IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Una nuova sede per Hoval

Una nuova sede per Hoval

HOVAL

Anche le industrie possono essere in classe A e ad alta efficienza

In autunno Hoval si trasferirà in una nuova sede a Zanica, a pochi chilometri dalla sede storica di Grassobbio, su un sito che comprende 700 m² di uffici e oltre 1.000 m² di magazzino. I lavori che procedono senza sosta, porteranno, coerentemente con la filosofia dell’azienda "responsabile per l'energia e l'ambiente”, a un edificio all'insegna dell'efficienza energetica e della sostenibilità, che coniughi benessere, risparmio energetico e impatto ambientale.
Casa Hoval verrà realizzata in 6 mesi con un risparmio del 66% rispetto ai normali tempi di costruzione di un edificio di questo tipo e garantirà un risparmio energetico annuo del 65%.

Il progetto è il risultato di una stretta collaborazione con un network di partner qualificati per la realizzazione di un edificio industriale in Classe A, a dimostrazione che anche le aziende possono essere sostenibili. Hoval dopo questa esperienza punta a creare un marchio destinato alle "Industrie in classe A", diventando un riferimento per tutti coloro che, seguendo il suo esempio, saranno affascinati dall'idea di costruire un'azienda secondo criteri di efficienza energetica.


Presente in Italia da 50 anni, Hoval negli ultimi cinque anni, ha raddoppiato fatturato e organico grazie a investimenti in risorse, ricerca e nuovi prodotti: dall’introduzione dei sistemi a ventilazione meccanica controllata, alla tecnologia a condensazione a gas, dai sistemi di pompe di calore agli impianti di cogenerazione, fino all'orientamento verso le energie rinnovabili. Proprio per questa crescita nel 2011 si è resa necessaria la ricerca di una nuova sede, dopo una lunga ricerca e una valutazione dei differenti costi e benefici delle diverse possibilità, Hoval ha deciso per l'acquisto di un terreno con la possibilità di costruire ex novo una sede che, oltre a trasmettere la percezione dei propri valori aziendali, potesse offrire un modello esemplare di come costruire un'azienda energeticamente efficiente. L'idea, dopo iniziali difficoltà, è stata poi ripresa nel 2013 e dopo una lunga ricerca è stato scelto un nuovo terreno a Zanica, che rispondeva perfettamente ai requisiti di ubicazione e di visibilità dell'azienda. Tra i quattro progetti che hanno partecipato alla gara per la realizzazione di Casa Hoval, ha vinto il concept dello Studio Solarraum di Bolzano, particolarmente vicino agli obiettivi dell'azienda. Da questo momento il progetto decolla: in settembre si decide l'acquisto del terreno, a fine novembre viene stipulato il rogito, il 13 dicembre si entra in possesso del terreno, il 4 marzo hanno effettivamente inizio i lavori che procedono oggi a ritmo serrato.

Tutto nel progetto sembra voler raccontare la scelta dei concetti di efficienza energetica e certificazione CasaClima A: già dall'esterno si nota un cubo in vetro che contiene la Centrale termica. Un dettaglio funzionale, che rimanda al core business dell'azienda e che viene volutamente messo in evidenza.
La centrale inoltre costituirà, insieme alla Sala Climatica, il centro di formazione Hoval, nel quale i professionisti del settore potranno svolgere un percorso di formazione verso la vetta della competenza tecnica.
La Sala Formazione, fiore all'occhiello dell'edificio, è stata concepita come Sala Climatica multimediale, in grado di riproporre le sei zone climatiche del nostro Paese e di ospitare proiezioni sulle pareti, sul soffitto e sul pavimento. All'interno sarà possibile passare da una zona all'altra, con graduali variazioni della temperatura e dell'umidità, per ricostruire il microclima ambientale ottimale: la dimostrazione concreta, anche a livello sensoriale, della versatilità delle soluzioni Hoval.

Nonostante la separazione funzionale tra il magazzino e l'amministrazione, il visitatore ha l'impressione di entrare in un unico complesso. Ad accoglierlo, nella zona reception, un ingresso dove il rosso domina ovunque, sulle pareti, sul pavimento e sul soffitto.

Le planimetrie sono semplici e lineari, gli spazi molto luminosi, lo sviluppo dei volumi e l’organizzazione spaziale, dialogano in rapporto ottimale, con un rigoglioso cortile interno, nucleo dell'edificio. Il benessere sul luogo di lavoro svolge un ruolo importante nella progettazione: gli affacci sullo spazio verde interno a doppia altezza generano una vista rilassante e piacevole. I vari uffici sono studiati e disposti in modo da ottimizzare i processi di lavoro. L'area interna verde diventa spazio ricreativo per dipendenti e visitatori e può anche essere utilizzato per le riunioni e lounge. A riprova di ciò, l’edificio verrà certificato anche con il sigillo di qualità CasaClima Work&Life.

L'edificio amministrativo è previsto interamente in pannelli prefabbricati in legno, in cui il target energetico è la classe “Casa Clima A” e “A CENED”. Nel redigere il concetto energetico, la scelta è stata di optare per un sistema che fosse il più semplice ed efficiente possibile. L’involucro edilizio compatto e l’alto grado di isolamento associati ad un sistema di ventilazione centrale con recupero di calore altamente efficiente, creano le condizioni per il raggiungimento di elevati standard energetici e ridottissimi costi di gestione. La tecnologia del sistema è scelta in modo che l'efficienza, la flessibilità e la specificità dei sistemi Hoval possano essere evidenziate.

Il cantiere di CASA Hoval rappresenta al momento un progetto pilota a cielo aperto, che Hoval mette a disposizione di progettisti, tecnici e installatori interessati a vedere più da vicino come si può costruire un edificio non residenziale in Classe A. E' possibile richiedere una visita in cantiere

 

Richiedi informazioni su Una nuova sede per Hoval
Casa Hoval

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO