IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Rimini le ultime tecnologie per il fotovoltaico e i sistemi di accumulo

A Rimini le ultime tecnologie per il fotovoltaico e i sistemi di accumulo

Cresce l’attesa per Key Energy e Key Solar in programma a Rimini dal 7 al 10 novembre, in occasione di Ecomondo

Rimini Fiere ospita a novembre 2017 Key Energy e Key Solar 


Si avvicina l’appuntamento con Ecomondo-Key Energy, evento targato IEG dedicato alle energie rinnovabili che, nell’edizione in programma a Rimini dal 7 al 10 novembre, ospiterà due nuovi settori espositivi, Key Storage e Key Solar, dedicati al mondo dell’accumulo e del fotovoltaico. Settori che a livello globale sono in perfetta salute e si aprono a ottime prospettive.


Il direttore scientifico di Key Energy, Gianni Silvestrini, commenta infatti che le installazioni fotovoltaiche del 2017 dovrebbero arrivare a 100 GW a livello mondiale, un valore uguale a tutta la potenza solare collegata alla rete solo cinque anni fa. Crescita dovuta soprattutto al ruolo di Cina e Stati Uniti, ma ci sono ottime possibilità anche nei paesi del Vecchio Continente, compresa l’Italia grazie allo sviluppo delle tecnologie legate a storage e accumulo.


In Italia gli ultimi dati mostrano un fotovoltaico in crescita del +14% nei primi otto mesi dell'anno: “È l'inizio di una riscossa che dovrebbe portare le installazioni fotovoltaiche nel nostro paese su valori 5-7 volte superiori a quelli attuali”.


Anche la bozza della nuova SEN recentemente pubblicata va nella direzione di sostenere la crescita del settore fotovoltaico, prevedendo che entro il 2030 l’Italia arrivi a produrre con i pannelli solari 60 miliardi di chilowattora.

Raggiungere l’obiettivo fissato dal governo di 60 TWh di fotovoltaico al 2030 richiede un forte aumento della potenza installata e prevede il sostegno e la promozione dei piccoli impianti rinnovabili e il supporto all’autoconsumo.


Paolo Rocco Viscontini, presidente di Italia Solare
lamenta una mancanza di coraggio nella nuova Strategia energetica Nazionale che, secondo l’Associazione, avrebbe dovuto prevedere il 35% di rinnovabili in generale e arrivare al 60% nel settore elettrico. “Nello specifico del fotovoltaico, invece, per poter ottenere i 40 TWh/anno di energia solare rileviamo la necessità da un lato di preservare e potenziare la capacità già installata e, dall'altro, di predisporre strumenti ad hoc per massimizzarne la penetrazione”.

 

In questo panorama Key Solar e Key Energy rappresentano un’occasione per approfondire le novità e le ultime tecnologie green più innovative presenti oggi nel mercato del fotovoltaico e dei sistemi di accumulo.

 

Le due manifestazioni offriranno, accanto a una parte espositiva, un ricco calendario di incontri e convegni tra cui gli appuntamenti dell’8 novembre, a cura di ANIE Energia sulle prospettive dell’accumulo abbinato al fotovoltaico in Italia, e sempre l’8 a cura del Coordinamento FREE, quello dedicato alle nuove prospettive di aggregazione degli impianti fotovoltaici. Verranno poi affrontati il tema della riqualificazione del parco solare esistente (9 novembre) e le questioni legate a gestione e manutenzione degli impianti (10 novembre, a cura di Italia Solare). Saranno infine raccontate le esperienze internazionali di successo e di sviluppo delle fonti rinnovabili nelle piccole isole (7 novembre) e le nuove frontiere tecnologiche offerte dall’innovazione (9 novembre).

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/07/2018

+2% per le rinnovabili nel primo trimestre 2018

Pubblicata l'analisi trimestrale Enea per il periodo gennaio-marzo 2018: crescono i consumi di energia e le rinnovabili grazie all'ottima performance dell'idroelettrico. Emissioni CO2 stabili     Enea ha pubblicato il consueto Rapporto ...

12/07/2018

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Rimarrà fino al 16 luglio a Venezia la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno che ha iniziato a navigare nell'estate 2017       Energy Observer è la prima barca al mondo alimentata a ...

10/07/2018

La "Super Finestra" che può far risparmiare 10 mld di dollari l'anno di costi energetici

Il Laboratorio Nazionale Lawrence Berkeley del Dipartimento dell'Energia (Berkeley Lab) sta lavorando con i produttori per portare sul mercato una "super finestra" che sia almeno due volte più isolante del 99% delle finestre presenti sul ...

05/07/2018

Qualche suggerimento per affrontare i rincari di luce e gas

In un recente comunicato ARERA ha anticipato che le nostre bollette subiranno rincari significativi, pari a +6,5% per l'elettricità e +8,2% per il gas. I piccoli accorgimenti per limitare gli aumenti       ARERA, Autorità di ...

29/06/2018

Efficienza e risparmio di CO2 dalla corretta gestione degli impianti di condizionamento

Entro il 2060 la domanda di energia per il raffrescamento sarà superiore a quella per il riscaldamento, con aumento del surriscaldamento. Pubblicato il Global Opportunity Report con indicazioni per l'efficientamento degli impianti di ...

25/06/2018

Risparmio energetico di luce e gas: come contenere i consumi e rispettare l’ambiente

Qualche consiglio pratico per evitare sprechi energetici nei consumi domestici di luce e gas   a cura di Fabiana Valentini     Luce e gas, quanto mi costate! Nel 2018 le bollette sono diventate ancor più salate rispetto agli anni ...

20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzerà l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

12/06/2018

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...