IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > L'illuminazione pubblica a led farà risparmiare il 60%

L'illuminazione pubblica a led farà risparmiare il 60%

Enel Sole ha presentato ad Abu Dhabi nel corso del "World Future Energy Summit" il nuovo sistema di illuminazione pubblica basato su tecnologia LED denominato "Archilede". Il sistema, che viene realizzato negli stabilimenti di iGuzzini, permetterà di risparmiare oltre il 40% dell’energia consumata per l’illuminazione pubblica rispetto alle lampadine caratterizzate già da un buon livello di prestazione energetica, e fino al 60% rispetto ai tradizionali sistemi di illuminazione.

Il risparmio non deve essere inteso solo in termini energetici, ma anche in termini economici, abbattendo notevolmente i costi energetici relativi al servizio offerto, e ambientali, riducendo l’impatto ambientale caratterizzato da un quantitativo inferiore di emissioni in atmosfera di gas a effetto serra tra cui la CO2, ed allineandosi alle prescrizioni normative in materia di risparmio energetico e inquinamento luminoso.

L’innovativo sistema quindi verrà testato in tre città italiane, Lodi, Alessandria e Piacenza, attraverso un totale di circa 400 punti luce; in seguito verrà esteso sull’intero territorio nazionale. Tuttavia già con il progetto pilota si stima che le città interessate possano risparmiare energeticamente circa 90.000 kWh all’anno ovvero l’equivalente del 55% dei relativi consumi di energia elettrica, economicamente, constaterebbero un abbattimento dei costi in bolletta e ambientalmente, eviterebbero l’immissione in atmosfera di 45,5 tonnellate di CO2.

Con le dovute proporzioni, è stato stimato che se tutti i comuni italiani adottassero il nuovo sistema di illuminazione e nell’ipotesi di utilizzare in pieno le caratteristiche di luminosità e regolabilità dei Led si potrebbero risparmiare fino a 2,5-3 TWh annui e 1,2 – 1,5 milioni di tonnellate di CO2 all’anno. Si tratta pertanto, di un innovativo sistema di illuminazione mirato a contenere gli sprechi caratteristici del pubblico servizio di illuminazione e che quindi permette di mettere in atto concretamente una politica di risparmio energetico perfettamente allineata alle disposizioni dell’Unione Europea.

Inoltre dalla promozione e dall’utilizzo della tecnologia a LED si ottiene come effetto collaterale la progressiva eliminazione dal mercato dei prodotti ad alto consumo e sostituzione con prodotti più efficienti. In funzione di tutto ciò l’obiettivo di Enel Sole è quello di favorire l’introduzione di tale tecnologia fra tutti i clienti offrendo sia supporto tecnico ai fini della progettazione, installazione e collaudo, che sostegno economico finanziario, se necessario, con anticipazione in conto capitale per permettere alle amministrazioni dei diversi paesi di ottenere risultati immediati.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2017

La rinnovabili sempre più competitive, il futuro è green!

Come le rinnovabili possono decarbonizzare il settore energetico, grazie alla diminuzione dei costi, innovazione tecnologica e politiche efficienti     Irena, l’agenzia internazionale per le energie rinnovabili, ha presentato il nuovo ...

18/01/2017

Nuove tipologie abitative a Made

Come stanno cambiando le abitudini e i comportamenti delle persone rispetto ai consumi, al lavoro, alla sostenibilità e alla casa? Scopriamolo a Milano dall'8 all'11 marzo 2017.   MADE expo, una delle più importanti manifestazioni ...

17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

17/01/2017

Lo smog soffoca le città italiane

L'ultimo Report di Legambiente lancia l'allarme, sono 32 le città in cui è stata superata la soglia di polveri sottili consentita dalla legge. Serve un piano nazionale che aiuti gli amministratori a intervenire ...

12/01/2017

Al via i progetti di riqualificazione dell'illuminazione pubblica in provincia di Teramo

La prima fase del progetto Paride coinvolge più di 19.400 punti luce, con un risparmio energetico medio di oltre il 65%, in sette comuni della provincia di Teramo     PARIDE è uno dei sette progetti approvati dalla ...

05/01/2017

Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

L'Istat ha pubblicato l'edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano che traccia una fotografia dei principali settori in Italia, tra cui ambiente ed energia.     L’Istat ha pubblicato l’edizione 2016 dell’Annuario ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

23/12/2016

Progetto #greenlight, per l'efficienza energetica nelle gallerie

Investimento da 155 milioni di euro per il risparmio energetico nelle Gallerie gestite da Anas e l'aumento della sicurezza       Illuminazione efficiente, risparmio energetico e aumento della sicurezza nelle Gallerie della rete stradale di ...