IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > In Galles la casa efficiente che funziona da centrale elettrica

In Galles la casa efficiente che funziona da centrale elettrica

Unabitazione in grado di generare, immagazzinare e rilasciare la propria energia prodotta da fonti rinnovabili

Gli esperti della Welsh School of Architecture dell'università di Cardiff hanno progettato e costruito in Galles la prima casa sostenibile del Regno Unito, completamente “carbon free”, che produce più energia di quanta ne consumi ed è in grado di conservare l’energia in eccesso che può essere poi rivenduta alla rete elettrica nazionale.
La casa, progettata dal professor Phil Jones e dal suo team della Welsh School of Architecture, in collaborazione con progetto Solcer (Galles Low Carbon Research Institute), è stata costruita come prototipo per soddisfare i severi nuovi obiettivi di abitazioni “carbon free” fissati dal governo del Regno Unito. Il design unico dell’edificio unisce per la prima volta domanda di energia ridotta, fornitura di energia rinnovabile e stoccaggio di energia, per creare una casa a energia positiva.
Il fabbisogno energetico dell’abitazione, che comprende tre camere da letto, è particolarmente basso grazie agli alti livelli di isolamento termico garantiti dai pannelli coibentati e dagli infissi a doppi vetri.
Il tetto rivolto a sud è composto da pannelli solari fotovoltaici vetrati, integrati nel design dell'edificio che rendono autosufficiente l’abitazione; inoltre anche una parte della parete esterna genera energia insieme alla pompa di calore. Pannelli solari e pompa di calore forniscono elettricità e riscaldamento, l’illuminazione a Led è a risparmio energetico. L’energia in eccesso può essere stoccata per essere utilizzata dagli abitanti quando ce ne sia bisogno o per essere rivenduta.
La costruzione del prototipo è durata sedici settimane e il prezzo è accessibile, poco più di 1.000 sterline al metro quadrato.

 

I Sistemi energetici combinano energie rinnovabili e sistemi di accumulo. Credit: Università di Cardiff

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
03/08/2018

A New Hope, una casa che rivive dopo il sisma del 2012

Tra i progetti vincitori della menzione d'onore del concorso Viessmann 2017, A New Hope, un edificio realizzato in ottica di risparmio energetico ed eco-sostenibilità, con caratteristiche innovative dal punto di vista strutturale, delle ...

30/07/2018

Il teatro dellOpera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Sulle rive dell’isola di Zhuhai l’Istituto di architettura di Pechino ha realizzato il teatro dell’Opera. Una struttura che richiama le maree e la forma della luna e che internamente garantisce agli spettatori un’esperienza teatrale di ...

26/07/2018

La prima casa passiva in Franciacorta

Viessmann, azienda leader nei sistemi di riscaldamento e climatizzazione, come scelta d’eccellenza per il progetto green che ha ricevuto la menzione d'onore del concorso Viessmann 2017     È l’abitazione del futuro: ...

18/07/2018

Larcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...