IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Grand Hotel Royal Terme primo caso di albergo Nearly Zero Energy

Grand Hotel Royal Terme primo caso di albergo Nearly Zero Energy

Primo caso pilota nazionale del progetto europeo neZEH - Nearly Zero Energy Hotels

Il progetto neZEH, co-finanziato dalla Commissione Europea, ha l'obiettivo di accelerare il tasso di trasformazione e rinnovamento del patrimonio edilizio alberghiero in chiave nearly zero, concentrandosi in particolare su piccole-medie imprese, rappresentative del 90% del settore alberghiero e responsabili di circa il 21% del totale delle emissioni di anidride carbonica nell’ambiente. Il progetto in particolare mira a realizzare 10-14 casi pilota in 7 paesi europei: Croazia, Grecia, Francia, Italia, Romania, Spagna e Svezia.

SiTI-Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione, partner italiano del progetto, ha lanciato una call pubblica nel febbraio 2014, selezionando poi tra gli hotel piemontesi due casi pilota. In questo periodo le strutture sono state sottoposte a più fasi selettive, a partire da semplici interviste conoscitive sulla tipologia di immobile, localizzazione e impegno profuso dai gestori/proprietari verso la sostenibilità.

Successivamente il team di esperti che si è occupato del processo di selezione ha fornito agli hotel pre-selezionati diagnosi energetiche, offerte a titolo gratuito dal progetto europeo e realizzate da una società di audit esperta. L’esito della procedura ha permesso al Grand Hotel Royal Terme di Valdieri di intraprendere questo percorso e, dal mese di aprile, tecnici, architetti, ingegneri e ricercatori di SiTI saranno impegnati nella stesura di un’analisi di fattibilità degli interventi proposti che guiderà i proprietari dell’hotel nel processo di riqualificazione in base al principio nearly Zero Energy Buildings (nZEB).

L’edificio infatti, grazie all’ampia disponibilità di acqua proveniente da fonte termale, è risultato particolarmente interessante per i membri del team del progetto europeo. Il calore proveniente dall’acqua termale viene impiegato per il riscaldare la struttura e produrre una quantità di acqua calda sanitaria tale da coprire l’intero fabbisogno dell’edificio. Inoltre, grazie all’installazione di una piccola centrale idroelettrica, questa fonte energetica naturale e rinnovabile viene impiegata per produrre energia elettrica, in parte utilizzata all’interno dell’hotel stesso ed in parte (la quota in esubero) venduta in rete, comportando un guadagno effettivo per i proprietari dell’immobile.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
27/03/2017

Finestre e facciate energeticamente efficienti

I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER assicurano un importante contributo per l’efficienza energetica degli edifici e si prestano a diverse applicazioni     I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER, azienda ...

24/03/2017

In Europa accordo sulle etichette energetiche 2.0

Inizia la nuova era delle etichette energetiche: Database, QR code e simbolo “smart”.      Le etichette che indicano l’efficienza energetica di elettrodomestici come frigo e lavatrici, passano a una nuova versione e ...

24/03/2017

Risanamento energetico edifici pubblici a Bolzano

La Giunta provinciale ha approvato il bando che mette a disposizione 12 milioni di euro  per progetti di risanamento di edifici pubblici.     La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un nuovo bando nell'ambito del programma FESR ...

23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

23/03/2017

Riqualificazione energetica degli edifici. Scopriamo le opportunità

Il 30 marzo la prestigiosa sede de Il Sole 24 Ore di Milano ospita la 2a convention di Rete Irene sulla Riqualificazione Energetica Integrata degli edifici esistenti     Il tema della riqualificazione efficiente degli edifici esistenti ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...