IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Future Build Meeting per la riqualificazione sostenibile ed efficiente del patrimonio edilizio

Future Build Meeting per la riqualificazione sostenibile ed efficiente del patrimonio edilizio

Il 25 e 26 settembre i progettisti incontrano le imprese in un format innovativo

La Corte di Villa Spalletti ospita a settembre Future Build Meeting, 2 giorni di Meeting articolati in 2 convegni e 4 workshop, dedicati alla riqualificazione energetica e sostenibile degli edifici, in cui le aziende potranno incontrare, confrontarsi e creare opportunità di collaborazione con 500 progettisti. L’iniziativa, rivolta a sole 30 aziende, è realizzata da Keymedia Group con il patrocinio dell’ Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena e Casa Clima network Emilia Romagna e vede il coinvolgimento di Ordini e Collegi professionali.

 

"Costruire in clima med - Dalla casa all'edificio multipiano in legno" e "La casa autosufficiente - La riqualificazione dell'edificio impianto", sono i temi dei due convegni, mentre i workshop saranno articolati in quattro temi: involucro, interni, climatizzazione ed energia. Un chairman di estrazione accademica coordinerà i workshop e le presentazioni di prodotti e tecnologie innovative da parte di esperti aziendali. In particolare ogni workshop sarà composto da 6 interventi tecnici, ognuno di 25 minuti, su problematiche relative al tema. I partecipanti avranno la possibilità di spostarsi da una sessione di lavoro all'altra in base alle proprie esigenze. Le aziende presenti ai workshop disporranno anche di un'area desk.

 

La realizzazione del Meeting vede il coinvolgimento, sia nella fase progettuale che in quella realizzativa, del Comitato Scientifico di Future Build Expo di cui è Presidente Andrea Rinaldi, Professore Aggregato del Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara, che sottolinea: "I due convegni analizzano due temi fondamentali per lo sviluppo di un’architettura energeticamente consapevole in Italia. Il primo -BUILD. Tecnologie costruttive in clima mediterraneo, che si terrà il giovedì mattina, è un approfondimento sul tema dell’evoluzione progettuale e costruttiva di edifici ad elevata efficienza energetica, analizzando in particolare modo la tecnologia del legno, le sue potenzialità e i suoi difetti. Le conoscenze di progetto e le tecnologie sulle case ad altissima efficienza (passive), di derivazione nord-europea devono essere infatti in grado di adattarsi al clima mediterraneo della nostra penisola, che presenta notevoli differenze dal nord al sud. Il secondo - RESET. Il progetto del recupero edilizio, che si terrà il venerdì mattina, analizza sotto l’aspetto teorico e pratico il tema che sarà dominante nell’architettura del prossimi decennio ponendo l’attenzione sul recupero ad elevatissima efficienza energetica.  I limiti imposti dalla Direttiva Europea 2010/31/CE al 2020, sebbene non vincolanti per il recupero, suggeriscono modalità di approccio al progetto del recupero, tali da pensare anche in questo caso ad edifici a energia quasi zero.

 

Non è naturalmente casuale la scelta della location, la Corte di Villa Spalletti è infatti una struttura  di grande prestigio situata nel cuore dell’Emilia, equidistante da Modena, Reggio Emilia, Sassuolo e Carpi.

 

Dal mese di Giugno sarà possibile per progettisti e tecnici iscriversi gratuitamente alle diverse iniziative previste dal programma convegnistico che consentiranno l’acquisizione di crediti formativi

 

Future Build Meeting

25/26 settembre
Corte di Villa Spalletti - Casalgrande (RE)

www.futurebuild.it

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia