IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La rivoluzione del vetro isolante

La rivoluzione del vetro isolante

La vetrata isolante Skin|glass, novità assoluta che abbiamo visto a Klimahouse, in uno spessore minimo abbatte i consumi energetici assicurando un isolamento termico ai massimi livelli

 

 

Klimahouse, fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia, firmata da Fiera Bolzano e giunta alla sua dodicesima edizione, ha confermato anche quest’anno di essere una manifestazione tra le più interessanti e innovative, ricca di spunti stimolanti e di confronto per i professionisti dell’edilizia sostenibile e vetrina internazionale di prodotti innovativi per le costruzioni nuove o da riqualificare in chiave green.

 

Tra questi vogliamo segnalarvi il nuovo vetro isolante Skin|glass, presentato per la prima volta proprio a Bolzano che, grazie ad una rivoluzionaria tecnologia, assicura un altissimo isolamento termico delle superfici vetrate, con uno spessore di soli 10 mm ed un peso molto contenuto.

 

Come sappiamo il vetro, che è soggetto a uno scambio termico con l’esterno, è tra gli elementi che incidono maggiormente nelle dispersioni termiche di un edificio.

Per garantire un buon potere termoisolante delle superfici vetrate i prodotti negli ultimi anni sono diventati sempre più performanti, e le aziende hanno proposto doppi e tripli vetri, separati da intercapedini e vetrate basso-emissive, in grado di assicurare che il fattore solare fosse il più possibile basso.

 

Le nuove vetrate isolanti Skin|glass, rappresentano l’evoluzione intelligente della nuova generazione di vetri, perché uniscono alle ottime caratteristiche di isolamento, un peso decisamente minore rispetto ai doppi o tripli vetri, maggior maneggevolezza e costi più contenuti.   

Caratteristiche Skin|glass

 

Si tratta di un nuovo concetto di sistema finestra, che richiede la realizzazione di nuovi sistemi telaio: gli attuali telai, ci spiega infatti Emanuele Bocchi, responsabile marketing dell’azienda, “sono pensati per contenere doppie o triple vetrature che con il nostro sistema ultra sottile risultano eccessive. Grazie alla nuova tecnologia è possibile ottenere bassissime tramittanze termiche in pochi millimetri, e con un telaio estremamente leggero cosa fino ad oggi quasi impensabile”.

Diminuendo peso e spessore dei vetri aumentano anche le possibili prestazioni e applicazioni in edilizia, e in generale in tutti i settori in cui trasparenza ed isolamento siano da tenere in considerazione, per esempio è possibile pensare alla progettazione di edifici completamente vetrati, in cui il sistema Skin|glass crei una pelle esterna, molto sottile, ma con prestazioni tecniche all’avanguardia.

 

Super Low-e, nuovo sistema di sigillatura

Grazie all’utilizzo di tecnologie innovative, sia nella scelta di vetri super basso emissivi, sia nella creazione di nuovi tipi di sigillature, è possibile realizzare una vetrata 5+5 mm, fattore di tramittanza termica Ug = 0,5 W/m2K.

 

Ma non solo il sistema Skin|glass assicura il raggiungimento di un ottimo livello di isolamento acustico oltre ad un punto di condensa estremamente basso (-40 C°).

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
22/03/2017

Zero Plus project laboratorio per edifici ad energia quasi 0

Palermo ha ospitato l'incontro tra i partner del progetto europeo Zero Plus project per la realizzazione di edifici a energia positiva e consumo prossimo allo zero   Per raggiungere gli obiettivi fissati dalla normativa europea in termini di ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

17/03/2017

Villa bifamiliare in classe energetica A e certificazione involucro Arca

La villa bifamiliare realizzata in struttura portante in X-Lam e in classe energetica A è il primo edificio ad aver ottenuto l'attestato Involucro Arca     E' stata realizzata da Nordhaus a Sanzeno, in provincia di Trento la casa ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

10/03/2017

Progetto innovativo di riqualificazione scolastica

Sostenibilità ed efficienza energetica sono il cuore del progetto di recupero e di adeguamento sismico della scuola materna comunale del centro irpino di San Sossio Baronia     Un progetto ad alta efficienza energetica e ...

24/02/2017

Il Social housing si fa green e sostenibile

Officinae Verdi e Gruppo Manni lanciano GMH4.0 un nuovo modulo per il green social housing, che permette di ridurre consumi, costi ed emissioni.     In Italia più della metà degli immobili di edilizia residenziale pubblica, ...

22/02/2017

Finestre fotovoltaiche più efficienti grazie alle nanosfere di silicio

Grazie alla nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori del Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano-Bicocca, che utilizza nanosfere di silicio, si avvicina l'industrializzazione delle finestre ...

21/02/2017

Riqualificazione di un impianto sportivo nel segno della sostenibilità

L'intervento di riqualificazione della vecchia pista di pattinaggio ad Andria è realizzato nel segno dell'eco sostenibilità. I vecchi proiettori sono stati sostituiti con supporti visivi a LED, nel totale rispetto ...