IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuova sede DomusGaia nel segno della bioedilizia

Nuova sede DomusGaia nel segno della bioedilizia

Un ufficio greendalle ottime prestazioni energetiche

E’ stata recentemente inaugurata la nuova sede operativa di DomusGaia a Martinazzo di Cassacco (Ud) progettata da DomusGaia e firmata dall’Architetto Giulio Muser.
L’ufficio presenta un concept dall'architettura moderna e minimalista ma accogliente.

L’ufficio è sviluppato su un piano unico con vetrate molto ampie che garantiscono un ottimo apporto di luce ed energia e allo stesso tempo consentono di godere del paesaggio circostante. Gli spazi sono stati studiati in funzione di un possibile cambio di destinazione d’uso dell’edificio, da ufficio ad abitazione, prevedendo il semplice utilizzo di pareti interne divisorie.

L’elevato isolamento dal freddo e dal caldo

La nuova sede è stata realizzata con materiali che garantiscono ottime prestazioni termiche e un altissimo comfort abitativo. Essendo esposto ad un clima piuttosto rigido d’inverno e molto caldo d’estate, l’involucro dell’edificio è stato progettato con grande inerzia termica per resistere ad entrambe le situazioni. Ad agevolare infatti il basso consumo energetico è soprattutto la costruzione in legno, coibentata in modo corretto, con una massa interna sufficientemente dimensionata. La combinazione del pannello X-Lam con l’isolante in fibre di legno morbide e con un pannello in fibre di legno ad altissima densità, determina un’alta capacità massica e un’elevata capacità di accumulo termico, presentando contemporaneamente un basso indice di conduttività termica. Anche nel tetto, che è la parte più esposta dell’edifico alle intemperie, il pannello X-lam isolato con fibre naturali come la cellulosa priva di boro determina un’ottima capacità isolante che da un lato protegge dal freddo, dall’altro determina un elevato sfasamento e smorzamento che protegge dal caldo.

Inoltre, al fine di evitare il surriscaldamento dei materiali che compongono la copertura, è stata impiegata una particolare guaina riflettente per limitare l’irraggiamento solare.

I progettisti hanno deciso di utilizzare al massimo le energie rinnovabili, installando un impianto solare termico ed un impianto fotovoltaico. Una centrale di regolazione bioclimatica gestisce gli apporti energetici gratuiti in modo automatico e secondo le necessità dell’edificio. È la domotica con una speciale declinazione bioclimatica a decidere dove destinare l’energia prodotta dal fotovoltaico e dal solare termico.

Un sistema di ventilazione a doppio flusso con recupero di calore ad alta resa estrae l’aria viziata dagli ambienti di lavoro che, prima di essere espulsa all’esterno, attraversa uno scambiatore dove cede il suo calore all’aria immessa, dall’esterno, negli uffici. Quest’ultima, prima di essere immessa nell’ufficio, passando nello scambiatore, viene filtrata e recupera oltre il 90% del calore dell’aria espulsa, preriscaldandosi.

Per l’outdoor per garantire una maggiore salubrità si è deciso di eliminare i marciapiedi tradizionali in cemento lasciando spazio a uno strato drenante di ghiaia scelta.

Nuova sede operativa DomusGaia

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/05/2018

Una Smart arena per il nuovo stadio del Cagliari

Una struttura smart perfettamente integrata nell’ambiente che include spazi multifunzionali ed è caratterizzata da una forte flessibilità e sostenibilità   a cura di Silvia Giacometti     Interessante ...

17/05/2018

Premio internazionale alleccellenza dellarchitettura

Anche il Bosco Verticale di Milano tra i 20 progetti vincitori del RIBA Awards for International Excellence 2018 che rappresentano l'eccellenza internazionale dell'architettura     Il Royal Institute of British Architects (RIBA) ha annunciato i ...

15/05/2018

Nel quartiere di Soho, New York, c un grattacielo che pulisce laria

Per contrastare gli alti livelli di inquinamento atmosferico presenti nelle grandi città, lo studio di architettura Builtd, ha realizzato a New York un condominio di lusso rivestito con una particolare sostanza in grado di purificare l’aria ...

09/05/2018

Il nuovo ostello di LAVA Architects per i millenials

Il nuovo ostello di Bayreuth rivolto a giovani viaggiatori è un progetto che incentiva l’interazione e il rapporto con la natura   a cura di Fabiana Valentini     Giovane, alla moda, vivace, colorato. Il nuovo ostello della ...

19/04/2018

La casa green che mantiene fresca la temperatura interna

La casa green di Jakarta che ottimizza le condizioni naturali di raffrescamento grazie all’utilizzo di piante, legno naturale e di una piscina.   a cura di Tommaso Tautonico     In pieno centro a Jakarta la casa realizzata ...

12/04/2018

Da area degradata a quartiere modello per la sostenibilit

Una nuova vita per l’area degradata di Porto Sant’Elpidio: lo studio Fima si occuperà della riqualificazione dell’ex Fim con un progetto ad alta sostenibilità   a cura di Fabiana Valentini     Grandi passi ...

05/04/2018

La casa dove vuoi tu: incredibili edifici sostenibili e trasportabili per vivere ovunque

Piccole dimensioni, grandi performance: queste abitazioni si possono montare e smontare in pochissimo tempo
  a cura di Fabiana Valentini     Vivere davanti al mare e il giorno dopo fare una passeggiata tra i sentieri di un bosco. No ...

30/03/2018

Casa passiva grazie all'integrazione edificio-impianto

Tra i progetti vincitori del concorso Viessmann 2017 la realizzazione di un nuovo edificio residenziale passivo, in cui sono stati integrati gli impianti a fonti rinnovabili e ad alta efficienza    Il progetto “Casa passiva con serra ...