IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Lombardia: un bando per l'efficienza energetica

Lombardia: un bando per l'efficienza energetica

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 29 - Secondo supplemento straordinario del 21 luglio 2009, è stato pubblicato un bando, in attuazione della linea di intervento 1.1.1.1 Azione B del POR FESR Lombardia 2007-2013, che intende promuovere la realizzazione, da parte di piccole e medie imprese lombarde, singole o associate, anche in collaborazione con organismi di ricerca pubblici o privati, di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nel settore dell'efficienza energetica.
I progetti devono essere finalizzati alla messa a punto di nuovi prodotti, processi e/o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi già esistenti, ed essere caratterizzati da un elevato livello di innovazione tecnologica che ne rafforzi la capacità competitiva sui mercati interni ed esterni.
Le risorse finanziarie disponibili sono pari a 15.000.000 di euro.
 
Saranno in particolare finanziati interventi relativi ai seguenti quattro ambiti
Efficienza energetica in edilizia
:
Materiali, prodotti, processi con caratteristiche innovative che consentano la riduzione dei consumi energetici negli usi finali; sistemi ad alta efficienza e basso impatto ambientale per la produzione, l'accumulo, la distribuzione e il recupero energetico; sistemi di building integration; sistemi avanzati per la domotica finalizzata alla razionalizzazione degli usi energetici; sistemi integrati edificio/impianti ad altissima efficienza energetica, finalizzati alla progettazione e alla realizzazione prototipale di edifici autosufficienti.
Efficienza energetica dei processi industriali:
Sistemi innovativi di diagnostica energetica dei processi produttivi; sistemi per l'efficientamento energetico dei cicli produttivi e dei sistemi logistici connessi; sistemi per il recupero del calore e suo riutilizzo; sistemi domotizzati per la razionalizzazione dell'uso dell'energia negli edifici industriali, commerciali, artigianali.
Macchine e motori elettrici ad alta efficienza energetica:
Sistemi elettrici ed elettronici; macchine e motori elettrici ad alta efficienza; inverter; sistemi innovativi di gestione reti elettriche locali a cui sono connessi impianti di generazione distribuita (smart grid).
Tecnologie avanzate per l'illuminazione:
Tecnologie avanzate per l'illuminazione indoor e outdoor finalizzate al risparmio energetico.
 
Beneficiari
Sono ammessi alle agevolazioni i seguenti soggetti:
• PMI singole
• PMI in raggruppamenti di soggetti giuridici distinti, secondo le seguenti modalità:
- PMI costituite sotto forma di associazione temporanea di imprese (ATI) esplicitamente finalizzata alla realizzazione congiunta del progetto. Nel caso in cui l'ATI non sia costituita al momento della presentazione della domanda, le imprese partecipanti sono tenute a sottoscrivere l'impegno a costituirsi in ATI
- PMI associate in partenariato mediante specifico accordo che disciplini gli oneri e le responsabilità dei partner in relazione alla realizzazione del progetto
• organismi di ricerca, pubblici e privati, raggruppati in ATI/associazione di partenariato con le PMI aventi sede operativa in Lombardia
 
Costo dei progetti
I progetti e le attività dovranno essere avviati, pena la revoca del contributo, successivamente alla presentazione della domanda e comunque non oltre 60 giorni solari dalla data di pubblicazione nel BURL del decreto di assegnazione del contributo e devono essere realizzati nel termine massimo di 24 mesi a partire dalla data di avvio.
Il costo dei progetti non può essere inferiore a euro 250.000,00 in caso di impresa singola e a euro 400.000,00 in caso di raggruppamento.
In caso di collaborazione con organismi di ricerca, ognuno di essi potrà sostenere costi ammissibili del progetto per un ammontare non inferiore al 10% e non superiore al 20%. In ogni caso i costi attribuibili ad organismi di ricerca non potranno superare il 40% dei costi ammissibili.
 
Limiti delle agevolazioni
Le agevolazioni, nei limiti delle intensità previsti dal bando, sono concesse nella forma di contributi diretti alla spesa e non potranno superare l'importo di 1 milione di euro per singolo progetto.
 
Termini di presentazione delle domande
Le domande di ammissione all'agevolazione devono essere presentate esclusivamente via web - https://gefo.servizirl.it/fesr/ - entro il 22 ottobre 2009.
 
 

Scarica il bando

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

LEuropa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...

11/01/2018

Le idee pi innovative e sostenibili per unedilizia green

Selezionate le 10 aziende internazionali finaliste allo Startup Award con prodotti innovativi capaci di coniugare edilizia, uomo e natura     Torna a Klimahouse, in programma a Bolzano 24 al 27 gennaio prossimi, Klimahouse Startup ...