IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nel 2014 nuova potenza elettrica di 27 GW, il 43,7% Ŕ da eolico e il 29,7% dal fotovoltaico

Nel 2014 nuova potenza elettrica di 27 GW, il 43,7% Ŕ da eolico e il 29,7% dal fotovoltaico

Report Ewea 'Wind in Power 2014', l'industria eolica europea supera nel numero di installazioni gas e carbone sommati

Cresce l’energia del vento in Europa nel 2014, grazie soprattutto a Germania e Regno Unito che fanno da traino a tutto il vecchio Continente. Lo rileva l’Ewea nel nuovo report “Wind in Power 2014”, da cui emerge prima di tutto che lo scorso anno, su una nuova capacità installata di 26.9 GW (9.4 GW in meno del 2013), il 43,7% è da eolico, con 11,8 GW di nuova potenza e il 29,7% dal fotovoltaico, con 8GW di nuova potenza. Seguono poi il carbone, il gas, le biomasse, l'idroelettrico e il geotermico.
Secondo il Report per il 79% la nuova potenza elettrica installata nell'Unione Europea nel 2014 è costituito dalle rinnovabili.


Per quanto riguarda l'eolico, l'installato annuale ha registrato una + 3,8% in un anno, con 11.791 MW connessi alla rete. La potenza eolica complessivamente in funzione nella UE, pari a 128,8 GW, riesce a coprire  il 10% della domanda elettrica, (nel 2013 era l'8%).
L’eolico per nuova capacità installata nel 2014 (11,8GW), supera carbone e gas rispettivamente 3.3GW e 2.3GW.
Medaglia d’oro per le installazioni eoliche va alla Germania che ha installato nel 2014 5.2GW di nuova capacità energetica. Segue il Regno Unito con nuove installazioni pari a 1.7GW Bene anche Svezia e Francia, con  1.05GW e 1.04GW.
Ricordiamo che la situazione dell’Italia non è affatto positiva, nel 2014 il settore con soli 107 MW di installato ha registrato un crollo del 76% che secondo l’Anev è da attribuire a incertezze di settore e instabilità normativa.

 

Scarica il Rapporto EWEA Wind in Power 2014

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia