IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuove misure del MISE per favorire l'accesso agli incentivi del Conto Termico

Nuove misure del MISE per favorire l'accesso agli incentivi del Conto Termico

Consultazione pubblica per facilitare la semplificazione e il potenziamento del meccanismo di incentivazione

Il Ministero per lo Sviluppo Economico informa che è aperta fino al 28 febbraio 2015 la consultazione pubblica sulle nuove misure che MISE e Ministero dell’Ambiente intendono attuare  per la semplificazione e il potenziamento del conto termico, per favorire il massimo accesso agli incentivi per imprese, famiglie e pubblica amministrazione, così come previsto dall’articolo 22 dello Sblocca Italia.
Il Conto termico incentiva la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e i piccoli interventi di efficienza energetica con uno stanziamento di 900 milioni di euro annui: 700 per privati e imprese e 200 per le amministrazioni pubbliche.
Il meccanismo di sostegno alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di incremento  dell’efficienza energetica di piccole dimensioni introdotto dal decreto del Ministro dello sviluppo economico 28 dicembre 2012, è stato recentemente aggiornato con il decreto legislativo n.102 del 2014 di recepimento della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica.
Le novità introdotte hanno riguardato l’ampliamento dei soggetti ammessi, la definizione di specifiche modalità che consentano alle Pubbliche Amministrazioni di optare per l’erogazione dell’incentivo attraverso un acconto e successivi pagamenti definiti in base allo stato  di avanzamento dei lavori e l’applicazione di un tetto massimo all’importo dell’aiuto non superiore al 65% del costo sostenuto.
Le recenti disposizioni normative contenute nel decreto legge 12 settembre 2014, n. 212 (“Sblocca Italia”), con riferimento al Conto Termico (articolo 22), promuovono una maggiore semplificazione procedurale dello strumento, attraverso l’utilizzo di modulistica redeterminata, nonché una diversificazione e innovazione tecnologica che favorisca il massimo accesso alle risorse per imprese, famiglie e soggetti pubblici. Fra le semplificazioni è prevista l’eliminazione dell’iscrizione ai Registri per gli impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore, elettriche o a gas, e caldaie a biomassa aventi potenza termica superiore ai 500 kW. Per tali impianti gli operatori potranno ricorrere all’accesso diretto o tramite prenotazione (per la pubblica amministrazione), nel rispetto dei requisiti già previsti.

Osservazioni e proposte possono essere trasmesse all’indirizzo e-mail contotermico@mise.gov.it entro e non oltre il 28 febbraio 2015

 

Scarica il documento di consultazione "Nuove misure per la semplificazione e il potenziamento del meccanismo di incentivazione denominato “Conto Termico”

TEMA TECNICO:

Normativa, Solare termico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/01/2018

Novit della Legge di Bilancio su Super e Iper ammortamento

La Legge di Bilancio ha prorogato per tutto il 2018 super e iper ammortamento, forme di agevolazione legate agli investimenti in beni materiali. Fisco Oggi, la rivista telematica dell’Agenzia delle Entrate, ha pubblicato un utile vademecum per ...

04/01/2018

Costo dellelettricit ridotto per le imprese energivore

Dal 1° gennaio sono attive le agevolazioni definite dal decreto del 21 dicembre che prevede la riduzione del costo dell’energia per le imprese manifatturiere energivore     Lo scorso 21 dicembre, a conclusione di un complesso lavoro ...

03/01/2018

Firmato il Decreto per il fondo Nazionale per l'efficienza energetica

Ministero dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente, con il concerto del Ministro dell'Economia, hanno firmato lo scorso 27 dicembre il decreto di costituzione del Fondo nazionale per l’efficienza energetica.     Con quasi tre ...

27/12/2017

Il Bilancio 2018 Legge, le novit per ecobonus e sismabonus

Cosa cambia per ecobonus + sismabonus, ecobonus al 65% per le caldaie in classe A con termoregolatori,  bonus verde, e tanto altro       Nella seduta del 23 dicembre il Senato, con 140 sì e 97 no, ha approvato in via definitiva ...

11/12/2017

Requisiti di competenza di chi opera negli impianti fotovoltaici

Disponibile la UNI CEI TS 11696:2017 "Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti sugli impianti fotovoltaici - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza"     Il CTI, Comitato ...

13/11/2017

15 milioni per le diagnosi energetiche delle PMI

Pubblicato il Bando dal ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle PMI per la realizzazione di diagnosi energetiche in modo da efficientare i loro consumi   Il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il bando 2017 destinato a ...

13/11/2017

SEN 2017: Italia fuori dal carbone dal 2025

Presentato a Palazzo Chigi il testo definitivo della Strategia Energetica Nazionale, che prevede un investimento di 175 miliardi, di portare le rinnovabili al 55% nei consumi elettrici al 2030 e fine carbone al 2025       Il ...

08/11/2017

Proposte per migliorare l'ecobonus per il 2018

L’analisi di Virginio Trivella di Rete Irene del testo della Legge di Bilancio 2018 e alcuni suggerimenti per ottimizzare l’ecobonus     Virgino Trivella, coordinatore del Comitato tecnico scientifico di Rete Irene, ci propone ...