IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Innovazione e ecobonus segnano il successo dell’impiantistica

Innovazione e ecobonus segnano il successo dell’impiantistica

Presentato il 2° Rapporto congiunturale e previsionale CNA-Cresme sul mercato dell'installazione degli impianti negli edifici

 

Dal 2° rapporto CNA-Cresme sul mercato dell’installazione degli impianti negli edifici emergono notizie positive, nel 2015 infatti il settore è cresciuto e il volume d’affari complessivo dell’intera filiera ha superato i 110 miliardi di euro, contando per il 43% del valore della produzione complessiva in edilizia, escluse le opere infrastrutturali.
Un ruolo quindi di primo piano e una crescita legata all’innovazione che l’intero settore sa esprimere, agli interventi di ammodernamento e manutenzione dell’esistente e di collocazione nei nuovi fabbricati.

 

CNA sottolinea naturalmente l’importanza delle detrazioni fiscali del 50% e 65% per gli interventi di ristrutturazione ed efficienza energetica, che hanno sostenuto il rinnovo degli impianti. Nel complesso, si legge nel Rapporto, le agevolazioni hanno veicolato 28 miliardi di euro di spesa nel 2013 e 28,5 miliardi nel 2014. Nel 2015 l’importo complessivo degli investimenti è diminuito a 25,2 miliardi per poi essere rilanciato nel mese di gennaio (+96% tendenziale) e febbraio (+3,7%).

 

Le prospettive per il periodo 2015-2019 anticipano uno scenario per l’impiantistica negli edifici particolarmente positivo che, posto che in Italia ci sia stabilità, se non positiva evoluzione, delle condizioni generali economiche e sociali, potrebbero avere i seguenti tassi di crescita annui: +4,4% nel 2016, +4,6% nel 2017, +5,5% nel 2018, +4,0% nel 2019. 

Naturalmente perché questi scenari possano avverarsi è auspicabile che vengano confermate le detrazioni fiscali per il 2017, anche se nel Rapporto si nota che gli interventi normativi negli ultimi anni non sono mancati, dall’ampliamento della maggiore aliquota ai dispositivi di controllo remoto elettrotecnici al Conto Termico 2016; dalle direttive europee all’ampliamento dei benefici fiscali agli ex-Iacp.

 

Sergio Silvestrini, segretario generale CNA ha dichiarato che per sostenere le imprese è necessario rinnovare le detrazion i fiscali e ridurre il prelievo fiscale altissimo che ricade sulle spalle dei piccoli e medi imprenditori. "Il settore dell''installazione di impianti sta attraversando una fase difficile ma non così dura e impegnativa come quella che sta vivendo il settore delle costruzioni. In fondo si tratta di un settore resistente, capace di reggere bene l'occupazione e perdere meno di altri in termini di investimento. Segnali, questi, che confortano per il 2016, malgrado la situazione economica che rimane in forte crisi. Il settore un aiuto pero lo merita perché il mercato, continua Silvestrini, ha il terzo fatturato complessivo d''Europa, un potenziale enorme". 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

15/03/2017

Nuova VIA per rilanciare la crescita sostenibile del paese

Il CDM ha approvato la nuova disciplina su valutazione di impatto ambientale adeguandosi così alla normativa europea: semplificazione e tempi più brevi     Il Consiglio dei ministri lo scorso 10 marzo ha approvato, su proposta del ...

15/03/2017

Tour Anit su riqualificazione involucro e comfort in edilizia

Più di 40 date per il nuovo tour itinerante Anit dedicato alle ultime novità in tema di isolamento termico e acustico.     Sarà a Brescia il 30 marzo il primo appuntamento del nuovo tour Anit, gratuito e itinerante che in ...

14/03/2017

Concorso Miu-Asvis per lo sviluppo sostenibile delle scuole

E' on line il bando di concorso nazionale "Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: l'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile" rivolto alle scuole di ogni ordine e grado     Ministero dell’Istruzione, dell’Università e ...

07/03/2017

Felipe, sistema brevettato per la valutazione economica degli impianti

Enea ha sviluppato ed elaborato un innovativo sistema di calcolo capace di realizzare l’analisi economica per qualsiasi tipo di impianto energetico     FELIPE è l’ultima novità brevettata da Enea, si tratta di un ...

03/03/2017

249milioni di euro in tre anni per le rinnovabili in Emilia

Tutela dell'ambiente e sostegno a efficienza energetica e rinnovabili nel piano energetico approvato dall'Emilia Romagna        La Giunta della Regione Emilia ha approvato in via definitiva il nuovo Piano energetico che mette in campo, ...