carburanti da fonti rinnovabili, l’UE è al 5,3%. Solo la Svezia, con il 16,7% ha superato l’obiettivo e la Finlandia è molto vicina (9,9%).  L'Italia è al 5%. I paesi più lontani sono Estonia (0.2%), Spagna (0.4%) e Portogallo (0.7%)

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/04/2018

A marzo cala il fotovoltaico e cresce l'eolico

A marzo i consumi di energia elettrica crescono del 4,2%. Bene eolico e idroelettrico. - 27,1% per il fotovoltaico rispetto a marzo 2017 ma + 60,9% rispetto a febbraio 2018     Pubblicato con lieve ritardo rispetto al solito il Rapporto mensile ...

24/04/2018

Prosumer e aggregatori, la nuova era dellenergia

Il ruolo dei prosumer nella trasformazione energetica; le nuove forme di produzione per l'energia introdotte dalla SEN; lo sviluppo di nuovi modelli tipo "aggregatore"   a cura di Italia Solare     Negli ultimi anni si parla di prosumer ...

19/04/2018

Corrono gli investimenti nelle rinnovabili

Presentato l’Irex Annual Report: nel 2017 13,5 miliardi di investimenti nelle rinnovabili, per una potenza di 13,4 GW, soprattutto all’estero.     Nel 2017 gli investimenti in rinnovabili tra Italia e, soprattutto, estero hanno ...

17/04/2018

Forum mondiale per la forestazione urbana

Le foreste urbane e le infrastrutture verdi possono fornire un contributo fondamentale alla progettazione sostenibile: a Mantova la prima edizione del World Forum on Urban Forests        Dal 28 novembre al 1 dicembre Mantova ...

13/04/2018

21 maggio 2017: l'87% dei consumi elettrici coperti da rinnovabili

Nel 2017 crescono i consumi di energia, calano leggermente le emissioni di CO2, prezzi in discesa e rinnovabili ai massimi storici. Il nuovo report Enea.     Pubblicata da Enea l'analisi trimestrale del sistema energetico italiano che si ...

12/04/2018

Risparmio energetico e riqualificazione edilizia a Klimahouse Toscana

Appuntamento a Firenze dal 13 al 15 aprile presso il Nelson Mandela Forum per approfondire le soluzioni e tecnologie a basso impatto ambientale per abitazioni confortevoli ed energeticamente efficienti     Si rinnova l'appuntamento a Firenze ...

11/04/2018

Soluzione innovativa di facciata per il risparmio energetico

Impianti di distribuzione integrati nella facciata degli edifici per la gestione del riscaldamento, raffrescamento e il ricambio d’aria: l'innovativa soluzione sviluppata da Eurac Research e l’azienda Stahlbau ...

05/04/2018

Dalle foglie che svolazzano nuova fonte di energia?

Dal passaggio tra luce e ombra che si crea al movimento delle foglie al vento si può generare energia pulita. I risultati di uno studio della Linköping University     In futuro potrebbe essere possibile raccogliere energia con ...