IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > IBC SOLAR supporta l’azienda agricola torinese “Francia” verso la sostenibilità ambientale

IBC SOLAR supporta l’azienda agricola torinese “Francia” verso la sostenibilità ambientale

IBC SOLAR

L'azienda agricola "Francia", con sede a Frossasco in provincia di Torino, è una struttura specializzata in allevamento di bovini da carne. Il titolare, un importante imprenditore nell'area zootecnica, ha fortemente voluto l'implementazione dell'impianto fotovoltaico con il chiaro obiettivo di coniugare il valore dell'investimento, l'eticità della realizzazione e il valore aggiunto proveniente dalla produzione da una fonte totalmente rinnovabile. La fase di progettazione dell'impianto è stata particolarmente complessa, in quanto la struttura dell'azienda presenta numerose tettoie con esposizioni che variano da ovest a sud. Questo ha comportato per gli ingegneri una progettazione impegnativa per garantire l'ottimizzazione delle stringhe, cercando di offrire il migliore rendimento dei moduli e incrementare la resa complessiva dell'impianto stesso.
 
L'impianto FV ha iniziato a produrre energia il 4 aprile 2011, terminato l'iter di autorizzazione comunale, finanziamento e implementazione dei moduli. Il progetto iniziale prevedeva una prima fase di 150 kWp, con la successiva implementazione di ulteriori 50 kWp.
Sono stati installati moduli policristallini di due linee di prodotto di IBC SOLAR: IBC PolySol TE, della Premium Line e di produzione esclusivamente europea, e IBC PolySol LS, della Eco Line, di provenienza non europea. Entrambi rappresentano un'ottima scelta per diversi tipologie di installazioni, in termini di qualità tecniche e di rendimento: dotati di celle con struttura acida per un migliore assorbimento della luce, con una tolleranza sulla potenza di 0/+5 Wp, progettati per ogni condizione climatica e adeguati per ambienti con elevati livelli di ammoniaca. Gli inverter utilizzati sono IBC ServeMaster 15.000 TL (14 unità), che garantiscono ottime prestazioni in ambito esterno.
La fase di manutenzione ordinaria e straordinaria è gestita in tempo reale, con la massima efficacia, infatti l'impianto è dotato di un sistema di monitoraggio, che consente anche da remoto di ricevere i dati di produzione.
 
"La collaborazione con Energypiù ci ha consentito di conoscere e scegliere i prodotti IBC PolySol TE e LS, che ci stanno garantendo non solo un ottimo livello di rendimento ma un risparmio di circa 128,56 t di anidride carbonica e 52,28 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) annue.Nel primo trimestre chiuso (aprile, maggio e giugno) si stimavano 64 MWh di produzione, a fronte dei 67 MWh positivamente raggiunti", ha dichiarato Giuseppe Francia, titolare dell'azienda agricola "Francia". "L'implementazione dell'impianto fotovoltaico nasce da una nuova coscienza e particolare sensibilità nei confronti dell'ambiente, caratteristiche che contraddistinguono fortemente questa azienda agricola".
 
"Abbiamo scelto i pannelli certificati IBC SOLAR in quanto si distinguono sul mercato italiano in termini di qualità e affidabilità, consentendoci di soddisfare le più svariate esigenze del mercato", ha annunciato Marco Crema di Energypiù. "La nostra partnership con IBC SOLAR, garanzia di elevata qualità, conferma la piena fiducia nell'azienda, maturata grazie ad anni di esperienze e numerosi successi, che si riflettono anche sulla qualità del nostro lavoro insieme."

Richiedi informazioni su IBC SOLAR supporta l’azienda agricola torinese “Francia” verso la sostenibilità ambientale

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI