IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Da Danesi la soluzione per risolvere il problema dei ponti termici

Da Danesi la soluzione per risolvere il problema dei ponti termici

FORNACI LATERIZI DANESI

02/09/2016

Normablok Più Taglio Termico è il blocco in laterizio firmato Danesi che assicura ottime prestazioni termoacustiche ed elimina il problema dei ponti termici. 

I blocchi in laterizio Normablok Più Taglio Termico proposti da Fornaci Laterizi Danesi, fanno parte della gamma di blocchi in laterizio integrati con polistirene additivato con grafite ad alte prestazioni Normablok Più e sono particolarmente adatti per realizzare murature ad alte prestazioni.

I Blocchi Danesi sono disponibili in diverse misure per rispondere ad ogni esigenza progettuale e di cantiere.
Per realizzare la linea Normablok Più a seconda delle esigenze costruttive, si parte da blocchi Poroton P800 e P700, che garantiscono elevati valori di resistenza meccanica, un valore in più per le costruzioni portanti in laterizio. Attraverso un sofisticato processo produttivo, unico nel suo genere, i fori vengono saturati con polistirene additivato con grafite ad alte prestazioni che rendono la linea un vero e proprio sistema costruttivo brevettato portante e isolante allo stesso tempo.

 

I blocchi Normablok Più Taglio Termico si integrano perfettamente con tutti i tipi di laterizio senza creare discontinuità, assicurando da una parte ottime prestazioni termoisolanti e dall’altra rappresentano una soluzione efficace per la correzione dei ponti termici.

L’aspetto del taglio termico alla base di qualsiasi muratura è particolarmente importante per evitare i ponti termici, causa di grossi problemi in termini di dispersione del calore, con conseguente aggravamento dei costi energetici, e responsabili della formazione di muffe e condense decisamente poco salubri per la salute e il benessere abitativo.

 

A differenza dei blocchi tradizionali, che privilegiano l’isolamento termico in direzione orizzontale, i blocchi Normablok Più Taglio Termico, grazie alla sinergia tra laterizio e polistirene additivato con grafite ad alte prestazioni, riescono ad abbattere il flusso termico anche in direzione verticale e quindi a correggere i tipici ponti termici (conforme ai requisiti del D.M. del 26 giugno 2015 e alla normativa tecnica emanata dall’Agenzia CasaClima) che si vengono a creare all’interfaccia tra muratura e fondazione, muratura e solaio, muratura e solaio di copertura.

Caratteristiche e vantaggi Normablok Più Taglio Termico

Elevata resistenza meccanica
I blocchi Normablok Più sono prodotti sia nella versione ad incastro, adatta per murature di tamponamento o portanti in zone a bassa sismicità, che nella versione con foratura inferiore al 45%, particolarmente adatta per supportare murature portanti in tutte le zone sismiche.
Flessibilità applicativa
I blocchi Normablok Più vengono impiegati come taglio termico in abbinamento a tutte le tipologie murarie (blocchi tradizionali o rettificati, pareti monostrato o rivestite con cappotti termici, pareti perimetrali o tramezzature interne), integrandosi con esse.
Semplicità di posa
La messa in opera avviene con la stessa malta impiegata per la realizzazione della restante muratura; in alternativa si può utilizzare la malta termica ad alta resistenza meccanica, Danesi MTM10.
Omogeneità di superficie
Essendo i blocchi Normablok Più elementi in laterizio, non vi è alcuna discontinuità di materiale tra il taglio termico Normablok Più e la parete, garantendo un’intonacatura più semplice ed omogenea.

Richiedi informazioni su Da Danesi la soluzione per risolvere il problema dei ponti termici

TEMA TECNICO:

Coibentazione termica

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO