IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nel 2014 dalle rinnovabili 1 milione di occupati

Nel 2014 dalle rinnovabili 1 milione di occupati

Italia al quarto posto con 82.500 addetti. Il Rapporto EurObserv’ER

EurObserv'ER che realizza un barometro annuale con i dati sulle energie rinnovabili, l'occupazione, fatturato e clima per gli investimenti nell'Unione europea, ha pubblcato il nuovo Rapporto "The state of renewable energies in Europe 2015" con dati aggiornati sull’occupazione nell’ambito delle energie rinnovabili e il fatturato nei paesi dell’Unione, oltra a una valutazione sul clima di investimenti.

 

Dal Rapporto emerge che il consumo finale lordo di energia da rinnovabili è aumentato nel 2014, contando in media per il 15,9%, nel 2013 il dato era al 15% (+0,9%), avvicinando dunque l'Unione all’obiettivo del 20% entro il 2020 (Direttiva 28/2009).
Le rinnovabili nel mix elettrico, sono cresciute del 2%, passando dal 26,1 al 28,1% del consumo.

 

Per quanto concerne l’occupazione nella panoramica a 28 dell’Unione Europea, gli addetti ai lavori nel settore delle energie rinnovabili nel 2014 sono circa 1,11 milioni tra diretti e indiretti nel 2014, con un giro d'affari di circa 143,6 miliardi di euro. Rispetto al 2013 (1,15 milioni di occupati) il settore ha visto una diminuzione degli addetti, a causa della crisi congiunturale, dell’eliminazione degli incentivi in molti paesi con una conseguente diminuzione degli investitmenti .
I settori che hanno più occupati sono eolico con 314.000 occupati, biomasse 306.000, fotovoltaico 120.250 e biocarburanti.


L’Italia segna un quarto posto con 82.500 occupati, dopo Germania (347.400), Francia (169.630) e Gran Bretagna (92.850), prima della Spagna (60.950), Svezia (50.350) e Danimarca (40.900).

 

Scarica il Rapporto The state of renewable energies in Europe 2015

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/01/2018

Record eolico che il 4 gennaio copre il 22,7% della domanda

Secondo i dati di WindEurope lo scorso 4 gennaio l’eolico ha prodotto 2.128 GWh di energia, coprendo il 22,7% della domanda       Vento in poppa per l'eolico! Dai primi dati pubblicati dall'associazone europea WindEurope e ...

15/01/2018

L’Europa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

15/01/2018

Tutte le rinnovabili competitive con le fonti fossili entro il 2020

Nuovo Rapporto Irena, l'energia eolica è già accessibile come ogni altra fonte, fotovoltaico dal 2020. Scegliere le energie pulite non significa solo rispettare l'ambiente, ma anche fare una scelta economica intelligente     Dal ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...

11/01/2018

Le idee più innovative e sostenibili per un’edilizia green

Selezionate le 10 aziende internazionali finaliste allo Startup Award con prodotti innovativi capaci di coniugare edilizia, uomo e natura     Torna a Klimahouse, in programma a Bolzano 24 al 27 gennaio prossimi, Klimahouse Startup ...

10/01/2018

+13% le installazioni di fotovoltaico, eolico e idro nei primi 11 mesi del 2017

Segno + per fotovoltaico, eolico e idroelettrico che da gennaio a novembre 2017 raggiungono complessivamente circa 771 MW      Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto Rapporto mensile sulle FER, elaborato su dati Gaudì - ...

10/01/2018

Illuminazione ecosostenibile per le popolazioni povere

Le buone notizie delle rinnovabili: il progetto “Liter Of Light At Night” è nato nel 2013 con l'obiettivo di portare l’illuminazione eco-sostenibile in tutte le zone del mondo energicamente svantaggiate. L'impegno di ...

09/01/2018

Le pavimentazioni mangia smog che riducono l’inquinamento

La lotta a emissioni inquinanti, smog e inquinamento si combatte su molti fronti: esistono specifici masselli in grado di abbattere le sostanze inquinanti. Le innovative soluzioni Ferrari BK     Surriscaldamento, diminuzione delle ...