Advertisement Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Italian PV Summit: conferenza internazionale sul fotovoltaico a Solarexpo 2009

Italian PV Summit: conferenza internazionale sul fotovoltaico a Solarexpo 2009

Solarexpo festeggia il suo decimo anniversario aprendo l’edizione 2009 con la Conferenza Internazionale “ITALIAN PV SUMMIT” che si terrà a Verona il 6 e 7 maggio 2009. L’evento, con le sue 8 sessioni e i 50 speaker internazionali e italiani, si colloca ai massimi livelli del conferencing internazionale specializzato.
L’ITALIAN PV SUMMIT è patrocinato da Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Assosolare, Gifi - Anie e con il supporto di Sharp, Rec, Mitsubishi Electric.

“Una conferenza - spiega Luca Zingale, direttore scientifico di Solarexpo - che nasce dalla consolidata tradizione del Convegno Nazionale sul Fotovoltaico, che in questi 10 anni, accompagnato da un successo di pubblico crescente, ha costituito l’evento convegnistico di apertura di Solarexpo. L’ITALIAN PV SUMMIT - continua Zingale - è il candidato naturale per costituire l’evento di riferimento per le business community nazionali e internazionali interessate a cogliere tutte le opportunità di un mercato fotovoltaico come quello italiano, caratterizzato da una crescita esponenziale”.
Temi centrali dell’evento internazionale sono gli impianti installati su tetti industriali e commerciali e i parchi solari multi-megawatt posati al suolo. Due comparti del fotovoltaico che oggi rappresentano le massime potenzialità di sviluppo nel mercato italiano.
L’ITALIAN PV SUMMIT vedrà coinvolti 8 panel di qualificatissimi relatori: dai top-manager delle industrie internazionali e nazionali leader nel FV agli analisti del mercato FV, dagli esperti finanziari ai rappresentanti di tutte le Istituzioni competenti.
Tra i nomi di spicco Winfried Hoffmann, Presidente di EPIA; Gerardo Montanino, Direttore operativo del GSE; Daniela Schreiber, Head of Strategic Operations di EuPD Research e Roberto Vigotti, presidente Renewable Energy Group della IEA e Senior Advisor, OME.
L’insieme degli interventi contribuirà a fornire il punto su tutte le questioni critiche dell’agenda del fotovoltaico in Italia. Si parlerà infatti dell’analisi dei trend di riduzione dei costi industriali di produzione del fotovoltaico e delle correlate prospettive di raggiungimento della grid parity (tenendo conto che l’Italia è accreditata di una posizione fra i primi 3 paesi al mondo, con California e Giappone, per il raggiungimento di questo storico traguardo di indipendenza dagli incentivi).
Discuteranno di procedure per gli iter autorizzativi degli impianti e per l’accesso alla rete, alla luce degli ostacoli ancora da superare per un accelerato sviluppo dei progetti Marco Pezzaglia dell’AEEG; Sandro Frisullo, Vicepresidente e Assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia; Dieter Ammer, Ceo di Conergy; Michele Appendino, Ad di Solar Ventures; Umberto Catani, Ad di Sorgenia Solar; Leopoldo Franceschini, Ad di Ecoware e Paolo Rocco Viscontini, Ad di Enerpoint.
Previsioni sul credit crunch congiunturale e presentazione delle opportunità di finanziamento costituite dalla green finance, saranno invece al centro degli interventi di Carlo Rolle, Head, Global energy & utilities Italy di Fortis Bank; Massimo Pecorari, Head Project finance Southern Europe di Unicredit Mediocredito Centrale; Luca D’Agnese, Ad di Ergy Capital; Luca Passariello, European General Manager di Foresight Group; Nino Tronchetti Provera, Ad di Ambienta e Carla Ferrari, Ad di Equiter - Intesa Sanpaolo.

