IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > General Electric: concorso ecomagination challenge, per progetti "green" sulla casa del futuro

General Electric: concorso ecomagination challenge, per progetti "green" sulla casa del futuro

Al via una nuova fase di "ecomagination challenge", il concorso internazionale di General Electric per progetti e idee nel campo dell'energia pulita: dopo la conclusione della prima fase, che ha visto la partecipazione di imprenditori e start up da tutto il mondo, per un totale di più di 4000 progetti inviati, la nuova fase del concorso internazionale di GE, "Powering Your Home Challenge", si focalizza sulle soluzioni per la casa sostenibile e "green" del futuro.
In particolare, il concorso si divide in due ampie categorie: efficienza energetica (dai software per monitorare e gestire l'uso di energia in ambito domestico, alle applicazioni, ai condizionatori) ed energia rinnovabile (sistemi a energia solare, eolica, idro e biomasse).
Possono partecipare ricercatori, imprenditori e start up di tutto il mondo, sottoponendo fino al 1 Marzo 2011 a GE - sul sito ecomagination.com/challenge - idee e progetti di nuove tecnologie per rendere più efficiente l'uso di energia in ambito domestico, dagli impianti di riscaldamento a energia rinnovabile, a nuovi sistemi per il riutilizzo di energia, a prodotti innovativi per rendere più semplice l'uso di energia solare a sistemi per implementare le smart grid, le "reti intelligenti".
 
I cinque vincitori, selezionati da una giuria presieduta dal Direttore di Wired USA, Chris Anderson, e composta da membri di GE, ricercatori, e diverse società di venture capital specializzate nelle energie rinnovabili, riceveranno ognuno 100.000 dollari per implementare il proprio progetto, e avranno inoltre la possibilità di inaugurare una relazione commerciale con GE,  attraverso:
• Investimenti: 55 milioni di dollari (dei 200 milioni già messi a disposizione per la prima fase di ecomagination challenge) per possibili investimenti di GE e società di venture capital partner dell'iniziativa nei progetti più promettenti.
• Valutazione delle strategie commerciali dei candidati e consulenza da parte del team tecnico e commerciale di GE.
• Distribuzione: opportunità di partnership con GE per crescere a livello commerciale e raggiungere una dimensione globale.
• Sviluppo: utilizzo delle infrastrutture tecniche e dei Centri di Ricerca di GE per accelerare lo sviluppo di tecnologie e prodotti.
• Crescita: possibilità di utilizzare le relazioni con gli attuali clienti di GE per assicurare ai progetti migliori il miglior sbocco sul mercato.  
La prima fase di "ecomagination challenge" - parte di ecomagination, il progetto di business green di GE - si è svolta dal 15 luglio al 30 settembre e ha visto la partecipazione di migliaia di imprenditori, studenti e giovani imprese, tra cui anche trenta progetti italiani.
Con questa nuova fase, anche i progetti (dedicati alle tecnologie in ambito domestico) che non sono stati selezionati potranno essere riproposti e avranno una nuova opportunità di vincere.
Per partecipare, è necessario inviare la propria candidatura - anche più di un progetto - entro il 1 Marzo 2011 sul sito: www.ecomagination.com/challenge.
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/01/2017

Bando UE per la diffusione degli edifici a energia quasi zero

Pubblicato un bando UE per la presentazione di uno studio completo sulle attività di rinnovo energetico degli edifici e la diffusione degli edifici a energia quasi zero     Obiettivo del bando UE "Studio completo sulle attività di ...

12/01/2017

Premio per la miglior tesi di laurea in bioarchitettura

L'INBAR Siracusa promuove la quarta edizione del Premio Migliore Tesi in Linea con Bioarchitettura "Ugo Cantone". Scadenza bando il 5 febbraio 2017.     L'Inbar Siracusa ha lanciato la quarta edizione del premio per le migliori tesi ...

09/11/2016

Premio per valorizzare la nuova bellezza nelle comunitÓ e nei territori

Lanciato da Legambiente il premio Sterminata Bellezza è un riconoscimento alle idee che guardano al futuro del Paese, producendo bellezza. Termine per inviare le domande 20 dicembre 2016     Pubblicata la terza edizone del Premio ...

18/10/2016

Il Saie premia le migliori soluzioni a impatto zero

Scelti da una prestigiosa giuria i 27 prodotti più innovativi, selezionati nell’ambito dell’iniziativa SAIE INNOVATION - verso impatto zero     Il Saie di Bologna ha tra le sue caratteristiche distintive quella di essere per ...

17/10/2016

L'UniversitÓ di Roma alle Olimpiadi per costruire la casa del futuro

L'Università la Sapienza al Solar Decathlon Middle East 2018 con un progetto di abitazione sostenibile ed energeticamente autosufficiente        Tra i 22 Atenei di tutto il mondo selezionati per partecipare al Solar ...

11/10/2016

Concorso per la riqualificazione sostenibile della caserma Scotti

Pubblicato il bando per la riqualificazione della Caserma del Comune di Chieri con le soluzioni sostenibili Ytong       Al via il concorso di idee per il riuso e la riqualificazione dell’ex Caserma Scotti di Chieri che si trova ...

07/10/2016

Klimahouse premia le start up che immaginano un futuro green e sostenibile

Un montepremi di 20.000 euro per il Klimahouse startup award. Già aperto il bando, aperto fino al 16 dicembre, premiazione a Bolzano il 27gennaio 2017 nel corso del primo Klimahouse Innovation Day     In occasione di klimahouscamp, ...

30/09/2016

Aperte le candidature per Regeneration 2017, sfida oltre la sostenibilitÓ

Macro Design Studio in collaborazione con International Living Future Institute (ILFI) e con Living Building Challenge Collaborative: Italy, lancia l'edizione 2017 di REGENERATION, il concorso europeo di progettazione interamente basato sul protocollo Living ...