IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Fotovoltaico low cost, un passo avanti: dal MIT una cella a punti quantici efficiente

Fotovoltaico low cost, un passo avanti: dal MIT una cella a punti quantici efficiente

Maggiore efficenza dalle celle fotovoltaiche basate sui punti quantici. Un risultato importante è stato raggiunto dal team guidato da Joel Jean, dottorando al Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Scienze Informatiche del Massachusetts Institute of Technology (MIT). Alla compilazione dello studio, che verrà riportato sull'Advanced Materials, hanno contribuito il Prof. Moungi Bawendi, la Prof.ssa Silvjia Gradecak, il Prof. Vladimir Bulovic, tre laureati e un dottore. 
Tale risultato è stato possibile grazie all'utilizzo di uno strato nanofili di ossido di zinco, che, frapposto tra la pellicola assorbente e i punti quantici (immersi in questa "foresta" di nanofili), funge da mediatore per il trasferimento, l'assorbimento e la conversione dell'energia solare. Il principale problema nella realizzazione di una cella fotovoltaica, infatti, è la necessità di avere una pellicola abbastanza sottile da lasciare passare le cariche necessarie per la conversione a energia elettrica ma allo stesso tempo abbastanza spessa da assorbire importanti quantità d'energia solare; "una grossa discrepanza" ha commentato Jean. Questo sistema basato sui nanofili di ossido di zinco elimina completamente tale ostacolo.
Le celle fotovoltaiche basate sui punti quantici sono un passo importante verso un fotovoltaico economico. Così costruite, non necessitano di alte temperature, altrimenti richieste dal silicone per esempio, possono essere realizzate con materiale economico e presente abbondantemente in natura e possono essere attaccate a numerosi tipi di materiali poco costosi o flessibili; in generale, i costi di produzione tendono ad abbassarsi.
Con questo sistema, il team è riuscito a ottenere un'efficenza pari al 5%, ancora troppo bassa per pareggiare la soglia necessaria per avere un prodotto commercializzabile. L'intenzione degli ingegneri, così come le potenzialità di questo tipo di celle permettono, è di superare la soglia del 10% e migliorare ulteriormente l'efficenza tra la pellicola e lo strato di nanofili ottimizzando lo spazio fra essi. Sebbene in termini assoluti non siamo di fronte a livelli molto alti, va sottolineato come siano risultati estremamente positivi per le celle basate sui punti quantici.
 
Fonte International Business Times - Massimiliano Di Marco

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
26/05/2017

Quasi 10 milioni gli occupati nelle rinnovabili

Nuovo Rapporto firmato Irena: a livello globale più posti di lavoro nelle energie rinnovabili che nelle fossili. Il fotovoltaico batte tutti     Nel 2016, secondo quanto riportato dal rapporto pubblicato da Irena (International Renewable ...

24/05/2017

La facciata solare che testa 15 diversi tipi di moduli fotovoltaici

Funziona da 6 mesi la facciata solare realizzata con 15 diversi tipi di moduli in vetro per definire quali siano i più indicati a seconda delle esigenze degli architetti     Il progetto europeo SmartFlex Solarfacades avviato nel 2014, ha ...

23/05/2017

Tende veneziane fotovoltaiche per ridurre i consumi energetici fino al 70%

Tecnologia fotovoltaica innovativa che sfrutta le tende veneziane per la produzione di energia pulita         Presentata dalla startup SolarGaps HQ, che ora ha promosso una raccolta fondi suKickstarter, l’innovativa ...

22/05/2017

Ad Aprile 2017 fotovoltaico a + 13,2%

Pubblicato il Rapporto mensile Terna, ad aprile calano i consumi di energia del 2,5%. Diminuisce la produzione da fonti rinnovabili, fotovoltaico a parte, che cresce del 13%       Ad aprile 2017 l’energia richiesta in Italia, pari a ...

19/05/2017

L'energia del futuro efficiente, in accumulo e rinnovabile

Appuntamento l'8 giugno a Verona con aziende e istituzioni per capire come sta evolvendo il mondo delle energie rinnovabili e qual è la strada da seguire per la sostenibilità e l'efficienza energetica     Quali sono le azioni da ...

18/05/2017

Gli inchiostri elettronici intelligenti riscrivono il futuro del fotovoltaico

All’Università australiana di Newcastle realizzata un’area di sperimentazione di 100mq per studiare i rivoluzionari pannelli fotovoltaici stampati       L’Australia conferma di essere un paese all’avanguardia ...

11/05/2017

Laboratorio di energia sostenibile e ad alta efficienza

Energy Campus, nuovo centro di formazione e comunicazione, dal forte impatto architettonico e caratterizzato da attenzione all'ambiente e all’efficienza energetica     Stiebel Eltron, azienda specializzata nei settori ...

11/05/2017

Nuova SEN: rinnovabili e uscita dal carbone entro il 2025

Presentata dal ministro dello Sviluppo economico la bozza della nuova SEN, strategia energetica nazionale, che punta su energie rinnovabili, sostegno alle auto elettriche e uscita anticipata dal carbone.    
Il ministro dello Sviluppo ...