IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Guida alla termografia per applicazioni edili e dell'energia rinnovabile

Guida alla termografia per applicazioni edili e dell'energia rinnovabile

FLIR SYSTEMS

Dal 1965 anno in cui  FLIR Systems ha commercializzato la prima termocamera ad infrarossi per l'ispezione di linee ad alta tensione, la tecnologia si è molto evoluta e le termocamere sono divenute piccoli sistemi compatti con un aspetto molto simile a quello di una videocamera o fotocamera digitale. Sono facili da utilizzare e generano immagini in tempo reale nitide e ad alta risoluzione. Uno dei settori in cui è stata rapidamente evidenziata l'importanza della termografia per la sua peculiare possibilità di acquisire preziose informazioni praticamente non rilevabili con qualsiasi altro strumento, è il settore delle costruzioni. La termocamera ad infrarossi è uno strumento eccezionale per individuare e mappare le perdite energetiche di un edificio. La termografia evidenzia con esattezza i punti dove si presenta una perdita di energia, eliminando la necessità di avvalersi di metodi diagnostici distruttivi.
 
Termocamere ad infrarossi per il mercato delle costruzioni
Il settore edile rappresenta il 40% della domanda di energia in Europa e concentra in un unico ambito il maggior potenziale di efficienza energetica. Alla luce di questi dati, la Commissione Europea ha stilato una direttiva per la regolamentazione dei rendimenti energetici degli edifici, sulla base della quale sono state emanate numerose leggi nazionali in materia.
 
Anche il settore delle energie rinnovabili ha scoperto i benefici delle termocamere. Pannelli solari e turbine eoliche possono venire regolarmente ispezionati con l'ausilio delle termocamere
Partendo da questo presupposto FLIR SYSTEMS ha realizzato una Guida alla termografia per applicazioni edili e dell'energia rinnovabile.
Si tratta di una guida dettagliata all'uso della termografia per effettuare ispezioni di edifici, pannelli solari e turbine eoliche. Ci sono svariati dettagli da considerare quando si effettua un'ispezione termografica. Oltre a conoscere il funzionamento delle termocamere e i metodi per l'acquisizione delle immagini, è anche importante familiarizzare con le nozioni fisiche alla base dei termogrammi di edifici, pannelli solari o turbine eoliche, e sapere come sono strutturati. E' necessario tenere in considerazione tutti questi fattori per poter comprendere, interpretare e giudicare correttamente le immagini termiche.
La Guida si rivolge a tutti coloro che sono interessati dell'utilizzo di termocamere per applicazioni nell'edilizia e nel settore dell'energia rinnovabile e illustra al lettore molte applicazioni relative all'ispezione di edifici, pannelli solari e turbine eoliche. Spiega anche i particolari a cui prestare attenzione nel corso delle ispezioni termografiche e fornisce consigli utili per la selezione della termocamera adatta alle specifiche applicazioni edili o relative alle energie rinnovabili.
 
Nel dettaglio la Guida presenta
• Le applicazioni della termografia ad infrarossi
• Il funzionamento delle termocamere ed i fattori da considerare per la scelta di un modello
• Consigli esaustivi su come condurre le indagini termografiche
 
E' possibile richiedere una copia stampata gratuita, di 68 pagine, presso:
 
www.flir.com/green-guidebook 
 

Richiedi informazioni su Guida alla termografia per applicazioni edili e dell'energia rinnovabile

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO