IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > L’ospedale più sostenibile del mondo firmato Tamassociati

L’ospedale più sostenibile del mondo firmato Tamassociati

L’ospedale pediatrico Port Sudan è il vincitore della sezione buildings del riconoscimento internazionale ZUMTOBEL AWARD

Il Premio internazionale ZUMTOBEL AWARD è destinato alla migliore architettura in termini di innovazione e sostenibilità a livello mondiale.
Lo studio Tamassociati ha vinto nella sezione buildings per il Paediatric Centre di Port Sudan definito come l’ospedale più sostenibile al mondo, con la motivazione che "è un’opera d’eccezione che intreccia gli standard estetici più elevati con l’utilizzo di soluzioni innovative e più efficienti per l’utilizzo delle risorse, la maggiore attenzione ambientale e la creazione di condizioni di vita migliori”.
L’ospedale, commissionato dalla ONG Emergency, è uno dei pochi avamposti sanitari di questa ampia zona in grado di fornire assistenza ai bambini. In una superficie totale di 780 mq ospita 14 posti letto di degenza, 4 posti letto in isolamento, 3 ambulatori, farmacia e servizi diagnostici.

I progettisti hanno cercato di coniugare la ricerca e l’applicazione delle più attuali tecnologie in termini di efficienza e risparmio energetico, l’ottimizzazione nell’utilizzo delle risorse e della manodopera locali, recuperando anche tecniche costruttive tradizionali e l’attenzione al design.  
 “La nostra architettura è un luogo fisico e al tempo stesso un simbolo di valori, divenendo nei fatti un ‘bene comune’” - è il commento dei Tamassociati.

L'edificio è realizzato totalmente in laterizio prodotto nelle fornaci locali, utilizzando il già sperimentato sistema costruttivo a muri cavi ventilati e solai a voltine denominato jagharsch. Nella facciata principale sono stati inseriti frammenti di sistemi costruttivi “tradizionali” presenti nella zona e in particolare la pietra di corallo: un materiale di cui si trovano cumuli abbandonati in tutta l’area di Port Sudan, derivanti dalle demolizioni di vecchi edifici. L’intera città era infatti costruita con questa pietra ora non più cavabile, un tempo unico materiale da costruzione reperibile presente lungo tutta la costa.

L'ospedale è concepito come involucro passivo, grazie all'uso di sistemi cavi di ventilazione dei muri e dei tetti e alla creazione di una “pelle” di protezione che non permettesse l'irraggiamento diretto del sole. Il sistema di raffrescamento e ventilazione della struttura è stato realizzato implementando le tecniche adiabatiche e di filtrazione naturali, creando macchine termiche per ombreggiamento e ventilazione perfette, semplici ed efficaci.

 

Planimetria dell'ospedale pediatrico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
29/03/2017

Idee per sistemi di illuminazione efficiente che utilizzino micro eolico

Obiettivo del concorso è quello di ottimizzare l'uso dell'energia eolica per alimentare la luce pubblica sulle rive del Lago di Garda     L’Università di Trento promuove, in collaborazione con il Comune di Riva del Garda, ...

22/03/2017

Cercasi idee per la progettazione Stone City

Granulati Zandobbio spa bandisce un Concorso Internazionale di Progettazione, con procedura aperta, di un nuovo edificio per uffici  
E' on line il bando di concorso internazionale promosso da  Granulati Zandobbio, azienda specializzata ...

22/03/2017

Zero Plus project laboratorio per edifici ad energia quasi 0

Palermo ha ospitato l'incontro tra i partner del progetto europeo Zero Plus project per la realizzazione di edifici a energia positiva e consumo prossimo allo zero   Per raggiungere gli obiettivi fissati dalla normativa europea in termini di ...

17/03/2017

Villa bifamiliare in classe energetica A e certificazione involucro Arca

La villa bifamiliare realizzata in struttura portante in X-Lam e in classe energetica A è il primo edificio ad aver ottenuto l'attestato Involucro Arca     E' stata realizzata da Nordhaus a Sanzeno, in provincia di Trento la casa ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

10/03/2017

Progetto innovativo di riqualificazione scolastica

Sostenibilità ed efficienza energetica sono il cuore del progetto di recupero e di adeguamento sismico della scuola materna comunale del centro irpino di San Sossio Baronia     Un progetto ad alta efficienza energetica e ...

01/03/2017

Bando per la riqualificazione di un antico convento

Entro il 5 aprile i progettisti devono presentare le proposte per riqualificare il convento, cogliendone le relazioni con i beni paesaggistici e ambientali di Caluso     Il Comune di Caluso in collaborazione con la Fondazione per ...

24/02/2017

Il Social housing si fa green e sostenibile

Officinae Verdi e Gruppo Manni lanciano GMH4.0 un nuovo modulo per il green social housing, che permette di ridurre consumi, costi ed emissioni.     In Italia più della metà degli immobili di edilizia residenziale pubblica, ...