IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La Provincia di Belluno premiata al Forum PA

La Provincia di Belluno premiata al Forum PA

La Provincia di Belluno ha ricevuto al Forum PA il premio nazionale "SFIDE 2009" per le migliori pratiche territoriali in materia di politiche energetiche e di contrasto all'inquinamento. Il premio è stato assegnato alla Provincia di Belluno per la costruzione del Nuovo polo scolastico di Agordo.
"Dal Forum PA e dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, sottolinea con soddisfazione il presidente della Provincia, Sergio Reolon, arriva il riconoscimento di una idea di sviluppo del territorio in armonia con l'ambiente. A meno di quattro anni dall'ideazione e dopo soli 20 mesi di lavori la scuola sarà presto consegnata agli studenti e alla comunità. Da settembre in questo edificio per certi versi avveniristico si svolgeranno tutte le attività didattiche delle superiori di Agordo".
Il progetto è stato giudicato tra i 16 più innovativi in Italia da una giuria composta da membri dell'Upi (Unione Province Italiane), del Forum PA, di Legautonomie e del DISET (Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali della Presidenza del Consiglio dei Ministri). Il nuovo edificio in corso di ultimazione ad Agordo prevede un consumo energetico di 28 Kwh per metro quadro all'anno, la produzione di energia elettrica da fotovoltaico superiore a 21 mila Kwh annui e l'80% di risparmio energetico rispetto a un edificio tradizionale.
Il concorso SFIDE 2009 prendeva in considerazione le politiche energetiche di enti locali e regioni, intesi come strumenti di sviluppo territoriale. Al concorso hanno partecipato ben 91 progetti, divisi in quattro ambiti: ricerca e utilizzo di fonti rinnovabili, piani energetici locali, attività di miglioramento dell'autosufficienza energetica, uso virtuoso del ciclo dei rifiuti. La Provincia di Belluno ha ricevuto inoltre una menzione per un altro progetto, sempre legato all'autosufficienza energetica: l'installazione di impianti fotovoltaici in otto scuole (attualmente sono già 10, ma la partecipazione al concorso è stata presentata alcuni mesi fa). La Provincia prevede di estendere progressivamente la produzione di energia elettrica da fotovoltaico in tutte le scuole. "Vogliamo ridurre drasticamente le emissioni, spiega il presidente Reolon, e ci attendiamo un risparmio di CO2 intorno ai 172 mila chili l'anno". Il costo del progetto è di quasi 3 milioni di euro, ma gli impianti fotovoltaici riforniranno di energia le scuole dove sono installati, con notevoli risparmi per le bollette della Provincia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/07/2018

Nanoparticelle d'oro per migliorare l'accumulo di energia fotovoltaica

Pubblicati i risultati di una ricerca dell'Università Rutgers-New Brunswick: piccolissime nanoparticelle d'oro a forma di stella possono aiutare lo stoccaggio di energia e favorire un uso più ampio della luce solare e dei materiali avanzati per ...

19/07/2018

Gli investimenti energetici nel 2017 non tengono il passo con gli obiettivi di sostenibilit energetica

L'ultimo Rapporto pubblicato dall'IEA mostra nel 2017 un aumento degli investimenti nelle fonti fossili e un calo, dopo diversi anni di crescita, di quelli nelle energie rinnovabili e nell'efficienza energetica      IEA - International ...

18/07/2018

Larcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

+2% per le rinnovabili nel primo trimestre 2018

Pubblicata l'analisi trimestrale Enea per il periodo gennaio-marzo 2018: crescono i consumi di energia e le rinnovabili grazie all'ottima performance dell'idroelettrico. Emissioni CO2 stabili     Enea ha pubblicato il consueto Rapporto ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

12/07/2018

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Rimarrà fino al 16 luglio a Venezia la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno che ha iniziato a navigare nell'estate 2017       Energy Observer è la prima barca al mondo alimentata a ...

11/07/2018

Efficienza al 25,2% dall'unione celle solari in silicio e perovskite

Le celle solari tandem realizzate nell’ambito del progetto europeo CHEOPS che uniscono silicio e perovskite raggiungono l’efficienza record del 25,2%.     Il Progetto Europeo CHEOPS, è partito a febbraio 2016 per lo ...