IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Stabilizzazione ecobonus e sismabonus condomini per 5 anni

Stabilizzazione ecobonus e sismabonus condomini per 5 anni

Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio in audizione alla Commissione Ambiente ha detto che il Governo nella prossima Legge di Bilancio sta valutando di prorogare gli ecobonus e sismabonus per 5 anni, estendendo la platea all’edilizia pubblica

 

 

Nella legge di bilancio 2018 possibilità di stabilizzazione ecobonus condomini per 5 anni


Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio è intervenuto in Commissione Ambiente anticipando le intenzioni del Governo per quanto riguarda il rafforzamento delle misure per la riqualificazione, la messa in sicurezza e il risparmio energetico del patrimonio edilizio da inserire nel prossimo disegno di Legge di Bilancio.

Il Dossier realizzato dal Servizio Studi della Camera dei Deputati in collaborazione con il Cresme e dedicato all’impatto delle detrazioni fiscali per il recupero e la ristrutturazione edilizia del 50% e per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio del 65%, ha confermato la forza delle misure di agevolazione che per il 2017 fanno prevedere circa 28 miliardi di euro di investimenti legati alle detrazioni e che coinvolge 418.431 occupati.

Delrio ha sottolineato che negli ultimi 2 anni è aumentato il volume totale degli investimenti, anche nel settore edilizio, per la maggior parte dedicati alla manutenzione straordinaria. Grazie soprattutto alle misure anticicliche messe in campo dagli ecobonus, dal 1998 al 2017 sono stati realizzati circa 16 milioni di investimenti che hanno coinvolto più del 60% delle famiglie italiane, garantendo in ogni caso un saldo positivo di diversi miliardi anche per lo Stato.


“Non ci dovrebbero essere dubbi a confermare queste misure nella prossima Legge di Stabilità ma anche a renderle più stabili, facendo attenzione a non complicare questo strumento, migliorando la politica degli incentivi edilizia volti al recupero, risparmio energetico e messa in sicurezza antisismica". Si tratta di interventi che hanno un impatto positivo anche sulla diminuzone delle emissioni e sulla dipendenza energetica dagli altri paesi, ha continuato Delrio.

Su cosa sta lavorando il governo per la legge finanziaria?

E’ molto importante il tema degli interventi di riqualificazione profonda nei condomini, la proposta è di stabilizzare le misure sui condomini, sia energetiche che sismiche per 5 anni, premiando chi fa di più, confermando quanto anticipato qualche giorno fa dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e allargando la platea di accesso al sismabonus, ancora non decollato, anche all’edilizia residenziale pubblica, che attualmente ha accesso solo all’ecobonus per la riqualificazione.

 
Una delle proposte allo studio, ha detto Delrio, è quella di unire il bonus sismico al bonus di riqualificazione energetica dei condomini, con premialità a seconda dei risultati.
Bisogna fare in modo che possano partecipare tutti, anche chi non ha il reddito da detrarre, facilitando la possibilità di detrazione degli incapienti e coinvolgendo il più possibile gli istituti finanziari.


Inoltre il Governo sta valutando di cambiare l’applicazione dei massimali sui capannoni adeguando la detrazione ai metri quadrati e non ai 96.000 euro.


Tra gli altri aspetti il ministro ha accolto la proposta del presidente della Commissione Ambiente Ermete Realacci di rendere totalmente detraibile la classificazione del rischio sismico dell’edificio, che deve essere veloce, virtuosa e qualificata. Si tratta naturalmente di misure che hanno un costo ma è necessario che ci sia una reale diffusione di una cultura della prevenzione del rischio sismico, considerando che dal dopoguerra ad oggi per la ricostruzione sono stati spesi circa 240 miliardi. Bisogna invertire la rotta e investire per prevenire non per riparare.

Delrio ha poi accennato ad altri possibili interventi: bisogna anche proporre nuove misure come quella di detrazioni legate del verde, che potrebbe assicurare benefici anche per il contenimento delle temperature. E’ necessario potenziare le politiche di bonifica amianto valutare se il bonus mobili si possa prorogare.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
29/09/2017

Dall’ecobonus record di investimenti e occupazione

Nel 2017 le stime del Cresme prevedono 28 miliardi di euro di investimenti legati alle detrazioni per ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica   E’ stata pubblicata la V edizione dello Studio “Il recupero e la ...

28/09/2017

Ottimizzare ecobonus e sismabonus si può. La guida Ance

Ecobonus e sismabonus hanno funzionato ma necessitano di miglioramenti per ottimizzare la loro efficacia. Le proposte dell’Ance per garantire il valore nel tempo delle detrazioni        Il convegno promosso dall’Ance ...

27/09/2017

Ecobonus anche nella legge di Stabilità 2018

Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti anticipa che nella Legge di Bilancio 2018 potrebbero essere riviste le detrazioni per gli interventi di efficientamento energetico, a seconda degli obiettivi energetici raggiunti    
Il ministro ...

20/09/2017

Detrazioni 70-75% on line il sito Enea per l'invio della documentazione

E' online il Portale Enea per l'invio della documentazione per gli interventi eseguiti sulle parti comuni degli edifici condominiali che beneficiano dell'ecobonus del 70% e 75%       E’ da oggi disponibile online il portale ...

15/09/2017

Aggiornata la Guida per le detrazioni fiscali per il risparmio energetico

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione aggiornata al 12 settembre della Guida dedicata all'Ecobonus per il risparmio energetico     E' on line sul sito dell'Agenzia delle Entrate la Guida aggiornata per le detrazioni per il risparmio ...

30/08/2017

Come cedere ecobonus condomini no tax area anche alle banche

Pubblicata l'attesa circolare dell'Agenzia delle Entrate con i chiarimenti per la cessione anche alle banche, per i contribuenti no tax area, dell'ecobonus per i lavori in condominio     L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio ...

25/07/2017

La Guida Enea per ecobonus 70-75% condomini

A partire dal 15 settembre sarà possibile inviare all'Enea i documenti per gli interventi di riqualificazione su parti comuni dei condomini     L’Enea ha pubblicato un utile vademecum con indicazioni per l’invio della ...

11/07/2017

1 milione di interventi in efficienza energetica in 3 anni

Grazie agli ecobonus in 3 anni sono stati realizzati un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti. Annunciata una task force dedicata all’efficienza energetica della PA     Enea ha presentato a Roma ...