IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Impianti eolici, gestione senza problemi

Impianti eolici, gestione senza problemi

Corso assoRinnovabili sull'O&M degli impianti eolici

Gli operatori del settore eolico si trovano ad affrontare ogni giorno una serie di problemi legati alla gestione operativa dell’impianto, dagli aspetti strategici ed organizzativi, agli strumenti di analisi dell’attività dell’impianto, dalle tipologie contrattuali all'ottimizzazione delle condizioni legali, dagli aspetti manutentivi alla gestione del rischio. 
 
assoRinnovabili propone un corso su questi temi che si terrà giovedì 17 luglio, presso la sede milanese dell’Associazione.
 
Ad offrire la propria esperienza ai partecipanti sarà un qualificato panel di operatori composto dalle principali aziende operanti nel settore eolico italiano e comprensivo sia di aziende leader nel settore eolico, sia da esperti giuristi.
 
Le iscrizioni sono aperte fino ad esaurimento posti (massimo 50 posti, di cui 20 in streaming).

 

Programma:

  • 9.30 Registrazione
  • 10.00 Importanza delle attività di O&M nell’attuale quadro regolatorio - A. Totaro, assoRinnovabili
  • 10.10 Aspetti gestionali, strumenti di analisi e tipologie di attività connesse all’O&M - A. Giacò, Senvion
  • 10.50 Insourcing: aspetti strategici ed organizzativi, garanzie di performance, logistica - S. Suraci, ERG Renew
  • 11.30 Outsourcing: tipologie contrattuali, ripartizione gestione del rischio ed analisi costi benefici - C. D’Amelio, Asja
  • 12.10 O&M nel minieolico: caratteristiche ed attività di manutenzione ordinaria e straordinaria - J. M. Sassolas, Vergnet
  • 12.40 Le diverse forme contrattuali, gestione contrattuale degli interventi, garanzie per disponibilità ed ottimizzazione delle condizioni legali - E. Sani, Macchi di Cellere Gangemi
  • 13.15 Domande e risposte

O&M dell'eolico

17 luglio, sede assoRinnovabili, Via Pergolesi, 27
Milano

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia