IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Quasi 10 milioni gli occupati nelle rinnovabili

Quasi 10 milioni gli occupati nelle rinnovabili

Nuovo Rapporto firmato Irena: a livello globale più posti di lavoro nelle energie rinnovabili che nelle fossili. Il fotovoltaico batte tutti

 

 

Nel 2016, secondo quanto riportato dal rapporto pubblicato da Irena (International Renewable Energy Agency) "Renewable Energy and Jobs – Annual Review 2017", a livello globale le energie rinnovabili hanno impiegato più di 9,8 milioni di persone, con un incremento dell'1,1% rispetto al 2015.

 

Il direttore generale IRENA Adnan Z. Amin commentando i dati e approfondendo i fattori che hanno influenzato il mercato del lavoro green, ha sottolineato che la diminuzione dei costi e l'attuazione delle politiche ad hoc hanno costantemente stimolato gli investimenti e l'occupazione in energie rinnovabili in tutto il mondo dalla prima valutazione annuale di IRENA nel 2012, quando poco più di sette milioni di persone lavoravano nel settore. 

 

A far la parte del leone fotovoltaico ed eolico che negli ultimi 4 anni hanno visto raddoppiare il numero degli impiegati. In particolare il fotovoltaico ha impiegato nel 2016 3,1 milioni di persone - in aumento del 12% rispetto al 2015, con ottime performance di Cina, Stati Uniti ed India. Negli Stati Uniti, i lavoratori nell'industria solare sono aumentati 17 volte più velocemente rispetto al resto dell’economia, crescendo del 24,5% rispetto all'anno precedente. Si registra per la prima volta una diminuzione degli impiegati in Giappone e continuano a diminuire gli occupati in Unione europea.

L'eolico ha visto una crescita dell'occupazione a livello globale e ha raggiunto 1,2 milioni di impiegati.

 


A livello di Paesi la Cina, il Brasile, gli Stati Uniti, l'India, il Giappone e la Germania hanno contribuito in misura maggiore, in Cina 3.64 milioni di persone hanno lavorato nelle fonti rinnovabili nel 2016, con un aumento del 3,4 per cento.

Dall’analisi emerge che il 62% dei posti di lavoro si trovano in Asia: Malaysia e Thailandia, sono divenuti in particolare il centro globale per la produzione di fotovoltaico solare.

 

I posti di lavoro diventano dunque una componente centrale della transizione globale energetica verso un mondo più sostenibile. Le stime di Rete Irene parlano di 24 milioni di persone occupate nelle energie green entro il 2030, che potranno più che compensare le perdite di posti di lavoro nei combustibili fossili e rappresenteranno un importante motore economico in tutto il mondo

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2018

+ 4% per le rinnovabili a dicembre 2017

In crescita a dicembre la richiesta di energia elettrica rispetto allo scorso anno. Le rinnovabili al 31% del totale. +50% per l’eolico     Terna ha pubblicato il Rapporto Mensile sul sistema elettrico in Italia, che trovate in allegato, ...

19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

LEuropa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

15/01/2018

Tutte le rinnovabili competitive con le fonti fossili entro il 2020

Nuovo Rapporto Irena, l'energia eolica è già accessibile come ogni altra fonte, fotovoltaico dal 2020. Scegliere le energie pulite non significa solo rispettare l'ambiente, ma anche fare una scelta economica intelligente     Dal ...