IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La sede centrale di Banca Etica ecosotenibile

La sede centrale di Banca Etica ecosotenibile

Efficienza energetica e fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica e termica

La sede della Banca Popolare Etica di Padova è stata realizzata, coerentemente con la filosofia del Gruppo, secondo i principi della sostenibilità ambientare e del risparmio energetico.

Il progetto è nato da un’iniziativa di progettazione partecipata e si è inserito nel contesto di riqualificazione urbanistica dell'area adiacente alla stazione ferroviaria di Padova. 
In particolare sono state recuperate e unite due palazzine liberty, attraverso un corpo di collegamento di legno  e gli spazi esterni sono stati sistemati a verde pubblico.

La nuova sede si caratterizza per il contenimento dei consumi e delle emissioni nocive e per l'impatto sociale. Il progetto ha applicato l'innovativo protocollo di certificazione ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica) SB100 e rispetta i parametri della certificazione Casa Clima Plus, rientrando nella classe B, per consumi inferiori ai 50 kWh/m2/anno.


Tecnologie utilizzate per l'efficienza energetica e l'uso di fonti energetiche rinnovabili:

  • sistema di riscaldamento / raffrescamento con impianto radiante a soffitto o pavimento;
  • uso di vetrate ad alto rendimento tipo “heat-mirror”;
  • installazione di tetti ventilati;
  • uso d’isolante termico da silvicoltura sostenibile, destinabile a riciclaggio e compostaggio;
  • sistema di ricambio aria con recupero energetico su aria di espulsione e il filtraggio dell'aria inquinata;
  • produzione di energia termica con caldaia automatica a pellets (segatura di legno vergine compressa e disidratata) di potenza complessiva installata pari a 150 kW a temperatura scorrevole con alimentazione e funzionamento automatizzati;
  • produzione di energia elettrica con impianto fotovoltaico posto in copertura dell’edificio in legno (integrazione architettonica) della potenza installata di 6,5 kWp;
  • acquisto dell'energia elettrica rimanente (l'impianto fotovoltaico non copre l'intero fabbisogno dell'edificio) certificata come “rinnovabile”;
  • produzione di energia frigorifera effettuata mediante un gruppo frigorifero idronico a compressione meccanica raffreddato ad aria, del tipo silenziato, dotato di un recuperatore di energia termica in grado di contribuire ai fabbisogni termici estivi (potenza frigorifera: 188 kW, potenza elettrica assorbita: 70 kW, potenza termica recuperabile: 68 kW);
  • impianto idrosanitario con sistema di recupero delle acque meteoriche per usi non potabili (irrigazione, WC, ecc.) tramite due cisterne di capacità di 4.500 e 6.000 litri.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
03/08/2018

A New Hope, una casa che rivive dopo il sisma del 2012

Tra i progetti vincitori della menzione d'onore del concorso Viessmann 2017, A New Hope, un edificio realizzato in ottica di risparmio energetico ed eco-sostenibilità, con caratteristiche innovative dal punto di vista strutturale, delle ...

30/07/2018

Il teatro dellOpera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Sulle rive dell’isola di Zhuhai l’Istituto di architettura di Pechino ha realizzato il teatro dell’Opera. Una struttura che richiama le maree e la forma della luna e che internamente garantisce agli spettatori un’esperienza teatrale di ...

26/07/2018

La prima casa passiva in Franciacorta

Viessmann, azienda leader nei sistemi di riscaldamento e climatizzazione, come scelta d’eccellenza per il progetto green che ha ricevuto la menzione d'onore del concorso Viessmann 2017     È l’abitazione del futuro: ...

18/07/2018

Larcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...