IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Green economy: approvato il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità

Green economy: approvato il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità

Green economy come fattore di crescita fondamentale per il Paese

La Camera ha approvato a larga maggioranza il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità 2014 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”.
Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, spiega che il cuore del provvedimento sono le misure che rafforzano il recupero e il riciclo delle materie prime seconde, quelle per la riduzione della quantità di rifiuti prodotti e le disposizioni  in sostegno della mobilità sostenibile insieme alla strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile. Sono stati introdotti anche un fondo di investimento per la green economy e agevolazioni sulle tasse sui rifiuti per i comuni virtuosi.  Il provvedimento interviene anche sul contrasto al dissesto idrogeologico introducendo  importanti misure per la corretta gestione e la valorizzazione dei bacini idrici, e contro l’abusivismo edilizio, in particolare per quanto riguarda le aree del Paese più delicate dal punto di vista idrogeologico. Previste anche misure per una maggiore salvaguardia dell’ambiente, tra cui l’ampliamento della tutela nei confronti dei disastri ambientali in mare, e interventi che tendono a favorire le pratiche virtuose sul fronte energetico.

Gian Luca Galletti, ministro dell'Ambiente esprime soddisfazione: "L'approvazione del Collegato Ambientale alla Camera è una bella notizia per chi crede nell'ambiente come volano di sviluppo. È un testo che il lavoro parlamentare ha migliorato e che dà strumenti nuovi in difesa dell'ambiente. Ora è necessario che anche in Senato si arrivi alla sua approvazione in breve tempo".
Ermete Realacci, ha così commentato: “Il provvedimento, di cui sono stati relatori  i colleghi Borghi e Bratti, grazie a un intenso lavoro portato avanti insieme a tutti i gruppi politici durante l’esame in Commissione Ambiente è stato molto cambiato e rafforzato e può dare un contributo importante al rilancio della nostra economia. Proprio per questo mi auguro che il passaggio del Collegato Ambientale in Senato sia rapido e che non accada quanto abbiamo già visto per le Agenzie Ambientali e gli Eco reati, due leggi approvate a larghissima maggioranza alla Camera e arenate da mesi a Palazzo Madama”.
 “L’approvazione del collegato ambientale alla Camera dei deputati è un grande risultato, si tratta della prima legge italiana dove viene introdotto il termine green economy”, afferma dopo il voto in aula il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo. “Sono molte infatti le misure contenute che vanno dai contratti di fiume agli appalti verdi; dalla mobilità sostenibile, al sostegno della quale sono stati stanziati 35 milioni di euro, all’accesso universale all’acqua; passando per la lotta ai cambiamenti climatici”. “Ma il tema affrontato in maniera più ampia – aggiunge il sottosegretario - è quello del riuso dei materiali. Il nostro Paese può vantare il primo posto in Europa nell’industria del riuso del materiali e con questo provvedimento sosteniamo e incentiviamo un settore che è contemporaneamente vitale per l’economia e per l’ambiente”.


Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/03/2017

In Europa accordo sulle etichette energetiche 2.0

Inizia la nuova era delle etichette energetiche: Database, QR code e simbolo “smart”.      Le etichette che indicano l’efficienza energetica di elettrodomestici come frigo e lavatrici, passano a una nuova versione e ...

24/03/2017

Risanamento energetico edifici pubblici a Bolzano

La Giunta provinciale ha approvato il bando che mette a disposizione 12 milioni di euro  per progetti di risanamento di edifici pubblici.     La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un nuovo bando nell'ambito del programma FESR ...

23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

300 mila euro in Lombardia per la rimozione dell'amianto da edifici pubblici

Approvato dalla Giunta regionale per il finanziamento a fondo perduto per la rimozione dell'amianto dagli uffici pubblici       L'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della regione Lombardia Claudia Terzi in un ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

17/03/2017

L’Europarlamento approva un pacchetto ambizioso per l’economia circolare

Il parlamento europeo ha fatto approvato quattro proposte legislative che introducono nuovi obiettivi relativi al riutilizzo, il riciclaggio e lo smaltimento in discarica dei rifiuti       La proposta approvata dall'Europarlamento nella ...

17/03/2017

Proposta di legge per aumentare l'efficienza energetica nei condomini

Una proposta di legge per consentire ai condomìni di costituire un fondo di accantonamento per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e adeguamento sismico, non ancora deliberati dall'assemblea condominiale       Lo ...