IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Gifi: necessario fare chiarezza su costi e benefici del fotovoltaico

Gifi: necessario fare chiarezza su costi e benefici del fotovoltaico

Nel corso della conferenza stampa organizzata ieri dal Gifi "Fotovoltaico, industria, infrastrutture: proposte innovative e sostenibili per il rilancio dell'economia nazionale", Valerio Natalizia, presidente del Gifi, ha sottolineato l'importanza di rendere più chiara l'informazione intorno ai costi e benefici del fotovoltaico, evidenziando che "spesso  sono state riportate notizie parziali che tendono a mettere in rilievo i soli costi del settore. Si tratta di un'impostazione ripresa anche dal mondo politico che ha portato il nostro Governo a concertare un decreto a nostro avviso fortemente penalizzante per l'intero settore".
Natalizia ha evidenziato che il fotovoltaico, che in questi anni è sempre stato visto come un costo, in realtà rappresenta una grandissima opportunità che può consetirci di competere a livello internazionale.  
 
L'Italia, per quanto riguarda l'approvvigionamento di energia elettrica, ha una fortissima dipendenza dall'estero: se da una parte si spendono soldi per le fonti rinnovabili, dall'altra ci sono dei costi molto alti, circa 60 miliardi di euro all'anno, che sosteniamo come paese dipendente dall'estero per i combustibili fossili.
Il Gifi ha stimato invece in 7 miliardi di euro (valore previsto dal 4° conto energia) gli investimenti nel fotovoltaico: si tratta di investimenti che hanno permesso ai costi di scendere in maniera vertiginosa: il prezzo dei moduli fotovoltaici oggi è quasi un terzo di quello che era nel 2007-2008. 


 
"Questo significa - ha dichiarato Natalizia - che raggiunto un punto che noi abbiamo stimato nel 2015, le nuove installazioni verrebbero fatte senza aggravi per la collettività ma si andrebbe a creare un vantaggio per il Sistema Paese".    
Per quanto riguarda la distribuzione del flusso di cassa generato da un impianto in 25 anni il Gifi ha stimato che oltre il 60% di questo flusso rimanga sul territorio nazionale sottoforma di tasse, installazione, progettazione, O&M, Banche.
 
 
I benefici del fotovoltaico sono sotto gli occhi di tutti. Nel mese di marzo il 6.4% della domanda elettrica è stata soddisfatta dal fotovoltaico. Con 23 GWp (come stabilito dal 4° Conto Energia) questa quota supererebbe il 10% contribuendo parallelamente a calmierare il prezzo dell'elettricità nelle ore di picco per effetto peak shaving. Si calcola che nel solo 2011 questo fenomeno abbia permesso di risparmiare 400 milioni di euro. Con oltre 18.000 addetti diretti (100.000 considerando anche l'indotto) e, tra le altre, il 16% della produzione mondiale di inverter, l'industria fotovoltaica italiana ha generato investimenti privati di circa 40 miliardi di euro nel 2011. A fronte dei 140 miliardi di euro di incentivi nell'arco di venti anni, le casse dello Stato beneficieranno di un corrispettivo fiscale di circa 20 miliardi di euro.
 
A conclusione Natalizia ha presentato un interessante bilancio che da una parte mostra i costi e dall'altra i benefici, che porta ad avere un maggior vantaggio nella forchetta tra 22 e 37 miliardi.
 



 
Durante la conferenza stampa il presidente del Gifi ha sottolineato le criticità del 5° conto energia, avanzando alcune idee e proposte per il consolidamento del settore fotovoltaico che permettano l'uscita graduale dalla dipendenza dagli incentivi, in particolare ha evidenziato "ad oggi è ancora necessario sostenere con adeguati incentivi la produzione di energia da fotovoltaico. L'incentivo serve per traghettare la tecnologia verso la piena competitività e permettere al Sistema Paese di godere dei relativi benefici siano essi di tipo energetico che di natura occupazionale, economica, ambientale e sulla salute."

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2018

+ 4% per le rinnovabili a dicembre 2017

In crescita a dicembre la richiesta di energia elettrica rispetto allo scorso anno. Le rinnovabili al 31% del totale. +50% per l’eolico     Terna ha pubblicato il Rapporto Mensile sul sistema elettrico in Italia, che trovate in allegato, ...

19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

15/01/2018

Tutte le rinnovabili competitive con le fonti fossili entro il 2020

Nuovo Rapporto Irena, l'energia eolica è già accessibile come ogni altra fonte, fotovoltaico dal 2020. Scegliere le energie pulite non significa solo rispettare l'ambiente, ma anche fare una scelta economica intelligente     Dal ...

10/01/2018

+13% le installazioni di fotovoltaico, eolico e idro nei primi 11 mesi del 2017

Segno + per fotovoltaico, eolico e idroelettrico che da gennaio a novembre 2017 raggiungono complessivamente circa 771 MW      Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto Rapporto mensile sulle FER, elaborato su dati Gaudì - ...

10/01/2018

Illuminazione ecosostenibile per le popolazioni povere

Le buone notizie delle rinnovabili: il progetto “Liter Of Light At Night” è nato nel 2013 con l'obiettivo di portare l’illuminazione eco-sostenibile in tutte le zone del mondo energicamente svantaggiate. L'impegno di ...

22/12/2017

Nel 2016 il 17,3 dei consumi coperti dalle rinnovabili

Il GSE ha pubblicato il Rapporto Statistico 2016 con i dati sui consumi di energia coperti da fonti rinnovabili. Risultati in linea con gli obiettivi europei al 2020     L’Italia ha raggiunto e superato gli obiettivi europei al ...

21/12/2017

Il 2018 nuovo anno record per il fotovoltaico?

Secondo un'analisi di IHS Markit nel 2018 la capacità fotovoltaica installata arriverà a 108 GW, con un incremento del +8%. Il possibile problema della mancanza di moduli fotovoltaici     A trainare il mercato fotovoltaico nel ...

20/12/2017

Nel 2016 in UE l86% di nuova capacit dalle rinnovabili

L’UE sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo 2020 per le energie rinnovabili, ma i progressi negli ultimi due anni sono rallentati        La transizione verso le energie rinnovabili prosegue nell'UE, ma ha perso un po' di ...