IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Green economy: approvato il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità

Green economy: approvato il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità

Green economy come fattore di crescita fondamentale per il Paese

La Camera ha approvato a larga maggioranza il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità 2014 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”.
Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, spiega che il cuore del provvedimento sono le misure che rafforzano il recupero e il riciclo delle materie prime seconde, quelle per la riduzione della quantità di rifiuti prodotti e le disposizioni  in sostegno della mobilità sostenibile insieme alla strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile. Sono stati introdotti anche un fondo di investimento per la green economy e agevolazioni sulle tasse sui rifiuti per i comuni virtuosi.  Il provvedimento interviene anche sul contrasto al dissesto idrogeologico introducendo  importanti misure per la corretta gestione e la valorizzazione dei bacini idrici, e contro l’abusivismo edilizio, in particolare per quanto riguarda le aree del Paese più delicate dal punto di vista idrogeologico. Previste anche misure per una maggiore salvaguardia dell’ambiente, tra cui l’ampliamento della tutela nei confronti dei disastri ambientali in mare, e interventi che tendono a favorire le pratiche virtuose sul fronte energetico.

Gian Luca Galletti, ministro dell'Ambiente esprime soddisfazione: "L'approvazione del Collegato Ambientale alla Camera è una bella notizia per chi crede nell'ambiente come volano di sviluppo. È un testo che il lavoro parlamentare ha migliorato e che dà strumenti nuovi in difesa dell'ambiente. Ora è necessario che anche in Senato si arrivi alla sua approvazione in breve tempo".
Ermete Realacci, ha così commentato: “Il provvedimento, di cui sono stati relatori  i colleghi Borghi e Bratti, grazie a un intenso lavoro portato avanti insieme a tutti i gruppi politici durante l’esame in Commissione Ambiente è stato molto cambiato e rafforzato e può dare un contributo importante al rilancio della nostra economia. Proprio per questo mi auguro che il passaggio del Collegato Ambientale in Senato sia rapido e che non accada quanto abbiamo già visto per le Agenzie Ambientali e gli Eco reati, due leggi approvate a larghissima maggioranza alla Camera e arenate da mesi a Palazzo Madama”.
 “L’approvazione del collegato ambientale alla Camera dei deputati è un grande risultato, si tratta della prima legge italiana dove viene introdotto il termine green economy”, afferma dopo il voto in aula il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo. “Sono molte infatti le misure contenute che vanno dai contratti di fiume agli appalti verdi; dalla mobilità sostenibile, al sostegno della quale sono stati stanziati 35 milioni di euro, all’accesso universale all’acqua; passando per la lotta ai cambiamenti climatici”. “Ma il tema affrontato in maniera più ampia – aggiunge il sottosegretario - è quello del riuso dei materiali. Il nostro Paese può vantare il primo posto in Europa nell’industria del riuso del materiali e con questo provvedimento sosteniamo e incentiviamo un settore che è contemporaneamente vitale per l’economia e per l’ambiente”.


Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/07/2017

Record Costa Rica con il 99,35% di elettricità da fonti rinnovabili

Nei primi 6 mesi del 2017 in Costa Rica il fabbisogno energetico è stato soddisfatto quasi esclusivamente dalle fonti rinnovabili.     Il Costa Rica, paese dell'America Centrale situato tra Nicaragua e Panama, da ormai parecchio tempo ...

20/07/2017

Per cedere le detrazioni fiscali c’è la piattaforma Creditswap

I benefici energetici e fiscali aumentano se si pianificano interventi più incisivi di riqualificazione. La piattaforma Harley&Dikkinson per ottimizzare l'incontro fra domanda e offerta        La Legge di Bilancio 2017 ...

20/07/2017

Tour Maraîchère, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

19/07/2017

Eco materiali per edifici più efficienti e sani

Un progetto europeo mostra il potenziale ancora non sfruttato dei materiali ecologici naturali per migliorare la qualità interna degli ambienti     Il tema dell’efficienza energetica degli edifici è prioritario nelle ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

17/07/2017

Il GSE sospende gli effetti delle verifiche per impianti fv non certificati

Per gli impianti fotovoltaici di potenza compresa tra 1 e 3 kW, il GSE ha sospeso gli effetti dei provvedimenti di verifica, in attesa del completamento dell’iter parlamentare del DDL “Legge annuale per il mercato e la ...

14/07/2017

Il Sud Italia brucia, i danni per l’ambiente forse irreparabili

Una tragedia per la biodiversità, per lo più opera di piromani, con danni ancora non quantificabili per il territorio e gravi conseguenze per l’economia e le aziende     Dal Lazio fino alla Sicilia, il Sud Italia in questi ...

13/07/2017

Cresce il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Nel 2015 una casa su 14 in legno, Italia al 4° posto in Europa, il made in Italy sempre più apprezzato anche all'estero     Il Centro Studi Federlegno Arredo Eventi ha presentato il 2° Rapporto Case ed Edifici in Legno che mostra ...