IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Grand Hotel Royal Terme primo caso di albergo Nearly Zero Energy

Grand Hotel Royal Terme primo caso di albergo Nearly Zero Energy

Primo caso pilota nazionale del progetto europeo neZEH - Nearly Zero Energy Hotels

Il progetto neZEH, co-finanziato dalla Commissione Europea, ha l'obiettivo di accelerare il tasso di trasformazione e rinnovamento del patrimonio edilizio alberghiero in chiave nearly zero, concentrandosi in particolare su piccole-medie imprese, rappresentative del 90% del settore alberghiero e responsabili di circa il 21% del totale delle emissioni di anidride carbonica nell’ambiente. Il progetto in particolare mira a realizzare 10-14 casi pilota in 7 paesi europei: Croazia, Grecia, Francia, Italia, Romania, Spagna e Svezia.

SiTI-Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione, partner italiano del progetto, ha lanciato una call pubblica nel febbraio 2014, selezionando poi tra gli hotel piemontesi due casi pilota. In questo periodo le strutture sono state sottoposte a più fasi selettive, a partire da semplici interviste conoscitive sulla tipologia di immobile, localizzazione e impegno profuso dai gestori/proprietari verso la sostenibilità.

Successivamente il team di esperti che si è occupato del processo di selezione ha fornito agli hotel pre-selezionati diagnosi energetiche, offerte a titolo gratuito dal progetto europeo e realizzate da una società di audit esperta. L’esito della procedura ha permesso al Grand Hotel Royal Terme di Valdieri di intraprendere questo percorso e, dal mese di aprile, tecnici, architetti, ingegneri e ricercatori di SiTI saranno impegnati nella stesura di un’analisi di fattibilità degli interventi proposti che guiderà i proprietari dell’hotel nel processo di riqualificazione in base al principio nearly Zero Energy Buildings (nZEB).

L’edificio infatti, grazie all’ampia disponibilità di acqua proveniente da fonte termale, è risultato particolarmente interessante per i membri del team del progetto europeo. Il calore proveniente dall’acqua termale viene impiegato per il riscaldare la struttura e produrre una quantità di acqua calda sanitaria tale da coprire l’intero fabbisogno dell’edificio. Inoltre, grazie all’installazione di una piccola centrale idroelettrica, questa fonte energetica naturale e rinnovabile viene impiegata per produrre energia elettrica, in parte utilizzata all’interno dell’hotel stesso ed in parte (la quota in esubero) venduta in rete, comportando un guadagno effettivo per i proprietari dell’immobile.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2017

La rinnovabili sempre più competitive, il futuro è green!

Come le rinnovabili possono decarbonizzare il settore energetico, grazie alla diminuzione dei costi, innovazione tecnologica e politiche efficienti     Irena, l’agenzia internazionale per le energie rinnovabili, ha presentato il nuovo ...

18/01/2017

Nuove tipologie abitative a Made

Come stanno cambiando le abitudini e i comportamenti delle persone rispetto ai consumi, al lavoro, alla sostenibilità e alla casa? Scopriamolo a Milano dall'8 all'11 marzo 2017.   MADE expo, una delle più importanti manifestazioni ...

17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

17/01/2017

Lo smog soffoca le città italiane

L'ultimo Report di Legambiente lancia l'allarme, sono 32 le città in cui è stata superata la soglia di polveri sottili consentita dalla legge. Serve un piano nazionale che aiuti gli amministratori a intervenire ...

12/01/2017

Al via i progetti di riqualificazione dell'illuminazione pubblica in provincia di Teramo

La prima fase del progetto Paride coinvolge più di 19.400 punti luce, con un risparmio energetico medio di oltre il 65%, in sette comuni della provincia di Teramo     PARIDE è uno dei sette progetti approvati dalla ...

09/01/2017

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA   Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, ...

05/01/2017

Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

L'Istat ha pubblicato l'edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano che traccia una fotografia dei principali settori in Italia, tra cui ambiente ed energia.     L’Istat ha pubblicato l’edizione 2016 dell’Annuario ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...