IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Fotovoltaico: nel 2010 crescita di oltre il 43% ma rischio di sovrapproduzione

Fotovoltaico: nel 2010 crescita di oltre il 43% ma rischio di sovrapproduzione

Lo studio "The New Solar Market" realizzato da Pike Research evidenzia che dal 2008 l'offerta di pannelli solari è progressivamente aumentata, passando da una situazione in cui l'offerta era inferiore alla domanda, ad un eccesso di produzione. Lo scenario attuale è caratterizzato da una sovrapproduzione di moduli e dalla presenza di oltre 190 industrie del settore a livello mondiale; tra i motivi di questo cambiamento, va segnalata la significativa la discesa dei prezzi dei pannelli.
Secondo Pike Research questa tendenza proseguirà anche nel 2010, nonostante una continua crescita della domanda, il mercato è destinato ad una fase di sovracapacità produttiva e quindi ad un declino dei margini operativi per le imprese di settore. Pike Research prevede infatti che ci sarà una sovracapacità produttiva di moduli stimata intorno a circa 8,3 GW nel 2010. La previsione è di un +43% rispetto al 2009, per arrivare ad una domanda per 10,1 GW, legata soprattutto a Germania, Italia, Stati Uniti, Giappone e Francia.
Per i prossimi tre anni secondo lo studio, il mercato fv continuerà a crescere a un tasso medio annuo del 25 per cento per giungere a 19 GW installati su base annua nel 2013. Capofila saranno il mercato italiano, statinitense, cinese e una serie di nuovi piccoli mercati emergenti.
"Il mercato fv è attualmente rifornito da più di 190 produttori di moduli fv e celle - sottolinea Dave Cavanaugh, senitor analyst di Pike Research  - In questo contesto l'eccesso di capacità produttiva e la concorrenza più agguerrita tra i fornitori creerà una pressione al ribasso dei prezzi di vendita dei moduli". I prezzi sempre più competitivi, secondo l'istituto di ricerca americano, consentiranno di raggiungere la grid parity già nel 2013 in alcuni mercati, pareggiando così il costo dell'energia fotovoltaica con quello delle fonti tradizionali.
Tra i fattori maggiormente competitivi vanno segnalati l'ulteriore ribasso dei prezzi,  l'efficienza dei moduli, controllo dei costi ed economia del processo: le aziende cercheranno di utilizzare manodopera a basso costo e materiali più economici.
Inoltre sarà vincente proporre un "sistema integrato": aziende che oltre a fabbricare  moduli, siano in grado di fornire anche progettazione, permessi, installazione dei pannelli e tutti i servizi possibili.
 
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/07/2018

Nanoparticelle d'oro per migliorare l'accumulo di energia fotovoltaica

Pubblicati i risultati di una ricerca dell'Università Rutgers-New Brunswick: piccolissime nanoparticelle d'oro a forma di stella possono aiutare lo stoccaggio di energia e favorire un uso più ampio della luce solare e dei materiali avanzati per ...

19/07/2018

Gli investimenti energetici nel 2017 non tengono il passo con gli obiettivi di sostenibilit energetica

L'ultimo Rapporto pubblicato dall'IEA mostra nel 2017 un aumento degli investimenti nelle fonti fossili e un calo, dopo diversi anni di crescita, di quelli nelle energie rinnovabili e nell'efficienza energetica      IEA - International ...

13/07/2018

+2% per le rinnovabili nel primo trimestre 2018

Pubblicata l'analisi trimestrale Enea per il periodo gennaio-marzo 2018: crescono i consumi di energia e le rinnovabili grazie all'ottima performance dell'idroelettrico. Emissioni CO2 stabili     Enea ha pubblicato il consueto Rapporto ...

12/07/2018

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Rimarrà fino al 16 luglio a Venezia la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno che ha iniziato a navigare nell'estate 2017       Energy Observer è la prima barca al mondo alimentata a ...

11/07/2018

Efficienza al 25,2% dall'unione celle solari in silicio e perovskite

Le celle solari tandem realizzate nell’ambito del progetto europeo CHEOPS che uniscono silicio e perovskite raggiungono l’efficienza record del 25,2%.     Il Progetto Europeo CHEOPS, è partito a febbraio 2016 per lo ...

10/07/2018

La "Super Finestra" che pu far risparmiare 10 mld di dollari l'anno di costi energetici

Il Laboratorio Nazionale Lawrence Berkeley del Dipartimento dell'Energia (Berkeley Lab) sta lavorando con i produttori per portare sul mercato una "super finestra" che sia almeno due volte più isolante del 99% delle finestre presenti sul ...

09/07/2018

Rinnovabili: le potenzialit del fotovoltaico off-grid

Nel mondo ci sono circa un miliardo di persone che non hanno accesso all’elettricità. I sistemi fotovoltaici off-grid possono aiutare a colmare questo divario, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Ma serve il supporto dei governi ...

05/07/2018

Qualche suggerimento per affrontare i rincari di luce e gas

In un recente comunicato ARERA ha anticipato che le nostre bollette subiranno rincari significativi, pari a +6,5% per l'elettricità e +8,2% per il gas. I piccoli accorgimenti per limitare gli aumenti       ARERA, Autorità di ...