Molti altri gli argomenti posti sul tavolo dei lavori della due giorni che si concluderà con una tavola rotonda dedicata alla questione del futuro del conto energia in Italia. Presenti alla discussione Pierluigi Bersani, Coordinatore per l’Economia, Partito Democratico; Antonio Costato, Vicepresidente per l’Energia e il Mercato, Confindustria; Guidalberto Guidi, Presidente, Federazione ANIE; Gert Gremes, Presidente, GIFI ANIE; Gianni Chianetta, Presidente, Assosolare; Corrado Clini, Direttore generale per la Ricerca ambientale e lo Sviluppo, Ministero dell’Ambiente; Luciano Barra, Capo Segreteria Tecnica Ministero dello Sviluppo Economico; Gianni Silvestrini, Direttore scientifico, Kyoto Club e Luca Zingale, Direttore scientifico, Centro Studi Solarexpo. Non mancheranno anche interventi istituzionali del GSE e dell’Autorità per l’energia.

L’ITALIAN PV SUMMIT è rivolto alle industrie fotovoltaiche e in generale tutte le aziende che operano nel settore fotovoltaico. Il taglio dell’evento è stato definito in modo tale da cogliere l’interesse di project developer, broker e società di consulenza; ma anche di proprietari di terreni e di siti di installazione, real estate, proprietari e gestori di edifici industriali. Molti anche gli interventi dedicati a un target di investitori privati, fondi di investimento, venture capital e private equity, banche corporate e società di leasing. Nel programma non mancano interventi di interesse per studi legali, società di ingegneria, contractor EPC, compagnie di assicurazione e di riassicurazione e non ultimi i contractor O&M.

Per informazioni sull’evento e iscrizioni: www.italianpvsummit.com
Segreteria organizzativa: Expoenergie srl – Tel 0439/849855 Fax 0439/849854 – info@solarexpo.comwww.solarexpo.com

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/06/2018

La stampa locale delle celle solari in perovskite pu salvaguardare le risorse

Un gruppo di ricerca dell’istituto Fraunhofer ISE ha sperimentato una nuova tecnica di produzione basata sulla perovskite e sull’inversione del classico ciclo produttivo delle celle solari. Il risultato? 12,6% di efficienza.   a cura di ...

15/06/2018

In leggero cale le installazioni di rinnovabili nel primo quadrimestre 2018

Diminuiscono del 4% rispetto al 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico, che complessivamente raggiungono 195 MW. L'osservatorio di Aprile di Anie Rinnovabili     ANIE Rinnovabili, associazione di ANIE ...

14/06/2018

Poche semplici mosse per il rilancio del fotovoltaico in Italia

Firmata l’alleanza tra aziende e associazioni a sostegno di maggiori investimenti nella rigenerazione delle centrali solari   Siglata la "Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico" dalle principali aziende e associazioni del settore: ANIE ...

13/06/2018

Con i cristalli bidimensionali aumenta la durata delle celle solari a perovskite

Un team di ricercatori di Cnr e Istituto italiano di tecnologia ha scoperto i vantaggi dell'uso del cristallo bidimensionale per il miglioramento di durata e prestazioni delle celle fv a perovskite      Le celle solari perovskite ...

12/06/2018

L'italia pu arrivare al 59% di elettricit da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

08/06/2018

Facciate fotovoltaiche: le finestre che generano energia sono reali?

Ben presto potremo ricavare energia direttamente dalle finestre grazie alle facciate fotovoltaiche. Quali sono le principali tecnologie applicabili a questo settore dell’edilizia?   a cura di Tommaso Tautronico     Le finestre in ...

07/06/2018

Market e grid parity, il mercato italiano del fotovoltaico pronto

Riduzione dei costi della tecnologia, possibilità di siglare accordi PPA (Power Purchase Agreement) e gli obiettivi della Strategia energetica nazionale (Sen) hanno permesso all’Italia di tornare a essere un mercato interessante per il ...

06/06/2018

A che punto la transizione verso le energie rinnovabili?

Il 2017 è stato un anno record per le energie rinnovabili, grazie a riduzione dei costi, aumento degli investimenti e progressi delle tecnologie. Ma la transizione energetica non sta avvenendo abbastanza velocemente per raggiungere gli obiettivi per il ...