IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Al via i finanziamenti per l'efficienza energetica degli edifici della PA

Al via i finanziamenti per l'efficienza energetica degli edifici della PA

Pubblicato in Gazzetta il Decreto per finanziare gli interventi per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale

 

 

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n° 262 del 9 novembre 2016 il decreto che prevede le modalità di attuazione del programma di riqualificazione energetica della Pubblica Amministrazione centrale (PREPAC) con l’obiettivo di efficientare almeno il 3% annuo della superficie utile del patrimonio edilizio dello Stato, come previsto dalla direttiva europea 2012/27 sull’efficienza energetica.

Grazie al provvedimento sarà possibile finanziare i progetti che sono stati presentati nel biennio 2014-2015 dalle Pubbliche Amministrazioni centrali per un valore complessivo di 70 milioni di euro.

Ricordiamo che per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici della Pubblica Amministrazione centrale, il d.lgs. 102/2014 ha stanziato 355 milioni di euro nel periodo 2014-2020.

Alla cabina di regia MiSE-Ministero Ambiente per l’efficienza energetica é attribuito il coordinamento e monitoraggio dello stato di avanzamento del Programma.

Interventi di riqualificazione energetica ammessi

Sono ammessi gli interventi di riqualificazione energetica, indicati dall'attestato di prestazione energetica o in apposita diagnosi energetica, che possono essere combinati o compresi in progetti di riqualificazione più generale dell'immobile:
- Isolamento termico di superfici opache;
- Sostituzione di chiusure trasparenti comprensive di infissi delimitanti il volume climatizzato;
- Installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento di chiusure trasparenti; 

- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale:

  • utilizzanti generatori di calore a condensazione;
  • dotati di pompe di calore, elettriche o a gas,
  • utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica;
  • dotati di generatore di calore alimentato da biomassa;

- Installazione di impianti di cogenerazione o trigenerazione;

- Installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling;

- Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore;

- Riqualificazione degli impianti di illuminazione;

- Installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore;

Installazione di sistemi BACS di automazione per il controllo, la regolazione e la gestione delle tecnologie dell'edificio e degli impianti termici anche unitamente a sistemi per il monitoraggio della prestazione energetica. 

Gli impianti di produzione di energia elettrica o termica sono ammissibili limitatamente al contributo per il soddisfacimento, per il medesimo vettore energetico, dell'effettivo fabbisogno dell'edificio per la climatizzazione, la produzione di acqua calda sanitaria, l'illuminazione e la ventilazione, valutato nell'ambito di un bilancio energetico mensile.

Una volta conclusi gli interventi un progettista abilitato dovrà verificare il lavori e constatare il miglioramento raggiunto dela prestazione energetica. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/02/2018

478 mnl di euro dal Demanio per la riqualificazione energetica

L’Agenzia del Demanio ha pubblicato online 17 bandi per la manutenzione degli immobili dello Stato     Sono 17 i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dall’Agenzia del demanio per l’affidamento dei lavori di manutenzione ...

15/02/2018

Dalla riqualificazione dei condomini risparmi fino al 60%

Gli ecobonus previsti dalla Legge di Bilancio per i condomini possono già dal 2018 far attivare importanti investimenti con impatti su tutta la filiera delle costruzioni. Possibili più di 1 milione di interventi   Nel corso del convegno ...

09/02/2018

Pi lontano il target efficienza energetica in UE

Pubblicato un Rapporto di Eurostat che segnala un divario del 4% nei consumi primari rispetto agli obiettivi di efficienza energetica fissati al 2020      L'Unione Europea si è impegnata a ridurre il consumo energetico del 20% entro ...

08/02/2018

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate per invio precompilata

Pubblicati dall'Agenzia delle Entrate nuovi provvedimenti per la corretta compilazione della dichiarazione precompilata, due in particolare interessano i dati per gli interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione ...

08/02/2018

Come rendere la propria casa pi efficiente

Per realizzare un buon intervento di riaqualificazione di una casa è necessario effettuare un audit energetico per capire quali interventi sia meglio effettuare.     Una delle domande che la gente spesso si chiede è come si possa ...

02/02/2018

L22 a Milano, progettato in BIM certificato Leed Platinum

Un edificio che si caratterizza per il contenimento dei consumi, la diminuzione delle emissioni inquinanti, e che utilizza risorse rinnovabili e sostenibili     Fatebenefratelli 14, progetto di riqualificazione architettonica ed energetica ...

26/01/2018

LEnergy Management per la gestione dellefficienza energetica

MCE Lab, ha realizzato il primo Vademecum dell’Energy Management, utile strumento per PMI e PA       Il settore dell’efficienza energetica negli ultimi anni è cresciuto in maniera importante: secondo i dati pubblicati ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...