IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Fonti rinnovabili: concluso workshop Sicenea ad Agrigento

Fonti rinnovabili: concluso workshop Sicenea ad Agrigento

Si è discusso di "Fonti rinnovabili ed efficienza energetica nella casa” questa mattina nell'Auditorium dell'istituto "Fermi” di Via Pier Santi Mattarella, ad Agrigento in un workshop organizzato dall'Assessorato all'Industria della Regione Siciliana, dall'Enea e dalla Provincia Regionale di Agrigento.

Si è trattato di un primo ma importante momento di incontro con l'Ufficio Energia della Provincia di Agrigento, punto di riferimento per quanti, a livello locale, operano nel settore dell'Energia. Allo stesso tempo, l'incontro è stato l'occasione per dare concrete ed aggiornate indicazioni sulla certificazione energetica degli edifici e sulle importanti possibilità che lo sgravio Irpef del 55 per cento e le altre incentivazioni nazionali e regionali, in questo momento offrono per la realizzazione di interventi ed impianti per l'efficienza energetica e per l'utilizzo dell'energia solare termica e fotovoltaica nelle nostre case.

L'Assessorato regionale all'Industria, nell'ambito delle azioni dell'accordo di programma quadro per l'Energia, ha promosso un programma di sensibilizzazione e di promozione scientifica, condotto dall'Enea, Ente per le nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente.

I lavori sono stati aperti dal saluto dei rappresentanti dell'Ufficio Energia della Provincia Regionale di Agrigento, a seguire gli interventi dell'ing. Emilio Manilia, responsabile programma Sicenea, dell'ing. Angela Renzi, dell'Ufficio Energia della Provincia regionale di Agrigento sull'impegno ed i programmi della Provincia Regionale di Agrigento in tema di energia, dell'Ing. Domenico Prisinzano, responsabile Sicenea Uffici Energia, dell'ing. Francesco Cappello, vice responsabile programma Sicenea, dell'ing. Marco Beccali, Dream Università di Palermo partner Sicenea, dell'ing. Federico Butera, Best Politecnico di Milano partner Sicenea e dal dott. Vincenzo Adorno, e dall'ing. Fabio Fazio, liberi professionisti, che parleranno delle tecniche di diagnosi nel settore civile: diagnostica ad Infrarossi e misuratori di trasmittanza.

Obiettivo del programma, denominato Sicenea, è quello di attuare un insieme di azioni di supporto tecnico, di interventi di sistema, di eventi di sensibilizzazione e di aggiornamento scientifico, finalizzati alla promozione di un modello di sviluppo energetico ed economico orientato alla utilizzazione delle fonti rinnovabili ed a quello efficiente dell'energia.

Al programma collaborano tutte le Province regionali siciliane. Con Sicenea, infatti, è stato anche attivato, presso ciascuna Provincia, un Ufficio Energia dotato di moderne risorse strumentali ed elevate competenze tecniche. Il personale che lavora negli uffici, ha seguito un percorso formativo appositamente strutturato e curato dall'Enea. I 18 tecnici, ingegneri e periti, hanno partecipato ad uno stage presso il Centro di Ricerca Enea della Casaccia e a seguito numerosi corsi di formazione, sull'uso razionale dell'energia, sull'utilizzo delle fonti rinnovabili sulla certificazione energetica degli edifici, sulla pianificazione energetica e l'energy management.

Gli Uffici potranno svolgere attività di acquisizione di dati per la pianificazione energetica locale o azioni di supporto alla gestione di programmi d'investimento e di incentivazione degli interventi per lo sviluppo delle rinnovabili; potranno curare le attività di ispezione degli impianti termici o di certificazione energetica del patrimonio edilizio.Le nove strutture, con il coordinamento tecnico del Centro Enea di Palermo ed in collaborazione con le Agenzie per l'Energia presenti, costituiranno una Rete regionale di Uffici Energia.

La Rete, come già avviene in Toscana o in Lombardia, potrà essere utilizzata anche dalla Regione Siciliana per l'attuazione di programmi di incentivazione, l'aggiornamento del Piano Energetico Regionale e come ausilio all'Osservatorio Regionale per l'Energia nell'attività di gestione del Sistema Informativo Regionale per l'Energia.

Fonte: Agrigentonotizie.it

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/01/2018

Adottata dalla UE una strategia anti plastica

Nell'ambito del processo di transizione verso un'economia circolare la Commissione Europea ha adottato la strategia per proteggere l'ambiente dalla plastica      La Commissione Europea ha adottato una precisa politica per proteggere ...

19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

LEuropa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...