IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Minieolico: installati 18 MW, Basilicata in corsa

Minieolico: installati 18 MW, Basilicata in corsa

L’associazione ASSIEME - Associazione Italiana Energia Mini Eolica - come ogni anno ha presentato il Report Minieolico Italia aggiornato al 31/12/12 in base ai dati forniti dal GSE (bollettino 2° semestre 2012), che mostra l’evoluzione degli impianti minieolici entro i 250kW già allacciati in rete.

 

Il Report considera tutti i generatori eolici installati che usufruiscono di incentivazione (Certificati Verdi o Tariffa Onnicomprensiva), mentre non conteggia gli impianti connessi in semplice scambio sul posto e quelli ad isola stimabili per almeno altri 500-1000 kW.
Le  classi di potenza sono state suddivise le in 6 fondamentali, tenendo conto della tensione di allaccio (monofase o trifase), suddivisione delle tariffe incentivanti, facilitazioni burocratiche per l’installazione e necessità di registro.
Le ultime classi da oltre 60 kW a 250 kW sono state aggiunte considerando anche quella che era la tariffa onnicomprensiva precedente e considerando anche la fascia oltre 200 kW richiesta dagli organismi internazionali e da noi poco diffusa.

 

La potenza totale di minieolico installato a fine 2012 è di 18.232 kW.

Potenza installata suddivisa per classi di potenza

 

 

Sono stati installati 356 impianti, 163 dei quali nella classe di potenza tra 20 e 60kW. Assieme precisa in questo caso che gli impianti potrebbero essere composti da più macchine di minor potenza e non necessariamente da una singola macchina.

 

Numero degli impianti suddivisi per classi di potenza



Il Report analizza poi la potenza suddivisa per regioni. Emerge il boom di installazioni della Basilicata, soprattutto nella fascia medio alta oltre i 60kW dovuto sicuramente a politiche regionali molto favorevoli.

 

Potenza installata suddivisa per regioni

 

Per dare un'idea delle prospettive del settore, Assieme ha inoltre presentato una sintesi degli impianti onshore accettati a registro per il 2013 (registro A) che hanno potenze oltre i 60kW e sotto i 5 MW. Si tratta di impianti accettati ma che non necessariamente verranno realizzati e che beneficerebbero della tariffa incentivante di 0,268 €/kWh entro i 200kW e di 0,149 €/kWh entro 1 MW per 20 anni. Le classi di potenza sono state suddivise in tre fondamentali. Emerge che sono già stati autorizzati in questo periodo 58,2 MW per la maggior parte relativi a impianti entro i 200 kW. Anche in questo caso la Basilicata ha un ruolo da regina.

 

Potenza accettata suddivisa per classi di potenza

 

Potenza accettata suddivisa per regioni

 

Turbina micro eolica En-eco - 1KW

TEMA TECNICO:

Eolico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/01/2018

Record eolico che il 4 gennaio copre il 22,7% della domanda

Secondo i dati di WindEurope lo scorso 4 gennaio l’eolico ha prodotto 2.128 GWh di energia, coprendo il 22,7% della domanda       Vento in poppa per l'eolico! Dai primi dati pubblicati dall'associazone europea WindEurope e ...

15/01/2018

Tutte le rinnovabili competitive con le fonti fossili entro il 2020

Nuovo Rapporto Irena, l'energia eolica è già accessibile come ogni altra fonte, fotovoltaico dal 2020. Scegliere le energie pulite non significa solo rispettare l'ambiente, ma anche fare una scelta economica intelligente     Dal ...

10/01/2018

+13% le installazioni di fotovoltaico, eolico e idro nei primi 11 mesi del 2017

Segno + per fotovoltaico, eolico e idroelettrico che da gennaio a novembre 2017 raggiungono complessivamente circa 771 MW      Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto Rapporto mensile sulle FER, elaborato su dati Gaudì - ...

22/12/2017

Nel 2016 il 17,3 dei consumi coperti dalle rinnovabili

Il GSE ha pubblicato il Rapporto Statistico 2016 con i dati sui consumi di energia coperti da fonti rinnovabili. Risultati in linea con gli obiettivi europei al 2020     L’Italia ha raggiunto e superato gli obiettivi europei al ...

20/12/2017

Nel 2016 in UE l86% di nuova capacit dalle rinnovabili

L’UE sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo 2020 per le energie rinnovabili, ma i progressi negli ultimi due anni sono rallentati        La transizione verso le energie rinnovabili prosegue nell'UE, ma ha perso un po' di ...

13/12/2017

Le vecchie pale eoliche si trasformano in oggetti di design!

Un progetto europeo che porta a nuova vita le pale eoliche in via di dismissione nel pieno rispetto dell'economia circolare, con l'obiettivo che le risorse rimangano all'interno del sistema economico, generando nuovo valore.       Il ...

05/12/2017

+20% le installazioni rinnovabili nei primi 10 mesi 2017

Pubblicato l'Osservatorio Anie Rinnovabili: da gennaio a ottobre 2017 fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 726 MW, in crescita del 20% rispetto allo scorso anno      Anie Rinnovabili ha pubblicato il ...

23/11/2017

A ottobre crescono fotovoltaico ed eolico

Il fotovoltaico a ottobre 2017 cresce del 36.2% e copre il 7,2% della domanda di elettricità. I dati di Terna
    Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha pubblicato il consueto Rapporto mensile che ...