IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Eccellenza tecnologica IBC Solar all'edizione 2011 di Solarexpo

Eccellenza tecnologica IBC Solar all'edizione 2011 di Solarexpo

IBC SOLAR

IBC SOLAR ha partecipato all'edizione 2011 di Solarexpo presentando importanti novità  tra le quali IBC SolGuard, innovativo dispositivo di monitoraggio e autoregolazione dei consumi domestici che assicura l'utilizzo ottimale dell'energia fotovoltaica, combinando il monitoraggio dell'impianto con un controllo programmato dei consumi dei singoli elettrodomestici.
IBC SolGuard utilizza segnali radio per determinare quanta energia il sistema fotovoltaico sta generando in un preciso istante e, accertandosi dei dati meteorologici in tempo reale via internet, calcola l'irraggiamento per diverse ore. Se le stime sono positive, il sistema attiva automaticamente la modalità autoconsumo e accende gli elettrodomestici in base alla programmazione ed al consumo previsto. In questo modo, si adatta perfettamente ai sistemi progettati sia per l'autoconsumo domestico che per l'immissione di corrente in rete.
 
Vantaggi di prodotto
• Adatto a sistemi fotovoltaici medio-piccoli
• Elaborazione automatica dei dati metereologici
• Passaggio automatico alla modalità autoconsumo
• Registrazione del consumo dei singoli elettrodomestici
• Rilevamento dell'irraggiamento e della temperatura (opzionale)
• Funzioni attivabili con touch display
• Grafici di rendimento dell'impianto
• Portale Internet gratuito
 
A Solarexpo, l'azienda ha inoltre proposto la propria offerta di moduli fotovoltaici MonoSol e PolySol, divisi nelle due linee Eco Line (5 anni di garanzia prodotto) e Premium Line (10 anni di garanzia prodotto). In particolare: 
 
Angelo Rivolta, Direttore Generale di IBC SOLAR ha dichiarato: "Dall'apertura della filiale di IBC SOLAR srl nell'ottobre 2009, passando per il rafforzamento dell'offerta commerciale e dei servizi a supporto dei nostri clienti e partner, la nostra presenza in Italia si sta consolidando sempre più a livello locale, confermandoci come partner affidabile su tutto il territorio nazionale, con soluzioni personalizzate in grado di rispondere alle più svariate esigenze". "La nostra crescita sul mercato - ha continuato Rivolta - è supportata anche dall'introduzione di nuovi prodotti, come il kit per il mercato residenziale e il dispositivo di autoregolazione dei consumi, che rafforzano la nostra offerta in grado di differenziarsi sul mercato in termini di qualità, affidabilità e supporto professionale garantito".
Il Dott. Rivolta ha anche commentato il nuovo decreto relativo al IV Conto Energia: "Nonostante le modalità di messa a punto del decreto siano state alquanto problematiche, per IBC SOLAR il decreto è soddisfacente e la nostra azienda è in grado di fornire materiale all'altezza delle richieste di qualità e certificazioni specificate".
"Il decreto di oggi, continua Rivolta, a cui si è arrivati tramite una serie di compromessi tra il mondo della grande industria e il settore fotovoltaico grazie all'intermediazione delle associazioni, è un risultato decisamente migliore di quanto si era prospettato all'inizio, ma con notevoli differenze tra "piccoli impianti" e "grandi impianti".
Per quanto riguarda i piccoli impianti (a terra inferiori a 200kW e su tetto inferiori a 1 MW), sviluppati per il mercato residenziale e commerciale, gli operatori sono soddisfatti dell'assenza di limitazioni sulla potenza installata. Le tariffe sono inferiori, ma si allineano in questo modo ad altri paesi europei, come la Germania, dove il FV è ritenuto ancora un business interessante nonostante il minor irraggiamento.
Per i grandi impianti, per i quali è stato fissato un tetto agli incentivi erogabili e quindi alla potenza, si sta verificando un considerevole arresto del mercato, con il rischio di bloccare impianti per i quali sono stati già fatti investimenti importanti. Inoltre, il processo autorizzativo prevede una graduatoria, come esisteva nel Primo Conto Energia, procedura poi abbandonata.
Un ulteriore punto importante - conclude Rivolta - è il premio per gli impianti che utilizzano componentistica europea per il 60% del costo totale: questo avvantaggerà in parte la produzione italiana, che non riuscirà comunque a raggiungere le economie di scala dei player internazionali".

Richiedi informazioni su Eccellenza tecnologica IBC Solar all'edizione 2011 di Solarexpo
Angelo Rivolta, Amm. Delegato IBC SOLAR

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI