IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Le aziende italiane scelgono l'efficienza energetica ma serve una visione di insieme

Le aziende italiane scelgono l'efficienza energetica ma serve una visione di insieme

Il 64% delle aziende italiane ha investito in efficienza energetica, serve però una strategia complessiva

L'ente di certificazione DNV GL - Business Assurance, in collaborazione con l'Istituto GFK Eurisko ha condotto un'indagine internazionale, che ha coinvolto 1.557 professionisti che lavorano presso importanti aziende nei settori primario, secondario e terziario in differenti segmenti industriali, in Europa, America e Asia, da cui emerge che il 64% delle aziende italiane ha investito in iniziative di efficienza energetica negli ultimi tre anni, ma senza una strategia che ricomprenda tutte le necessità dell'organizzazione.

I professionisti intervistati considerano che l'efficienza energetica possa avere un impatto "sulla propria vita quotidiana" (85%; + 8% vs media), "sul proprio Paese" (89%; +8%) e "sulla società nel suo complesso" (92%; +13%) in misura superiore alla media.
Tuttavia, in linea con quanto avviene nel resto del mondo, anche le aziende italiane stanno impegnando risorse per l'efficienza energetica con un approccio tutt'altro che strutturato. Solo il 43% adotta strategie ad hoc e il 38% si pone obiettivi misurabili (-14% e -17% vs media).
Inoltre, sono poche rispetto alla media le aziende che affrontano le questioni di efficienza energetica prendendo in considerazione tutti i livelli organizzativi aziendali. 

Principalmente le azioni intraprese sono finalizzate al contenimento dei costi nel breve periodo. Gli investimenti per dotarsi di dispositivi più efficienti (42%) o per ridurre il consumo e i costi dell'energia (40%) sono le attività più comuni.
Manca una visione a tutto tondo: solo il 14% redige piani di energy management e - nonostante il focus sulla riduzione dei consumi - solo il 9% investe in attività per tracciare il dispendio energetico. Non sorprende che solo 1 azienda su 3 sappia quantificare i risparmi ottenuti dalle iniziative.
Rallentamenti - sottolinea l'indagine - dovuti principalmente alla necessità di destinare le risorse ad altre priorità (46%) e ai costi di implementazione e mantenimento troppo alti (33%).

La buona notizia è che il 56% dichiara che manterrà o aumenterà i propri investimenti in efficienza energetica in futuro. Ci si continuerà a focalizzare sulla riduzione dei costi e dei consumi ma con un aumento significativo anche in attività più strategiche: ad esempio la formazione del personale (30%; + 13% rispetto a oggi) o la preparazione di piani di gestione dell'energia (27%; +12%).

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/10/2017

Da greenbuilding a smartbuilding

Gli edifici sono sempre più smart ed efficienti dal punto di vista energetico e del comfort. Come sta evolvendo l’edilizia sostenibile? Se ne è parlato a KlimahouseCamp     In occasione della seconda edizione di ...

09/10/2017

Efficienza energetica, si migliora ma non abbastanza

IEA pubblica il Rapporto Energy Efficiency 2017, che evidenzia i progressi compiuti a livello globale nelle politiche per l'efficienza energetica e l'impegno che ogni governo deve assumere per non rallentare un processo importantissimo per futuro energetico ...

20/09/2017

2 bandi in Puglia per l'efficienza energetica

La Puglia continua a investire nell'efficientamento energetico degli edifici pubblici e promuove 2 bandi per un totale di 220 milioni    Gli assessori regionali allo Sviluppo economico Michele Mazzarano e al Bilancio Raffaele Piemontese, in ...

19/09/2017

Ecobonus hotel cumulabile con “super ammortamento”

La risoluzione dell'Agenzia delle Entrate 118/E sancisce la possibilità di cumulare le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione negli hotel con il super ammortamento       L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato ...

14/09/2017

Risparmio energetico alla portata di tutti

Efficientamento energetico significa consumare meno energia, emettere meno polveri sottili in atmosfera, respirare un’aria migliore. Si può fare efficienza a partire dalle valvole termostatiche     La presentazione della nuova ...

13/09/2017

Un webinar per scoprire i vantaggi dei sistemi a cappotto

Torna il 22 settembre il webinar Cortexa che approfondirà tutti i vantaggi dei sistemi di isolamento a cappotto in termini di efficienza energetica, isolamento termoacustico e protezione degli edifici     Cortexa, il Consorzio che da 10 ...

11/09/2017

Bando per riqualificazione energetica delle case ERP in Liguria

Efficientamento energetico delle case popolari in Liguria grazie al progetto EnerSHIFT. Domande entro il 15 novembre     Le ESCo hanno tempo fino al 15 novembre per partecipare al bando del primo progetto pilota a livello nazionale destinato ...

08/09/2017

Nasce a Milano un distretto smart a energia zero

Sono partiti nel capoluogo meneghino, nell'ambito del progetto “Sharing Cities”, i lavori per la realizzazione del primo quartiere a basso impatto ambientale    
Lo scorso agosto sono ufficialmente partiti i lavori nel ...