IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > I migliori sistemi online di gestione del riscaldamento

I migliori sistemi online di gestione del riscaldamento

HONEYWELL

Honeywell è un'azienda che da sempre investe nello sviluppo di nuove tecnologie attente a efficienza energetica e risparmio. Ne è un esempio il nuovo sistema evohome connected comfort Wi-Fi

05/05/2016


Abbiamo incontrato Umberto Paracchini, Marketing Communication Manager Southern Europe and Mediterranean area EVC di Honeywell, azienda specializzata nelle soluzioni di controllo e gestione del comfort che garantiscono la massima efficienza energetica.
Con lui abbiamo parlato delle ultime soluzioni sempre più efficienti per il comfort e il risparmio energetico. 

 

In una situazione congiunturale non sempre positiva, come sta andando il mercato italiano?
Il 2015 per l’Italia è stato un anno positivo, dopo un inizio molto difficile abbiamo fatto un recupero importante. La parte ripartizione, che ci ha aiutato a crescere molto negli ultimi anni, è andata meno bene rispetto a quanto fossimo abituati, ci sono stati molti posticipi. Nell’insieme però siamo riusciti a tenere considerando soprattutto il calo in un ambito così importante come quello della ripartizione. Il 2016 è iniziato molto bene per tutti i settori.
Credo che più che la congiuntura si possa dire che sta pagando un certo tipo di coerenza e di lavoro con alcuni grandi gruppi che ci stanno dando credito perché abbiamo sempre avuto un approccio di qualità e coerente, di lungo periodo, abbiamo sviluppato partnership importanti.

 

Questo è un anno importante per la ripartizione considerando che entro il 31 dicembre 2016 tutti i condomini devono per legge installare dispositivi di contabilizzazione del calore come da DL n. 102/2014

Infatti c’è ancora moltissimo da installare.  Noi a livello di prodotto siamo certissimi della qualità che proponiamo, assicuriamo un servizio di alto livello. Abbiamo dei partner assolutamente affidabili che ci supportano nel creare legami con gli amministratori.  

 

Recentemente avete presentato il sistema evohome connected comfort Wi-Fi, di cosa si tratta?


La versione Wi-Fi di evohome si caratterizza per assoluta facilità di installazione e messa in servizio e assicura agli utenti il pieno controllo dell’impianto di riscaldamento di casa e dell’acqua calda, ovunque ci si trovi. Il vantaggio di un sistema di regolazione a radiofrequenza è che gestisce il clima a zona quindi il fabbisogno reale di temperatura è modulabile a seconda delle necessità nelle varie stanze fino a un massimo di 12 zone, oltre a rendere l’installazione molto semplice. E’ un sistema intelligente che permette di ridurre i consumi del 40% in un anno.
Inoltre evohome permette di gestire impianti sia a radiatori che a pavimento e impianti misti e grazie alla connettività è possibile controllare la temperatura via smartphone con una semplice APP, disponibile per iOS e Android, che ha già subito molti utili aggiornamenti, migliorando sostanzialmente la semplicità di utilizzo.  

 

Che novità è stata inserita?
Nell’App per esempio è stata presentata la possibilità di controllare il sistema di sicurezza, evohome security, disponibile in Italia da giugno. E’ possibile scaricare l’app nella modalità demo per avere indicazioni anche sul fronte sicurezza.

 

E’ un sistema che rientra in un discorso molto attuale dell’Internet of Things (IoT) che si stima crescerà moltissimo nei prossimi anni. Le sembra che professionisti e installatori siano preparati?
L’IoT è un elemento che ha già cambiato molti mercati e sta impattando in modo profondo anche il settore della termotecnica. I nostri termostati possono essere attivati semplicemente con un click dal proprio smartphone o tablet e consentono di regolare la temperatura dei singoli ambienti di casa in modo intelligente. Evohome connected comfort (cc) Wi-Fi in particolare è uno strumento davvero smart perchè riconosce quando una finestra è aperta, è in grado di apprendere le abitudini di riscaldamento adottate da ogni persona e sa esattamente quando tempo occorre per scaldare l’abitazione. Grazie all’integrazione con l’applicazione IFTTT il sistema diventa ancora più intelligente: ad esempio collegandolo alle previsioni del tempo posso adattare la temperatura al tempo previsto il giorno seguente.  
In termini di applicazioni abbiamo notato che è stato utilizzato non solo per abitazioni ma anche per impianti non residenziali come le scuole. In questo caso naturalmente l’interfaccia è il progettista. Evohome si adatta infatti perfettamente a sistemi a radiatori anche di grandi dimensioni come sono appunto gli edifici scolastici. E’ un sistema che riesce a parzializzare l’utilizzo dell’impianto in maniera ottimale, garantendo risparmi importanti.

 

E gli installatori?

Non tutti gli installatori sono ancora pronti: l’anno scorso abbiamo fatto numerosi eventi presso i grossisti di materiale idraulico e abbiamo colto l’occasione per realizzare delle interviste, poche domande per capire come si posizionassero i vari installatori in riferimento alla gamma connected. Abbiamo intervistato 1000 installatori e i risultati sono stati una conferma di quello che già pensavamo, ovvero solo il 24% degli installatori ha dimestichezza con questi prodotti e installa sistemi avanzati per il controllo e la gestione da remoto del riscaldamento, il restante spesso sostiene che sia l’utente finale a non essere pronto o a non farne richiesta. In realtà gli utenti sono ormai abbastanza informati, possiamo fare molto per formare gli installatori così che propongano queste soluzioni. Consideri che l’88% dei nostri intervistati si dice interessato per il futuro a integrare al controllo della temperatura sistemi di sicurezza, di videosorveglianza, di controllo energetico e altri sistemi di monitoraggio e gestione on-line. Tutti sono consapevoli che il futuro sarà così ma poi forse si spaventano di fronte al nuovo. Ma il mercato sta andando certamente in questa direzione.

 

Come pensate di influenzare questo cambiamento?
Quello che dobbiamo fare è proporre le nostre soluzioni agli installatori, formarli e riuscire a creare una rete di professionisti, come abbiamo fatto per la ripartizione. E’ un lavoro stimolante e complesso, dobbiamo trovare le persone giuste, interessate, giovani.

 

Come sta andando la realtà CentraLine, marchio Honeywell per la Building Automation?

Siamo soddisfatti, recentemente a MCE abbiamo presentato il software ENERGY VISION per la gestione energetica, molto evoluto che permette di avere sotto controllo tutti i consumi di tutte le tipologie di energia, dall’acqua al gas all’elettricità, con facilità per capire zone di intervento. Oltre alle applicazioni HVAC, consente ora anche l’integrazione di sistemi per la regolazione dell’illuminazione e della schermatura solare, nonché funzioni di gestione dell’energia.

Honeywell lo scorso dicembre ha acquisito la realtà Elster

Si tratta di un’acquisizione importante che ci permette di fare ottime sinergie, a livello geografico e di prodotto. E’ una società molto variegata, ma principalmente specializzata nei sistemi di misurazione e controllo di gas ed energia.

 

Richiedi informazioni su I migliori sistemi online di gestione del riscaldamento

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO
Altri articoli riguardanti HONEYWELL