IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > MODOM + EQUITONE = Soluzione abitativa modulare altamente efficiente

MODOM + EQUITONE = Soluzione abitativa modulare altamente efficiente

Da una collaborazione tra Modom e Equitone nasce MICROARCH che rivoluziona il concetto dell’abitare sostenibile. Il progetto in mostra al Salone del Mobile di Milano

 

 

MODOM Srl è una startup di Ascoli Piceno in ambito architettura e design, nata con l’obiettivo di sviluppare progetti innovativi in edilizia, in grado di ridurre i consumi, massimizzare il comfort abitativo, offrire soluzioni energeticamente efficienti, rivoluzionare l’abitare attraverso progetti che uniscano il bello e siano in armonia con l’ambiente. Un progetto ambizioso e tutto italiano.


Modom lo scorso gennaio è stata selezionata tra le migliori 10 Start-up italiane per il primo Klimahouse Startup Award, premio dedicato alle giovani imprese italiane che lavorano ogni giorno per un futuro green e sostenibile migliorando l’efficienza energetica degli edifici.

 

Il sistema costruttivo Modom composto da pannelli multistrato è brevettato, innovativo, flessibile e sostenibile perché permette di aggiungere o rimuovere pannelli facilmente, personalizzando le configurazioni possibili che possono essere modificate, ampliate o ridotte, nel tempo, coinvolgendo anche parti diverse dell’elemento architettonico, come anche le finiture interne ed esterne.
La casa cambia nel tempo adeguandosi alle esigenze di chi la abita.

 

In occasione del Salone del Mobile di Milano MODOM propone MICROARCH, un modello abitativo modulare, trasportabile, flessibile e tecnologico, realizzato con le lastre in fibrocemento ecologico EQUITONE.

 

 

La massima modularità è assicurata dai pannelli prefabbricati che utilizzano lo stesso profilo per parete, pavimenti e soffitto, permettendo di ottimizzare la produzione, riducendo i tempi di montaggio e semplificando la manutenzione perché ogni pannello è ispezionabile.

La cornice portante in legno racchiude al suo interno i materiali ecologici isolanti e forma un cavedio per il passaggio degli impianti.
I pannelli sono montati a secco, tramite incastri e giunzioni meccaniche.
Coerentemente con la massima attenzione alla salvaguardia dell’ambiente in tutto il ciclo di vita dei prodotti Modom utilizza materiali biodegradabili e riciclabili.

 

Il rivestimento esterno del modulo è realizzato con le lastre di grande formato in fibrocemento ecologico EQUITONE, particolarmente indicate per realizzazioni a secco e facciate ventilate.
Le lastre EQUITONE sono formate da un composto di cemento, cellulosa e materiali minerali, con ottime qualità fisiche ed architettoniche, resistono in modo ottimale all’azione degli agenti atmosferici e degli inquinanti, richiedono una manutenzione minima e garantiscono grandi prestazioni nel tempo.

 

 

Il sistema è particolarmente indicato per la realizzazione di edifici residenziali e per interventi di social housing, inoltre i pannelli modulari possono anche essere impiegati come tamponamento di strutture esistenti, allo scopo di riqualificare immobili dismessi o incompiuti. 
Oltre alle abitazioni il sistema è adatto anche alla realizzazione di strutture temporanee, come info point, temporary store, coworking space, uffici mobili, pop-up store, stand fieristici.

 

MICROARCH, l’innovativo modulo abitativo sarà in mostra a BASE Milano in occasione del Salone del Mobile, dal 4 al 9 aprile in Via Bergognone 34, zona Tortona.

Venerdì 7 aprile è prevista una performance live dell’artista Vittorio Amadio che realizzerà un’opera astratta (legata al concetto del “DIVENIRE ) direttamente sul rivestimento in fibrocemento ecologico del modulo e il giornalista Giorgio Tartaro intervisterà alcuni Top Architects sul tema “Pelle dell’architettura, ecosostenibilità e costruzioni a secco”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2018

L’arcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...

27/06/2018

Occitanie Tower, la torre di 40 piani con la spirale verde

Nella zona est di Tolosa sorgerà il primo grattacielo della città. Con i suoi 150 metri di altezza, l’edificio avrà una forma a spirale interrotta solo da un giardino pensile continuo che contrasta con il colore silver delle ...

25/06/2018

A Vancouver il grattacielo di legno più alto al mondo

L’archistar Shigeru Ban firma Terrace House, ambizioso progetto eco-friendly a Vancouver: un grattacielo ibrido di 71 metri in legno, vetro e acciaio   a cura di Fabiana Valentini     Le città del futuro saranno sempre ...

11/06/2018

Ecolibera, un nuovo progetto immobiliare che fa risparmiare

Ecolibera è un concetto di casa come organismo autosufficiente, capace di sfruttare il sole per produrre energia domestica e per la mobilità elettrica, cibo e acqua calda necessari al supporto vitale di chi la abita. Ecolibera è la tappa ...