IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Un hotel galleggiante ed ecofriendly sta per sorgere in Svezia

Un hotel galleggiante ed ecofriendly sta per sorgere in Svezia

Ispirato all’epoca in cui il legno degli alberi veniva trasportato sui fiumi, l’hotel galleggiate “Artic Bath” promette paesaggi mozzafiato e impatto quasi zero sull’ambiente.

 

Artic Bath Hotel & Spa, un hotel galleggiante ed ecofriendly in Svezia

 

In Svezia, sul fiume Lule, sta per sorgere il primo hotel galleggiante al mondo: l’Artic Bath Hotel & Spa, il cui progetto di architettura e design è stato curato da Bertil Harström  e Johan Kauppi. Nato dagli stessi creatori del Treehotel, con le sue spettacolari stanze d’albergo sugli alberi, il nuovo concept di albergo galleggiante ha tratto ispirazione dall’epoca in cui il legno degli alberi, una volta tagliato, veniva trasportato sul fiume. Ed è proprio sul fiume Lule che sorgerà questo insolito hotel che d’inverno potrà contare sulle acque congelate del fiume mentre in primavera ed estate galleggerà tranquillamente.

L’hotel galleggiante che promette paesaggi mozzafiato

La parte principale dell’Artic Bath Hotel & Spa avrà una forma circolare e sarà il cuore di tutta la struttura. Ospiterà quattro saune, una vasca idromassaggio, un bagno caldo, un bagno freddo all’aperto per i più temerari ed una serie di docce a disposizione di chi vorrà provare l’ebbrezza di una doccia calda (o fredda) nei ghiacci svedesi.

 

L'Artic Bath Hotel in Svezia costruito in legno e dalla forma circolare

 

Ma la particolarità dell’hotel galleggiante sono le sei camere a disposizione degli ospiti che, in base alla stagione potranno galleggiare sul fiume o essere ancorate tra i ghiacci.

 

Le stanze dell'Artic Bath Hotel possono galleggiare o essere ancorate tra i ghiacci

 

L’Artic Bath Hotel & Spa dovrebbe sorgere nel prossimo autunno ma com’è facile immaginare sarà la natura a dettare i tempi di realizzazione. Jonny Cooper, esperto di viaggi artici e fondatore dell’agenzia viaggi  Off the Map, a proposito dell’hotel galleggiante ha dichiarato: “La forma circolare della zona relax e spa, crea un rifugio dove potersi rilassare e godersi l'ambiente artico locale. Una posizione privilegiata per chi vorrà assistere allo spettacolo dell’aurora boreale. Nella spa si potrà godere della vasca idromassaggio oppure sarà possibile pernottare in una delle sei camere che promettono una vera e propria esperienza da re dell’artico!”

Artic Hotel: materiali sostenibili e design tipicamente svedese

L’hotel galleggiante promette un cuore decisamente ecofriendly, a partire dalla scelta del design, ispirata ai tronchi di legno da cui è partita l’idea di base. Tutta la struttura, volutamente in stile minimale, verrà realizzata esclusivamente con materiali locali, sostenibili e rispettando i più alti standard in termini di efficienza e sostenibilità, per impattare il meno possibile sullo splendido ambiente che farà da cornice a questo insolito ma straordinario hotel.

a cura di Tommaso Tautonico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/02/2018

Un laboratorio riqualificato NZEB

TeicosLab è il primo edificio di Milano a uso laboratorio riqualificato come Nzeb e classificato in categoria A4+  

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi a Milano TeicosLab, la nuova sede operativa di Teicos Group, ...

07/02/2018

Gli edifici NZEB, caratteristiche e prestazioni

Venerdì 9 febbraio parte il TOUR sugli edifici NZEB, che necessitano di poca energia e vantano alte prestazioni, promosso e partecipato da SOLARTEG in collaborazione con l'ente organizzatore AssForm     Solarteg, in ...

06/02/2018

RiceHouse: il riso come risorsa edilizia del futuro

L’innovativa idea di Tiziana Monterisi ha vinto il premio speciale dell’Agenzia CasaClima nell’edizione 2018 di Klimahouse Startup Award, competizione incentrata sull’innovazione green e i giovani imprenditori del ...

31/01/2018

Un futuristico grattacielo in grado di ridurre lo smog

Il grattacielo green Tao Zhu Yin Yuan in Taiwan progettato dall’eco-architetto Vincent Callebaut pensato per diminuire le emissioni di CO2     Le metropoli asiatiche si sviluppano e crescono a vista d’occhio, proiettate sempre di ...

25/01/2018

Un eco resort che unisce design e ecologia

Naman Retreat Hay Hay è il resort eco-friendly di Vo trong Nghia Architects in corso di realizzazione nel cuore del Vietnam     Il Vietnam offre alcune delle spiagge più belle al mondo: qui sorge il resort lussureggiante che ...

23/01/2018

Cosa significa vivere in una PASSIVHAUS

Dal 2000 ad oggi l’Italia ha visto crescere il numero di edifici realizzati secondo lo standard Passivhaus. Il “Polo Scolastico di Collecchio” come studio applicativo     La panoramica di edifici realizzati secondo lo ...

22/01/2018

Inaugurato un edificio nZEB all'UniversitÓ di Sannio

Un progetto voluto per testare le innovative metodologie progettuali, costruttive e impiantistiche, che garantiscano che l'edificio produca più energia di quanta ne consumi.     E' stata inaugurata nei giorni scorsi a Benevento, in ...

16/01/2018

L'architettura verde del Bosco Verticale ora Ŕ anche social housing

Sarà realizzata nei Paesi Bassi a Eindhoven la Trudo Vertical Forest, il primo Bosco Verticale in edilizia sociale, firmato da Stefano Boeri Architetti per Trudo.   @bigpicturevisual   L'architettura puà essere bella, ...