IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Laboratorio della sostenibilità

Laboratorio della sostenibilità

Un innovativo Centro Permanente di Formazione e Ricerca, attrezzato con le migliori e più recenti tecnologie disponibili

Inaugurato a Soresina il Laboratorio della Sostenibilità


Inaugurato a Soresina il “Laboratorio della Sostenibilità”, progetto sviluppato dalla collaborazione tra ASPM, CNA, ECIPA Lombardia ed ANICA - Associazione Nazionale Industrie Caldaie Acciaio, cui hanno partecipato varie aziende che hanno messo a disposizione le proprie attrezzature, tra cui Hoval, I.V.A.R e Paradigma.

 

Il laboratorio è destinato a diventare un Centro Permanente di Formazione e Ricerca destinato agli operatori, artigiani e tecnici del settore energetico, impiantistico e gestionale.

Il Centro è attrezzato con le migliori e più recenti tecnologie digitali disponibili sul mercato ed è dotato di sistemi per il riscaldamento e la climatizzazione forniti dalle aziende socie di Anica.

 

Il laboratorio ospiterà incontri formativi che, accanto alla formazione teorica, prevederanno prove pratiche e test sugli impianti installati nel laboratorio. Sono inoltre previsti momenti di approfondimento tecnico normativo, di ricerca e studio in ambito tecnologico e di interfaccia con gli istituti tecnici per realizzare delle misure specifiche anche per i professionisti del futuro.

 

A breve sarà disponibile il programma formativo che prevede anche il rilascio di CFP.

 

Pianta laboratorio della sostenibilità

Pianta Laboratorio della Sostenibilità

 

Sono tante le aziende socie ANICA che hanno fornito le proprie soluzioni per l’allestimento del laboratorio della sostenibilità, a dimostrazione dell’impegno del settore nella formazione e che dalla sinergia e collaborazione possono nascere grandi progetti. Nel laboratorio sono infatti presenti sistemi e i componenti più evoluti per il riscaldamento e il benessere ambientale: caldaie a condensazione, pompa di calore, caldaie a pellet, sistemi solari, radiatori, pannelli radianti, fancoil

 

Hoval, azienda da sempre attenta alle attività di formazione tanto da aver dotato la propria sede del training center Casa Hoval, ha sostenuto con forza questo progetto. Come sottolinea David Herzog, amministratore delegato Hoval e presidente ANICA, "è sempre più importante che i professionisti siano informati e formati sulle continue e sempre più rapide evoluzioni tecnologiche e questo centro offrirà continui aggiornamenti su digitalizzazione e risparmio energetico".

Hoval ha collaborato nelle varie fasi del progetto, anche nella direzione dei lavori e ha offerto i propri prodotti per la centrale termica che è anche Sala Formazione e deve riscaldare contemporaneamente diversi complessi: l'edificio che ospita la sala corsi, l'area uffici e la reception dell'area esterna, la zona uffici Aspm e la relativa porzione dedicata alla gestione dei rifiuti.

 

Hoval ha fornito un mix di soluzioni studiate per ottenere i massimi risultati prestazionali, con il minimo consumo di energia:

 - la pompa di calore aria-acqua Hoval Belaria TWIN IR, che utilizza l'energia dell'aria ambiente per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. 

-  la caldaia a condensazione Hoval Ultragas da 15 kw, con elevato contenuto d'acqua per il massimo rendimento

-  il sistema di ventilazione meccanica controllata Hoval Homevent SR 500, per garantire il ricambio d'aria all'interno della sala corsi.

 

Per evitare di far aumentare eccessivamente la temperatura interna durante i corsi che si svolgono in estate e in cui vengono utilizzati a scopo formativo/dimostrativo gli impianti di riscaldamento, é inoltre stato progettato un sistema di dissipazione dell'energia prodotta in eccesso.

Tra le varie aziende che hanno sostenuto il progetto vi sono anche Paradigma con la caldaia a pellet a condensazione PELEO OPTIMA 10; mentre le valvole e i sensori sono di IVAR.

Nel futuro sarà realizzata un’area esterna con pannelli solari termici AQUAPLASMA di Paradigma.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/04/2018

Corrono gli investimenti nelle rinnovabili

Presentato l’Irex Annual Report: nel 2017 13,5 miliardi di investimenti nelle rinnovabili, per una potenza di 13,4 GW, soprattutto all’estero.     Nel 2017 gli investimenti in rinnovabili tra Italia e, soprattutto, estero hanno ...

17/04/2018

Forum mondiale per la forestazione urbana

Le foreste urbane e le infrastrutture verdi possono fornire un contributo fondamentale alla progettazione sostenibile: a Mantova la prima edizione del World Forum on Urban Forests        Dal 28 novembre al 1 dicembre Mantova ...

13/04/2018

21 maggio 2017: l'87% dei consumi elettrici coperti da rinnovabili

Nel 2017 crescono i consumi di energia, calano leggermente le emissioni di CO2, prezzi in discesa e rinnovabili ai massimi storici. Il nuovo report Enea.     Pubblicata da Enea l'analisi trimestrale del sistema energetico italiano che si ...

12/04/2018

Risparmio energetico e riqualificazione edilizia a Klimahouse Toscana

Appuntamento a Firenze dal 13 al 15 aprile presso il Nelson Mandela Forum per approfondire le soluzioni e tecnologie a basso impatto ambientale per abitazioni confortevoli ed energeticamente efficienti     Si rinnova l'appuntamento a Firenze ...

11/04/2018

Soluzione innovativa di facciata per il risparmio energetico

Impianti di distribuzione integrati nella facciata degli edifici per la gestione del riscaldamento, raffrescamento e il ricambio d’aria: l'innovativa soluzione sviluppata da Eurac Research e l’azienda Stahlbau ...

05/04/2018

Dalle foglie che svolazzano nuova fonte di energia?

Dal passaggio tra luce e ombra che si crea al movimento delle foglie al vento si può generare energia pulita. I risultati di uno studio della Linköping University     In futuro potrebbe essere possibile raccogliere energia con ...

04/04/2018

Normativa comunitaria su emissioni di CO2 dei mezzi pesanti

La Commissione accoglie con favore l'ambizioso accordo raggiunto per la prima volta con il Parlamento Europeo sulla legislazione dell'UE in materia di monitoraggio e comunicazione delle emissioni di CO2 dei veicoli pesanti       I ...

29/03/2018

Le città galleggianti possono salvare gli oceani

La prima città galleggiante potrebbe diventare presto realtà: energeticamente autosufficiente, 100% rinnovabile e rispettosa dell’ambiente marino. Sorgerà a circa un km dalla riva all’interno di una meravigliosa laguna ...