IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di Parigi.

 

L'Italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

European Climate Foundation ha pubblicato il report "Cleaner, Smarter, Cheaper: Responding to opportunities in Europe’s changing energy system" che approfondisce l'opportunità per l'Italia nel sistema energetico europeo in continua evoluzione. In particolare lo studio analizza la possibilità per il Bel Paese di raggiungere e superare l'obiettivo presente nella SEN (Strategia energetica nazionale) di coprire il 55% del consumo interno di elettricità grazie alle rinnovabili entro il 2030 e l'eliminazione graduale del carbone entro il 2025. Secondo il report l'Italia può eliminare il carbone senza costi aggiuntivi e senza aumentare gli impianti a gas e può coprire il 59% del proprio fabbisogno energetico tramite le rinnovabili.

 

Alla base di questa transizione lo Studio sottolinea che egli ultimi anni abbiamo assistito a significative riduzioni dei costi delle tecnologie rinnovabili e di stoccaggio, che hanno superato le aspettative anche più rosee, oltre che a progressi inattesi in materia di elettrificazione e di consumatori intelligenti, mentre un numero crescente di Stati membri dell'UE ha annunciato o sta discutendo strategie per l'eliminazione graduale del carbone. L'azione globale sui cambiamenti climatici, nel frattempo, sta accelerando ulteriormente la diffusione dell'energia pulita e l'innovazione. 

 

Raggiungere l'obiettivo del 59% di elettricità da rinnovabili per l'Italia secondo lo studio sarà possibile prima di tutto grazie alla diminuzione del costo della tecnologia fotovoltaica e allo sviluppo dell'efficienza energetica.

 

L'analisi ha elaborato 2 possibili scenari al 2030, Baseline e Opportunity. Il primo si basa sullo scenario previsto dal pacchetto sull’Energia Pulita (CEP) proposto dalla Commissione Europea, considerando i costi aggiornati delle rinnovabili; il secondo prevede politiche più ambiziose da parte degli stati membri verso l'attuazione di un'eletrificazione intelligent che considera l'integrazione fra fotovoltaico, mobilità elettrica, processi industriali e pompe di calore. 

Come l'Italia puà raggiungere il 59% di elettricità da rinnovabili

Le conclusioni principali cui arriva il Report per l'Italia sono che entro il 2030, il fotovoltaico potrebbe raggiungere una capacità installata complessiva di 52 GW, con una crescita del 174% rispetto al 2015 (19GW), contribuendo a soddisfare più del 22% della domanda di elettricità in Italia. Considerando la crescita dell'eolico di 18 GW (+100% rispetto ai 9 GW del 2015), delle biomasse e dell’idroelettrico, le energie rinnovabili possono arrivare a raggiungere il 59% al consumo interno di elettricità.

 

Tale obiettivo può essere  ottenuto eliminando il carbone senza costi aggiuntivi, ma richiede una revisione degli obiettivi al 55% della SEN  per il 2030.

Secondo lo studio non sarà necessario aggiungere nuovi impainti a gas, l’aumento della produzione di elettricità da gas potrà essere del tutto soddisfatto grazie alla crescita della capacità delle centrali a ciclo combinato esistenti, rendendo così superflui nuovi investimenti nel settore. La cooperazione regionale è fondamentale per sfruttare le più convenienti potenzialità delle fonti rinnovabili nell’Unione Europea e per assicurare le interconnessioni che aiutino l’adeguatezza della generazione elettrica in Italia e nei Paesi limitrofi. I consumi intelligenti rappresentano un elemento fondamentale per limitare i picchi di domanda e integrare più fotovoltaico nella rete. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/08/2018

Sostenibilità ed ecologia: il contributo che possiamo dare tutti

Assumere comportamenti più sostenibili ed ecologici è compito di tutti i cittadini e le possibilità che abbiamo per farlo sono davvero tante. Dal taglio degli sprechi di energia ad una corretta raccolta differenziata, vediamo di tracciare ...

09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il più grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...

08/08/2018

Green anche in vacanza: l’ecoturismo e le strutture sostenibili

L’ecoturismo è in continua crescita, anche in Italia. Il turismo riesce a toccare i 3 pilastri della sostenibilità: quello economico, quello sociale e quello ambientale. Ma quali caratteristiche deve avere una struttura ricettiva green? ...

07/08/2018

Nel 2017 gas effetto serra ai massimi storici

Il rapporto internazionale "State of the Climate" rivela che la crescita di CO2 è quasi quadruplicata dal 1960 ad oggi. Il 2017 è stato il terzo anno più caldo di sempre e aumenta il livello del mare     L'Agenzia Usa per ...

02/08/2018

100% rinnovabili per le isole minori

Legambiente fotografa 20 isole italiane per capire quanto siano vicine a cogliere la sfida della transizione energetica, considerando gli aspetti dell’energia, economia circolare, acqua, mobilità.     Legambiente pubblica la ...

01/08/2018

Nei primi 6 mesi del 2018 rinovabili in calo del 39%

Pesante calo per le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che nel complesso a fine giugno 2018 raggiungono 334 MW, -39 % rispetto allo stesso periodo del 2017. L'Osservatorio di Anie Rinnovabili      Diciamo ...

31/07/2018

1 agosto: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Il 1 Agosto è l’Overshoot Day 2018, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta     L’organizzazione di ricerca internazionale Global Footprint Network ...

30/07/2018

Di Maio: raddoppiare in 10 anni la produzione da rinnovabili

Il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio nel corso di un convegno ha promesso un assoluto sostegno alle rinnovabili verso una completa decarbonizzazione e defossilizzazione dell’economia     Cosa serve per realizzare gli ...