IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Le Regioni danno l’ok agli obiettivi nazionali di risparmio energetico

Le Regioni danno l’ok agli obiettivi nazionali di risparmio energetico

Raggiunta l’intesa nella Conferenza Unificata del 22 dicembre, a condizione che vengano rispettate alcune modifiche, sulla determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico

 

 

Le Regioni, nella Conferenza Unificata del 22 dicembre, hanno dato il via libera, ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 28 dicembre 2012 e a patto che vengano rispettate alcune modifiche, allo schema di decreto del ministro dello sviluppo economico relativo alla "Determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico che devono essere perseguiti dalle imprese di distribuzione dell'energia elettrica e il gas per gli anni dal 2017 al 2020 e approvazione delle nuove linee guida per la preparazione, l'esecuzione e la valutazione dei progetti di efficienza energetica (certificati bianchi)”.

 

Le richieste delle Regioni sono state inviate al Governo riguardano tre aspetti in particolare:
1. Riformulare l'articolo 10 come segue: "I Certificati Bianchi riconosciuti per i progetti di efficienza energetica per cui sia stata presentata istanza di incentivo al GSE dopo l'entrata in vigore del presente decreto, sono cumulabili nei limiti previsti e consentiti dalla normativa europea";
2. Alla lettera b) del comma 1 dell'articolo 9, riformulare il secondo periodo come segue: "Le tipologie di interventi incentivabili attraverso la modalità standardizzata, di cui all 'A llegato 3, sono aggiornate con decreto direttoriale del Direttore Generale DGMEREEN, del Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Direttore Generale DG-CLE del Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, d'intesa con la Conferenza Unificata, anche su proposta del GSE elaborata in collaborazione con ENEA e RSE ",
3. Riformulare il comma 4 dell'articolo 6 dopo le parole "presente decreto," come segue: "I progetti che prevedano l'impiego di fonti rinnovabili per usi non elettrici sono ammessi esclusivamente in relazione alla loro capacità di incremento dell'efficienza energetica e, analogamente alle altre tipologie di progetti ammessi ai sensi del presente decreto, alla capacità di generare risparmi energetici addizionali in termini di energia primaria totale o non rinnovabile.".

 

Le Regioni hanno inoltre inviato una richiesta della Provincia Autonoma di Bolzano che riguarda il mantenimento dei certificati bianchi anche per gli impianti di teleriscaldamento.

TEMA TECNICO:

Normativa

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
02/07/2018

Nuova norma UNI per posatori sistemi a cappotto

Pubblicata la norma elaborata dal CTI che definisce i requisiti relativi all'attività professionale dell'installatore di sistemi di isolamento termico a cappotto      Il tema dell'isolamento termico degli edifici è ...

05/06/2018

Approvate le norme sulla diminuzione dell'inquinamento

Approvato dal CDM del 29 maggio il decreto legislativo che promuove il raggiungimento di livelli di qualità dell’aria che non creino problemi alla salute e all'ambiente     Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso ...

16/05/2018

Le nuove norme Europee per l’ambiente

Il Parlamento Europeo lo scorso aprile ha varato le nuove norme per rendere le auto più pulite e sicure, e il nuovo pacchetto normativo sugli obiettivi di riciclaggio. Intanto il Consiglio Europeo approva gli obiettivi di riduzione delle emissioni e di ...

04/05/2018

Detrazione del 50% per storage su FV esistente

Una circolare dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che l’installazione di un sistema di accumulo su impianto fotovoltaico esistente dà diritto alla detrazione del 50%    
La circolare 7/E del 27 aprile scorso ...

30/03/2018

Chiarimenti su pannelli fotovoltaici e vincolo paesaggistico

Una recente sentenza del TAR della Lombardia ha precisato che i pannelli fotovoltaici non rappresentano un elemento di disturbo visivo ma sono elementi normali del paesaggio     Il TAR della Lombardia ha pronunciato la sentenza (496/2018) che ...

27/03/2018

Decreto rinnovabili elettriche, incentivi anche per il fotovoltaico

La bozza di decreto per gli incentivi 2018-2020 include gli impianti fotovoltaici di potenza superiore ai 20 kWp     a cura di Italia Solare   Nelle ultime settimane è circolata la tanto attesa bozza di decreto per gli incentivi ...

22/03/2018

Bozza decreto per l’efficienza energetica e le rinnovabili

In approvazione il decreto che definisce le linee guida che disciplinano modalità operative e procedure autorizzative per l’installazione di impianti per l’efficienza energetica e lo sfruttamento delle rinnovabili, attrraverso ...

20/03/2018

Guida aggiornata su Ecobonus ristrutturazioni edilizie

Disponibile on line sul sito dell'Agenzia delle Entrate la "Guida Ristrutturazioni Edilizie: le agevolazioni fiscali", con le novità introdotte dalla Legge di Bilancio, che interessano gli interventi di recupero del patrimonio edilizio      E' aggiornata a ...