IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La Sardegna investe nell'efficienza energetica delle PMI

La Sardegna investe nell'efficienza energetica delle PMI

Il bando a sportello aperto dal 29 novembre al 30 giugno 2017, mette a disposizione quasi 2 milioni e mezzo di euro 

 

Sono circa 2 milioni e mezzo di euro, per lo più fondi FESR 2014-2020 e risorse del MISE, le risorse messe a disposizione dal bando promosso dalla regione Sardegna per interventi di efficientamento energetico nelle piccole e medie imprese. 

 

L’assessore dell’Industria, Maria Grazia Piras, ha spiegato che si tratta di una reale opportunità per le PMI che grazie a questa misura, potranno investire in competitività, attraverso interventi di audit energetico volti a capire quanta energia viene consumata e quali interventi devono essere realizzati per diminuire costi e consumi.

Lo strumento della diagnosi energetica è fondamentale ma ha un costo piuttosto elevato e il bando promosso dalla Regione ha proprio l'obiettivo di sostenere tale costo, assicurando in contemporanea una vera opportunità di crescita per le imprese.

 

La misura del contributo varia a seconda dell'intervento dal 40 al 65%, con una media del 50%, per esempio per l'intervento finanziario per l'Audit che è di 5.000 euro, quello per ottenere la certificazione ISO 50001 è di 15.000 euro (50%), il contributo per le azioni di efficientamento è di massimo 40 mila euro (dal 40% al 65%).


Le domande di partecipazione al bando potranno essere presentata dalle PMI che si trovano in Sardegna e sono attive da almeno due anni, a decorrere dal 29 novembre fino al 30 giugno 2017, a meno di proroghe. 

Le imprese interessate a rendere più efficiente il proprio consumo di energia, dovranno presentare richiesta per l’Audit e per almeno un intervento volto a migliorare l’efficienza energetica, per esempio la sostituzione di motori o di impianti di illuminazione, l’installazione di impianti di cogenerazione o di impianti per il solare termico.

Per rendere le procedure di assegnazione degli incentivi ancora più veloci, la selezione dei beneficiari verrà fatta attraverso la nuova piattaforma informatica unica collegata al sistema di monitoraggio regionale e nazionale per l’applicazione dei regimi di aiuto.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/01/2017

Il Piemonte investe nell'efficienza energetica degli edifici pubblici

Sono previsti interventi di riqualificazione efficiente che, grazie all'impegno della regione e al cofinanziamento dei beneficiari, arriveranno ad attivare più di 100 milioni di investimenti green      La Giunta regionale del ...

12/01/2017

Al via i progetti di riqualificazione dell'illuminazione pubblica in provincia di Teramo

La prima fase del progetto Paride coinvolge più di 19.400 punti luce, con un risparmio energetico medio di oltre il 65%, in sette comuni della provincia di Teramo     PARIDE è uno dei sette progetti approvati dalla ...

09/01/2017

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA   Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, ...

28/12/2016

Progettare in bioedilizia, un bando in Lazio

7,26 milioni di euro stanziati dalla regione Lazio per la green economy, domande dal 12 gennaio 2017       Continua l’impegno del Lazio verso la green economy e l’innovazione, è stato infatti presentato un nuovo avviso, ...

20/12/2016

Nuovo complesso “Giardini di Trigoria” a Roma in classe energetica A

Nella realizzazione delle nuove residenze di pregio a Roma sono state scelte le murature isolanti Lecablocco     A Roma è stato realizzato, su progetto dell’architetto Riccardo Armezzani, il primo stralcio del complesso ...

15/12/2016

Più di 135milioni di euro assegnati a progetti energetici da Horizon 2020

Migliorare la flessibilità della rete energetica, sostenere le Smart Cities, lo storage e le energie rinnovabili tra i principali obiettivi del Programma di sostegno di 14 progetti     INEA – Agenzia esecutiva per ...

07/12/2016

Linee guida per la relazione sul contenimento dei consumi energetici

Il Documento realizzato dal CNI ha l’obiettivo di facilitare il lavoro di verifica dei funzionari nell’applicazione dei DD.MM. 26/06/2015  
Il CNI – Consiglio nazionale degli ingegneri- ha pubblicato le Linee Guida per la ...

05/12/2016

Vicini gli obiettivi UE 2020 per le rinnovabili, ma troppo lontani i traguardi del 2030

Le fonti rinnovabili continuano a crescere in Europa, ma gli Stati membri devono intensificare le proprie ambizioni sul risparmio energetico     Gli Stati membri dell'UE hanno diminuito il consumo di energia negli ultimi anni, nonostante un ...