IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il Fotovoltaico nel 2013 sarà competitivo nel prezzo

Il Fotovoltaico nel 2013 sarà competitivo nel prezzo

Nel 2013 l'energia fotovoltaica potrebbe costare quanto quella prodotta da fonti convenzionali: è la conclusione di uno studio sull'andamento dei mercati dei principali paesi europei pubblicato dalla EPIA. Un settore nel quale Enel ha già intrapreso azioni concrete per migliorare l'efficienza e la competitività del fotovoltaico dando un importante contributo allo sviluppo internazionale del settore anche attraverso la partecipazione al progetto innovativo Desertec e la realizzazione della prima centrale solare geotermica al mondo in Nevada (USA).
Negli ultimi 20 anni i costi di produzione del fotovoltaico sono diminuiti costantemente, ma secondo il report EPIA, dal titolo 'Solar photovoltaics competing in the energy sector - on the road to competitiveness', ora l'energia elettrica fotovoltaica ha la potenzialità di entrare in una nuova fase e scendere, come costo unitario di produzione, di una percentuale compresa tra il 36 e il 51 percento entro la fine del decennio: In questo modo il costo varierebbe dagli 8 ai 18 cent per KWh entro il 2020.
Il passaggio all'energia solare si configura dunque non solo come un'opzione auspicabile per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale, ma anche come una soluzione vincente in termini di competitività. Una competitività, sottolinea ancora l'EPIA, che potrà trarre giovamento da quadri normativi che supportino lo sviluppo tecnologico del settore, ma soprattutto che abbattano le barriere burocratiche che ne impediscono la diffusione.
Il rapporto prende in esame i mercati di cinque paesi UE: Germania, Regno Unito, Italia, Francia e Spagna. A causa del differente irraggiamento solare e della diversa segmentazione del mercato, la cosiddetta "grid parity", ovvero il momento in cui avrà lo stesso costo produrre il medesimo quantitativo di energia elettrica da fonte fossile e da fonte fotovoltaica, non verrà raggiunta contemporaneamente in tutti i paesi. Secondo l'EPIA, l'Italia potrebbe essere il primo paese in cui, nel 2013, verrà raggiunta la parità di costi.
 
Fonte enelgreenpower.com/it

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia